Al via la fase operativa del progetto Cu.O.Re

0
Araba Fenice desk

Il Progetto Cura e Orientamento in Rete (Cu.O.Re). Sportello Socio – pedagogico distrettuale era già partito a novembre, finanziato con fondi del Piano di Zona 2007/2009 ex L.328/00 e con l’appalto aggiudicato al Consorzio Sol.co. Ultimata la fase di formazione e la ricognizione territoriale, le 2 operatrici assegnate al Comune di Monreale stanno cominciando a farsi carico delle problematiche, anche quelle collegate con il mondo della scuola e della dispersione scolastica.

Una pedagogista e un’assistente sociale, attiveranno dunque, uno sportello d’ascolto in ambito scolastico, per occuparsi di eventuali difficoltà manifestate dagli alunni nel percorso di integrazione e crescita, riscontrate eventualmente dagli insegnanti o individuate nei nuclei familiari di appartenenza. Le operatrici si avvarranno delle risorse umane interne alla scuola e usufruiranno di spazi all’interno degli edifici scolastici per trattare casi e problematiche inerenti anche l’eventuale ripristino della frequenza scolastica. Le scuole che non ravviseranno la necessità di attivare uno sportello d’ascolto, potranno richiedere, al bisogno, l’intervento delle operatrici, con formale segnalazione del “caso” al servizio sociale.

Il servizio sarà attivo lunedì e martedì dalle ore 8.30 alle 12.30, giovedì tutto il giorno all’interno degli uffici della solidarietà sociale, e venerdì dalle ore 9.00 alle 14.00.

la Dott.ssa Valentina Lagna, pedagogista avrà un monte ore mensili pari a 41, mentre la dott.ssa Giovanna Crastich, assistente sociale, avrà un monte ore pari a 69.

Un’ottima opportunità dunque per il nostro paese; una risorsa che se adeguatamente fruita (si ricorda che il servizio sarà finanziato per soli 18 mesi) potrebbe contribuire ad una migliore crescita del nostro territorio.  

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com