Il monrealese Tommaso Gullo eletto Presidente dell’ARCI Palermo

0
tusa big

Si è svolto domenica mattina il Congresso dell’ARCI Palermo che ha portato all’approvazione di un documento congressuale contenente i punti cardine che i 15 circoli della provincia, il nuovo Consiglio territoriale e il nuovo Presidente dovranno seguire per provare a contrastare la crisi socio-culturale attuale, ma soprattutto per ritornare a coprire quel ruolo di principale organizzazione aggregativa del Paese e, in questo caso, della provincia palermitana.

“L’Arci deve saper cogliere l’opportunità di mettere a frutto il proprio bagaglio storico, politico e culturale provando a costruire il necessario senso di appartenenza ad una organizzazione che, nonostante tutte le differenze, è accomunata dalla forza dei valori della solidarietà sociale e del mutualismo che derivano dalla Resistenza, oggi riconoscibili nella Carta Costituzionale”, recita il documento.

A rappresentare tutto ciò è stato chiamato (all’unanimità) il monrealese TOMMASO GULLO, 33enne geometra, fondatore del Collettivo ARCI Link di Monreale, di cui è stato da sempre presidente. Dopo vent’anni, infatti, lo storico presidente dell’ARCI Palermo Salvo Lipari sarà sostituito da chi, a detta di tutti, ha dimostrato di sapere incarnare al meglio lo spirito dell’associazionismo di Sinistra.

“Sono davvero entusiasta di come si è svolto il congresso di Arci Palermo – dichiara Gullo – E’ stata una discussione franca e propositiva fra persone che credono nell’Arci come strumento di aggregazione utile a costruire spazi di socialità e laboratori culturali alternativi al cinismo e all’individualismo su cui si fonda la disgregazione sociale contemporanea. La vitalità dei circoli Arci di Palermo e provincia dimostra che è c’è un forte bisogno di partecipazione, in campi e settori spesso molto differenti fra loro, ma tutti accomunati da un comune senso di appartenenza ai principi del mutualismo e della solidarietà sociale. Dal lavoro all’ecologia, dall’antirazzismo alla smilitarizzazione dei nostri territori, dalla salute mentale all’antimafia sociale, dalla laicità ai diritti civili, sono innumerevoli i campi di intervento già avviati in questi anni dai circoli Arci. Deve essere compito del nuovo Consiglio territoriale organizzarsi nel modo più efficace possibile per valorizzare l’ampia eterogeneità dei nostri circoli, rendendo permeabile l’intera associazione anche alle esperienze di partecipazione più virtuose che si sviluppano al di fuori dell’Arci. In parte questo lavoro è già stato avviato, ma è fondamentale sbracciarsi affinché sia molto più incisivo. Ringrazio il presidente uscente, Salvo Lipari, e tutti i compagni con cui ho condiviso i miei anni di partecipazione in questa associazione. E ringrazio con particolare emozione Sarina Ingrassia, straordinario esempio di generosità e impegno sociale, che è stata capace di trasmettermi già bambino valori forti e universali, anche relazionali, senza i quali non c’è politica o partecipazione sociale che abbia motivo di esistere. Continuerò a dare il mio contributo, anche nell’Arci, affinché quei valori possano essere sempre più patrimonio collettivo”.

A suo sostegno ci sarà inoltre un gruppo di persone, tra cui LUCIANO RIZZUTI e ROSSANA MESSINA (anche loro monrealesi), che andrà a comporre il nuovo Consiglio territoriale provinciale. Questo organo sarà tenuto ad organizzare iniziative con cadenza periodica per dare maggiore visibilità all’ARCI stessa, a favorire le relazioni interne (tra i circoli) ed esterne (tra l’ARCI e altre organizzazioni) e a tessere maggiori relazioni con gli organismi ad esso superiore (dall’Arci-Sicilia fino all’Arci nazionale).

Con questo “salto in avanti” di Gullo, il Collettivo ARCI Link di Monreale sarà quindi tenuto a convocare un congresso di circolo straordinario per eleggere un nuovo presidente e un nuovo direttivo, per continuare a lavorare sul territorio con la stessa intensità e qualità degli ultimi anni.

A Tommaso Gullo vanno gli auguri di tutta la Redazione.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com