Oggi è 23/05/2018

Cronaca

Il monrealese Tommaso Gullo eletto Presidente dell’ARCI Palermo

“Sono davvero entusiasta di come si è svolto il congresso”

Pubblicato il 19 febbraio 2014

Il monrealese Tommaso Gullo eletto Presidente dell’ARCI Palermo

Si è svolto domenica mattina il Congresso dell’ARCI Palermo che ha portato all’approvazione di un documento congressuale contenente i punti cardine che i 15 circoli della provincia, il nuovo Consiglio territoriale e il nuovo Presidente dovranno seguire per provare a contrastare la crisi socio-culturale attuale, ma soprattutto per ritornare a coprire quel ruolo di principale organizzazione aggregativa del Paese e, in questo caso, della provincia palermitana.

“L’Arci deve saper cogliere l’opportunità di mettere a frutto il proprio bagaglio storico, politico e culturale provando a costruire il necessario senso di appartenenza ad una organizzazione che, nonostante tutte le differenze, è accomunata dalla forza dei valori della solidarietà sociale e del mutualismo che derivano dalla Resistenza, oggi riconoscibili nella Carta Costituzionale”, recita il documento.

A rappresentare tutto ciò è stato chiamato (all’unanimità) il monrealese TOMMASO GULLO, 33enne geometra, fondatore del Collettivo ARCI Link di Monreale, di cui è stato da sempre presidente. Dopo vent’anni, infatti, lo storico presidente dell’ARCI Palermo Salvo Lipari sarà sostituito da chi, a detta di tutti, ha dimostrato di sapere incarnare al meglio lo spirito dell’associazionismo di Sinistra.

“Sono davvero entusiasta di come si è svolto il congresso di Arci Palermo – dichiara Gullo – E’ stata una discussione franca e propositiva fra persone che credono nell’Arci come strumento di aggregazione utile a costruire spazi di socialità e laboratori culturali alternativi al cinismo e all’individualismo su cui si fonda la disgregazione sociale contemporanea. La vitalità dei circoli Arci di Palermo e provincia dimostra che è c’è un forte bisogno di partecipazione, in campi e settori spesso molto differenti fra loro, ma tutti accomunati da un comune senso di appartenenza ai principi del mutualismo e della solidarietà sociale. Dal lavoro all’ecologia, dall’antirazzismo alla smilitarizzazione dei nostri territori, dalla salute mentale all’antimafia sociale, dalla laicità ai diritti civili, sono innumerevoli i campi di intervento già avviati in questi anni dai circoli Arci. Deve essere compito del nuovo Consiglio territoriale organizzarsi nel modo più efficace possibile per valorizzare l’ampia eterogeneità dei nostri circoli, rendendo permeabile l’intera associazione anche alle esperienze di partecipazione più virtuose che si sviluppano al di fuori dell’Arci. In parte questo lavoro è già stato avviato, ma è fondamentale sbracciarsi affinché sia molto più incisivo. Ringrazio il presidente uscente, Salvo Lipari, e tutti i compagni con cui ho condiviso i miei anni di partecipazione in questa associazione. E ringrazio con particolare emozione Sarina Ingrassia, straordinario esempio di generosità e impegno sociale, che è stata capace di trasmettermi già bambino valori forti e universali, anche relazionali, senza i quali non c’è politica o partecipazione sociale che abbia motivo di esistere. Continuerò a dare il mio contributo, anche nell’Arci, affinché quei valori possano essere sempre più patrimonio collettivo”.

A suo sostegno ci sarà inoltre un gruppo di persone, tra cui LUCIANO RIZZUTI e ROSSANA MESSINA (anche loro monrealesi), che andrà a comporre il nuovo Consiglio territoriale provinciale. Questo organo sarà tenuto ad organizzare iniziative con cadenza periodica per dare maggiore visibilità all’ARCI stessa, a favorire le relazioni interne (tra i circoli) ed esterne (tra l’ARCI e altre organizzazioni) e a tessere maggiori relazioni con gli organismi ad esso superiore (dall’Arci-Sicilia fino all’Arci nazionale).

Con questo “salto in avanti” di Gullo, il Collettivo ARCI Link di Monreale sarà quindi tenuto a convocare un congresso di circolo straordinario per eleggere un nuovo presidente e un nuovo direttivo, per continuare a lavorare sul territorio con la stessa intensità e qualità degli ultimi anni.

A Tommaso Gullo vanno gli auguri di tutta la Redazione.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    Cronaca

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..

    Continua a Leggere

  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    Cronaca

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..

    Continua a Leggere

  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..

    Continua a Leggere

  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    Cronaca

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..

    Continua a Leggere

  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    Cronaca

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..

    Continua a Leggere

  • Roberto Fico: «Continuare a cercare la verità sulle stragi e aggiornare le norme antimafia»

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2018 - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati a Palermo, stamattina è a Palermo in occasione dell’anniversario delle strag..

    Continua a Leggere

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Cronaca

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Cronaca

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com