Oggi è 16/11/2018

Eventi

Convegno di Studi “Itinerario Arabo Normanno e candidatura UNESCO”

Di alto livello i relatori succedutisi nel corso dell’intensa mattinata

Pubblicato il 31 gennaio 2014

Convegno di Studi “Itinerario Arabo Normanno e candidatura UNESCO”

Si è aperto stamattina presso la Sala San Placido del Museo Diocesano di Monreale il convegno sulle “Politiche di valorizzazione delle risorse culturali come attrattori turistici”, organizzato dal Master dell’Università di Messina di I° livello in: “Esperto in Management di strutture alberghiere, agenzie di viaggio e tour operator”.

Il convegno è stato moderato da Natale Giordano, Responsabile tecnico IV Commissione COPPEM “Cultura e Turismo”, padroni di casa la dott.ssa Lisa Sciortino, vicedirettrice del Museo Diocesano, e Mons. Dolce, vicario della Diocesi.

Di alto livello i relatori che si sono succeduti nel corso dell’intensa mattinata.

Il tema centrale è stato quello della valorizzazione del Patrimonio Arabo Normanno e delle prospettive di sviluppo economico che ne possono derivare per il territorio.

I lavori sono stati avviati proprio all’indomani dell’ufficializzazione della candidatura dell’”Itinerario Arabo Normanno di Palermo, Monreale e Cefalù” ad essere iscritto nella World Heritage List dell’UNESCO.

Il Prof. Aurelio Angelini, Direttore della Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia, ha fatto un’analisi delle scelte economiche di breve respiro che la Sicilia ha subito da parte di una classe politica poco lungimirante. Se la situazione economica della regione è critica è perché non si è lavorato per sfruttare il patrimonio ambientale e storico-culturale posseduto, unica risorsa capace di garantire uno sviluppo duraturo.

La Sicilia ha una posizione geografica strategica. Solo 5 aree nel mondo posseggono una tale biodiversità, frutto dei passaggi di vari popoli nel corso della storia. La Sicilia deve investire sul proprio patrimonio materiale e immateriale per passare a forme di sviluppo durature.

Pur compiaciuto del riconoscimento ottenuto ieri, il Prof. Angelini ha sottolineato come ancora il percorso da seguire per raggiungere il riconoscimento non sia semplice. Vanno superate delle criticità legate alla fruibilità dei siti. Illuminazione insufficiente, decoro urbano, sono temi che i comuni devono affrontare e risolvere. Pena una magra figura dinanzi le ispezioni dei commissari parigini.

La regione siciliana, che non ha mai investito sulla Fondazione (“Mai inseriti nella famosa Tabella H”), deve attivarsi per l’accesso ai fondi europei per la valorizzazione del territorio.

Anche Tonino Russo, ex deputato che ha fatto parte della Commissione Cultura della Camera durante la scorsa legislatura, si è soffermato sull’assenza di investimenti indirizzati alla cultura. Le politiche di austerity hanno portato ai tagli nella cultura quando, stime della Banca d’Italia, un euro investito in cultura produce 5 euro. Per Russo il risultato di ieri è frutto di un lavoro di tanti anni fatto di promozione del nostro territorio, svolto anche personalmente, presso paesi esteri, come Corea o Svizzera, per fare emergere l’unicità e l’importanza del nostro patrimonio storico-artistico tra i tanti siti storici presenti nel territorio monrealese che, giustamente, sgomitano per ottenere un giusto riconoscimento.

I vari relatori hanno evidenziato come si debba investire in risorse umane capaci di gestire il vasto patrimonio in dotazione.

Sono stati sottolineati quali benefici economici provengono per un territorio dal possedere l’etichetta “UNESCO”. Un’etichetta che però comporta notevoli vincoli. Ad esempio è stato portato il caso delle isole Eolie, alle quali è stato chiesto di chiudere una raffineria, di limitare la costruzione di alberghi, di annullare la pesca per ottenere l’ambito riconoscimento. A fronte di una perdita prevista di circa 400 posti di lavoro, tra diretti e indotti, si è ottenuto, con “l’etichetta UNESCO”, un bilancio positivo con la nascita di nuove professionalità. Il valore delle abitazioni è cresciuto di tre volte e il turismo si è spalmato anche durante i mesi di magra.

