Spacciava le pillole prescritte dal medico, arrestato Giovanni Caravello

0
Araba Fenice desk

Monreale, 8 febbraio. I Carabinieri della Stazione di Monreale hanno tratto in arresto nei giorni scorsi Giovanni Caravello, pluripregiudicato, perché ritenuto colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare l’uomo, che risultava sottoposto ad una cura a base di suboxone, faceva un uso improprio delle compresse prescrittegli dal medico.

Il medicinale, che può essere ottenuto soltanto con una speciale prescrizione medica, viene utilizzato dai tossicodipendenti che hanno accettato di farsi curare, al posto degli oppioidi che assumono normalmente.

Il monrealese Giovanni Caravello, nella circostanza, aveva arbitrariamente diminuito lo schema del dosaggio delle compresse, in maniera tale da garantirsi una scorta quando la prescrizione medica non ne avesse più giustificato il possesso. Così sono scattate per l’uomo le manette, in quanto trovato in possesso oltre che di 25 compresse di suboxone senza una valida prescrizione medica, anche di un bilancino di precisione perfettamente funzionante e di diverse banconote di piccolo taglio per complessivi 280 euro. Dopo aver trascorso la notte agli arresti domiciliari si è visto convalidare l’arresto per poi essere rimesso in libertà in attesa delle successive fasi processuali.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com