Oggi è 23/05/2018

Politica

“Cosa pensa il PD dell’assenza dei consiglieri Mirto, Di Verde e Capizzi alla votazione per l’ARO?”

Il candidato sindaco Alberto Arcidiacono e il coordinatore Francesco Troia di “CambiAmo Monreale” replicano alle accuse del PD

Pubblicato il 7 febbraio 2014

“Cosa pensa il PD dell’assenza dei consiglieri Mirto, Di Verde e Capizzi alla votazione per l’ARO?”

L’approvazione della delibera relativa all’istituzione dell’A.R.O., conclusasi questa mattina in consiglio comunale dopo un percorso lungo ed accidentato, ha sollevato un vespaio di polemiche tra le forze politiche rappresentate in consiglio.

Il Partito Democratico, in una nota riportata in un precedente articolo (Vedi LINK), oltre ad avere esposto una posizione critica sulle dichiarazioni rilasciate da Di Matteo su eventuali future assunzioni, ha voluto rilevare come l’esito del voto odierno evidenziasse l’esistenza dell’asse politico “Di Matteo-Arcidiacono che in questi 5 anni ha governato e umiliato Monreale”.

Non poteva farsi attendere la replica del nuovo gruppo politico “CambiAmo Monreale”, a firma del candidato sindaco Alberto Arcidiacono e del coordinatore Francesco Troia.

Che il fortuito ritardo ai lavori del consiglio relativi alla costituzione degli Aro possa essere letto come una prova dell’esistenza di un “asse politico Di Matteo-Arcidiacono”, sembra un insulto ad una delle qualità più belle della sinistra italiana: la capacita di sognare.

Se il sogno, infatti, contribuisce ad immaginare un mondo migliore cui tendere, la fantasia aberrata porta soltanto a rappresentare una falsa realtà ed a corrompere il vero.

Peccato percepire questo decadimento nei cuori e nell’intelletto di taluni che si professano del PD senza incarnarne l’essenza.

Peccato, soprattutto, perché se questa sinistra riesce a leggere nel sopracitato ritardo un’impossibile alleanza tra due dei candidati alle prossime elezioni, Di Matteo e Arcidiacono, come dovrà leggere il comportamento di due dei suoi consiglieri, Di Verde e Mirto, rei anch’essi di non aver preso parte alla medesima votazione?

E cosa penserà della ancora più vistosa assenza del candidato Capizzi, che si contende, neanche troppo velatamente, le simpatie di parte del PD a svantaggio del suo candidato naturale, Vittorio Di Salvo, espressione democratica del popolo delle primarie?

….certo, offrire una risposta a queste domande, non comporta alcuno sforzo di fantasia….. neanche per l’Utile Idiota che ha aperto l’odierna riflessione”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    Politica

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..

    Continua a Leggere

  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    Politica

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..

    Continua a Leggere

  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    Politica

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..

    Continua a Leggere

  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    Politica

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..

    Continua a Leggere

  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    Politica

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..

    Continua a Leggere

  • Roberto Fico: «Continuare a cercare la verità sulle stragi e aggiornare le norme antimafia»

    Politica

    Palermo, 23 maggio 2018 - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati a Palermo, stamattina è a Palermo in occasione dell’anniversario delle strag..

    Continua a Leggere

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Politica

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Politica

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Politica

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com