Il Prof. Giovanni Ruggeri, dell’Università di Palermo e Presidente OTIE – Osservatorio Turismo Isole del Mediterraneo, ha fatto una lunga riflessione su come si debbano fare dialogare economia e turismo, una connessione per niente scontata. E’ importante stagionalizzare il turismo, lavorare per i periodi in cui è scarso, attraverso programmi di valorizzazione economica. La crescita del turismo a Monreale deve costituire un’opportunità e una risorsa per le guide turistiche e per gli accompagnatori, per l’artigianato, per uno sviluppo del mosaico oltre che della ceramica, per nuove forme di ospitalità. Alla base di una buona strategia deve esserci una valida comunicazione.

Tra gli obiettivi da perseguire per la Sicilia c’è l’aumento del numero degli arrivi di turisti. Oggi abbiamo un rapporto turista abitante di 1 a 1. Nelle Baleari è di 15 a 1. Ma non bisogna pensare di attrarre sempre e solo nuovi turisti. Bisogna lavorare per aumentare il tasso di ritorno del turista.

Il Prof. Ruggeri ha sottolineato che anche l’offerta turistica proposta dai tour operator è troppo limitata, tra tour della Sicilia in 7 giorni e vacanza settimanale all’interno di un resort. Bisogna quindi puntare nell’aumento dell’offerta di prodotti turistici.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Corleone, vi abitava Riina. Adesso la strada intitolata a Cesare Terranova, il magistrato che indagò sui corleonesi

    Eventi

    Corleone, 16 novembre 2018 - Da sabato 17 novembre via Scorsone cambia nome e diventa via Cesare Terranova. Scelta emblematica, a ben vedere: proprio in via Terranova abitava, infatti, il boss Totò Riina e vi abita tutt'ora la sua famiglia. Cesare Terranova, giudice istruttore a..

    Continua a Leggere

  • Carmine, rimossi i paletti abusivi. I residenti divisi tra favorevoli e non

    Eventi

    Monreale, 16 novembre 2018 - Sono cominciati oggi i lavori per rimuovere i paletti ai bordi delle s..

    Continua a Leggere

  • Ospedale Ingrassia. Il dott. Sergio Fasullo nuovo primario della Cardiologia

    Eventi

    Palermo, 16 novembre 2018 - L’unità operativa di Cardiologia dell’ospedale Ingrassia di Palermo ha un nuovo primario. Il 19 ottobre ha preso servizio il dott. Sergio Fasullo, responsabile della terapia intensiva cardiologica “O.Barberi”, che ha contribuito in questi anni all’eccellenza..

    Continua a Leggere

  • Rendiconto 2017, una corsa contro il tempo: i precari rischiano di restare per altri 2 mesi senza il nuovo contratto. “Alla base un problema tecnico”

    Eventi

    Monreale, 16 novembre 2018 - Sarà una corsa contro il tempo, nelle mani dei Revisori dei conti. Il Rendiconto di Gestione 2017 ha urgenza di essere approvato entro lunedì 19 novembre. Il giorno successivo il sindaco Piero Capizzi e il segretario generale del comune, la dott.ssa Domenica Ficano, vo..

    Continua a Leggere

  • “La Politica con la P maiuscola? Non retribuita e di breve periodo. Il potere tende a corrodere chi lo esercita”

    Eventi

    [gallery ids="82909,82910,82911,82912"] Monreale, 16 novembre 2018 - Ieri, giovedì 15 novembre, il presidente nazionale dell'Azione Cattolica, Matteo Truffelli, ha presentato il suo libro “la P maiuscola, fare politica sotto le parti”. In quest'occasione l'Azione Cattolica ha dato il ..

