Di Matteo incontra i tassisti monrealesi

0
Araba Fenice desk

Questa mattina il sindaco di Monreale ha incontrato una delegazione di tassisti della “Cooperativa Monreale Taxi”.

Ieri la sentenza del TAR aveva dichiarato inammissibile il ricorso presentato dai sette tassisti a firma dell’avv. Francesco Pepe di Monreale. Nella motivazione si legge che, “in base all’art 117, c. 1, c.p.a., il ricorso avverso il silenzio è proposto, anche senza previa diffida, con atto notificato all’amministrazione e ad almeno un contro interessato”. La notifica del ricorso andava fatta ad almeno un controinteressato (tassisti del Comune di Cinisi, della Cooperativa Autoradio Taxi di Palermo e della Cooperativa Radio Taxi Trinacria di Palermo). I tassisti, del Comune di Cinisi e delle due Cooperative di Palermo, infatti, “subirebbero un danno al proprio diritto di iniziativa economica per effetto della diminuzione della clientela a fronte dell’aumento degli offerenti il servizio di trasporto dall’aeroporto”, cita la sentenza. Sentenza che quindi non entra nel merito della legittimità della richiesta dei tassisti.

Nell’incontro di oggi, sollecitato dalla nostra testata e per il quale Di Matteo aveva dato piena disponibilità, i tassisti hanno chiesto al sindaco di sollecitare la stipula del protocollo d’intesa con i sindaci di Palermo e Cinisi, che permetterebbe anche ai dipendenti della Cooperativa monrealese di potere imbarcare passeggeri presso le infrastrutture del palermitano, stazione ferroviaria, porto e aeroporto. Il sindaco ha mostrato piena disponibilità nell’affrontare la questione e ha ricordato come già in precedenza era stato il sindaco di Cinisi a non presentarsi al tavolo già aperto, mentre il sindaco di Palermo aveva dispensato sempre rassicurazioni che poi non avevano avuto seguito.

Il sindaco ha quindi contattato telefonicamente il dott. Napoli, segretario regionale della CISL FIT, con il quale ha concordato il prossimo piano d’azione.

Napoli e Di Matteo hanno stabilito di chiedere l’intervento del prefetto per costringere tutti i sindaci interessati ad incontrarsi intorno ad un tavolo per firmare il protocollo d’intesa.

Si apre quindi un’altra strada per i tassisti monrealesi per giungere ad una soluzione.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com