    Continua a Leggere

  • “Ricominciamo da qui”, Monreale tra le tappe delle “Giornate dell’Economia del Mezzogiorno”

    Eventi

    Monreale, 15 novembre 2018 - Si terrà a Monreale il 23 novembre una delle "Giornate dell'Economia del Mezzogiorno", una serie di eventi che si svolgeranno in varie località e che avranno come temi lo sviluppo economico e l'occupazione. Nella giornata del 23 novembre, dal titolo "Ricomin..


  • Via Aldo Moro si risveglia sommersa dai rifiuti. Residenti stanchi chiedono interventi incisivi

    Eventi

    [gallery ids="82850,82849,82847"] Monreale, 15 novembre 2018 -"In via Aldo Moro ci sono residenti onesti che, come noi, fanno la differenziata e siamo stanchi di vedere questo tutti i giorni". Una mancanza di rispetto per il prossimo, per il proprio vicino di casa, ma anche per i nostri stessi fi..


  • Approvazione del rendiconto 2017, manca la relazione dei Revisori dei conti. FI: “Di cosa dobbiamo discutere senza un documento tanto importante?”

    Eventi

    Monreale, 15 novembre 2018 - "Ancora una volta assistiamo all’ennesima mortificazione del consiglio comunale come organo rappresentativo dell’interesse dei cittadini. Ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, sottolineiamo come questa amministrazione sia inadeguata ed incapace nel portare avanti..


  • Monreale, approvazione rendiconto 2017. Romanotto (Lega): “Manca la relazione del Collegio dei revisori. Il documento non si potrà votare”

    Eventi

    Monreale, 15 novembre 2018 - Questa sera il consiglio comunale è chiamata ad approvare il rendiconto 2017. Un unico punto all’ordine del giorno, intorno al quale si prevede un ampio e acceso dibattito. Ma già prima di avviare la seduta è il consigliere comunale della Lega, Giuseppe Romanotto..


  • Monreale, saldo TARI 2018. Come e quando pagare le rate

    Eventi

    Monreale, 15 novembre 2018 - Sono stati messi in distribuzione i modelli fiscali F24 per effettuare il pagamento delle rate a saldo TARI2018. Il pagamento va effettuato entro il 31 dicembre 2018, ma potrà essere suddiviso anche in due rate. La prima va pagata entro il 30 ..


  • Centro per l’impiego, Capizzi: “Da oggi c’è l’ok all’agibilità dei locali”

    Eventi

    È stato definito stamane l'iter amministrativo per l’agibilità dei locali di via Venero che ospiteranno il nuovo Centro per l’Impiego. Lo rende noto il sindaco di Monreale Piero Capizzi che ha trasmesso al Dipartimento regionale dell’Assessorato al Lavoro il certificato di agibilità dell’..


  • Aquino, case popolari. Cornicioni pericolanti e muri consumati da muffa e umidità

    Eventi

    Monreale, 15 novembre 2018 — Non c’è requie per i residenti di via Santa Liberata, nella frazione di Aquino. Oltre al già trattato problema delle tubature idriche, le condizioni generali degli edifici non sono meno preoccupanti.


  • Strazzasiti: “Strada a rischio frana. Il comune intervenga”

    Eventi

    [gallery ids="82780,82781,82782,82783,82784,82785,82786,82787,82788,82789,82790,82791,82792"] Monreale, 15 novembre 2018 - “Via esterna Strazzasiti è una strada di competenza comunale” - dichiarano i residenti della contrada monrealese, che chiedono che venga fatto un intervento per ripristi..


  • Rivoluzione nel sistema di gestione dei rifiuti. Via le SRR. Salvataggio per tutto il personale, anche amministrativi e tecnici

    Eventi

    Palermo, 15 novembre 2018 - Si tratta di una vera e propria rivoluzione del sistema di gestione dei rifiuti in Sicilia. Di fronte all’emergenza sanitaria, legata alla saturazione delle discariche, e ai costi di conferimento, e quindi alle tasse elevate, l’Assemblea Regionale Siciliana sta lavora..


  • Truffelli a Monreale per parlare di politica

    Eventi

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..


  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Eventi

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..


  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Eventi

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..


  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Eventi

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com