Oggi è 19/12/2018

Risate Elettorali

C’è posta per te, meno 4 alle elezioni

PIRIPIRIPIRIPIRIPIRIPIIIIIIIIII … PAM PAM PAMMMM … PAM PAM PAMMMMMMM (sigla della trasmissione. Da leggere immaginando la voce di Maria De Filippi)

Pubblicato il 31 gennaio 2014

C’è posta per te, meno 4 alle elezioni

Salve a tutti, ben trovati di nuovo qui in questa nuova puntata di C’è posta per te. Dopo il grande successo di migliaia di “like” nel nostro sito e migliaia di visualizzazioni video, dedicheremo questa nuova puntata totalmente al territorio monrealese. Iniziamo subito. La prima lettera ce la invia Filippo, lui ha sessanta anni e fa, o almeno faceva, l’avvocato. Ci scrive perché è disperato. Da anni si ritrova a ricoprir una carica importante nel proprio comune. Ci racconta che ha dovuto fare delle scelte non condivise per il bene della cittadina. Vive ogni giorno con questo desiderio: riappacificarsi con i monrealesi. Adesso lui è qui in attesa di sapere se i cittadini hanno accettato l’invito e se sono qui con noi in studio.

Maria: Marcello hai consegnato la busta?

Marcello: Si Maria!

Maria: I cittadini sono venuti qui in studio?

Marcello: Maria, mi dispiace ma la popolazione non ha accettato l’invito.

Maria: Filippo, mi dispiace. Noi ci abbiamo provato. Ritenta sarai più fortunato.

Clap clap clap clap clap (applauso del pubblico pagante)

Bene, continuiamo la nostra puntata con la seconda lettera ricevuta. Ci scrive Piero, lui ha quarant’anni e anche lui fa l’avvocato. Ci scrive perché ha un grande desiderio: vorrebbe riunirsi e riappacificarsi con un suo amico che si chiama Vittorio. La storia è molto complicata. Loro fanno parte dello stesso gruppo di amici ma tra questi c’è chi vuole farli riavvicinare e invece c’è chi vuole fargli percorrere strade diverse. Questi amici litigano, discutono sia su Facebook che sotto il lampione davanti al bar della piazza e Piero non ce la fa più. Vuole una volta e per tutte poterlo riabbracciare e ri-coalizzare questa amicizia che da tempo si è spaccata.

Adesso lui è qui in attesa di sapere se Vittorio ha accettato l’invito. Marcello, hai consegnato la busta?

Marcello: Si Maria, busta consegnata.

Maria: Marcello, Vittorio ha accettato l’invito?

Marcello: Si Maria, Vittorio è qui!

Clap clap clap clap (applauso del pubblico pagante)

Maria: Bene Vittorio, ben venuto qui nella nostra trasmissione. Vuoi scoprire chi c’è dietro la busta?

Vittorio: Si Maria, voglio scoprirlo.

Maria: Bene apriamo la busta.

(Silenzio in studio, inizia ad aprirsi la busta e nel monitor compare prima la spalla, poi il collo, poi il naso e infine la faccia di Piero. A Vittorio brillano gli occhi. Un quarto d’ora di silenzio)

Bene, sicuramente l’hai riconosciuto. Piero è qui perché vuole ri-coalizzare la vostra amicizia e vuole farlo di persona e senza che ci siano altri ad intromettersi.

Vittorio: Si Maria, ma prima di decidere se chiudere la busta o toglierla posso fare una domanda a Piero?!

Maria: Si certo che puoi farla…

Vittorio: Mi devi promettere che tu non mi tratterai e non mi tradirai come ha fatto il tuo vecchio amico con il mio vecchio amico un paio di anni fa.

Piero: Ti prometto che non lo farò…ma ti prego togli la busta, viviamoci il presente, il futuro poi lo programmiamo.

Maria: Vittorio vuoi togliere la busta?

Vittorio: Si Maria!

Clap clap clap clap (applauso del pubblico pagante)

PIRIPIRIPIRIPIRIPIRIPIIIIIIIIII … PAM PAM PAMMMM … PAM PAM PAMMMMMMM (stacchetto della trasmissione, si sposta la busta e i due protagonisti si alzano, corrono e si abbracciano, commozione in studio, i due guardano le telecamere, salutano e insieme si avviano verso un nuovo percorso).

Bene, una bella storia finita bene … almeno per il momento. Continuiamo con la terza lettera. Ci scrive Salvino. Cinquantasette anni, Ex Sindaco, ex Presidente ATO, ex onorevole dell’assemblea regionale Siciliana e attualmente avvocato… ammazza, tre ospiti tutti e tre avvocati… cosa avete in questo comune, l’esigenza di difendervi?

Clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah (applausi e risate del pubblico pagante)

Ma continuiamo… ci scrive questa lettera perché vorrebbe incontrare una persona. Inoltre aggiunge e sottolinea che non da altre spiegazioni perché vorrebbe darle qui in studio in sua presenza. Noi come al solito abbiamo mandato il nostro Postino Marcello a consegnare la busta. Marcello hai consegnato la busta?

Marcello: No Maria.

Maria: E come mai? Che è successo?

Marcello: Purtroppo il Sig. Salvino fino ad adesso non ci ha dato il nome e cognome e quindi ci è stato impossibile consegnare la nostra busta.

Maria: No no no…Salvino, mi permetto di darti del tu, questo format non funziona così, noi abbiamo bisogno di saper chi sia la persona che vuoi incontrare.

Salvino: Mi dispiace Maria ma al momento non posso dirtelo. Scusa se ti ho fatto perdere tempo. Proviamo ad incontrarlo alla prossima puntata.

(clap clap clap cap…Salvino esce, Maria allarga le braccia con una faccia meravigliata).

Bah…Va bene così. Continuiamo. La quarta lettera ce la manda Alberto, trentaquattro anni, non avvocato ma ingegnere.

Clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah (applausi e risate del pubblico pagante)

Ma che bell’ingegnere giovane… e che capelli? Vuoi partecipare a uomini e donne? O ad Amici?

Clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah (applausi e risate del pubblico pagante)

Boni, boni…scherzavo. Dicevamo… ci scrive perché vorrebbe incontrare un suo vecchio amico. Facevano entrambi parte della stessa comitiva ma entrambi ne sono usciti. Vuole contattarlo per invitarlo a far parte del suo nuovo gruppo di amici. Lui si chiama Mark. Marcello, hai consegnato la busta?

Marcello: Si Maria.

Maria: Ed è qui con noi?

Marcello: Si Maria, Mark è qui con noi!

PIRIPIRIPIRIPIRIPIRIPIIIIIIIIII … PAM PAM PAMMMM … PAM PAM PAMMMMMMM (stacchetto trasmissione, entra Mark con camicia bianca, giacca a quadretti bianco e nero e pantaloni arancioni e si siede) Clap clap clap clap (applauso del pubblico pagante)

Maria: Benvenuto Mark, allora, complimenti per il look…in Sicilia so che il carnevale lo festeggiate prima!

Clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah clap clap ah ah (applausi e risate del pubblico pagante)

Scusami Mark, scherzavo… ritorniamo a noi. Vuoi che apro la busta e scopri chi ti ha invitato?

Mark: Si Maria, apriamo la busta.

Maria: Bene apriamo la busta.

(Silenzio in studio, inizia ad aprirsi la busta e nel monitor compare prima il ciuffo, poi la spalla, poi il collo e infine la faccia di Alberto. Mark, stupito, mette le mani in faccia. Un quarto d’ora di silenzio)

Maria: Mark, sicuramente l’avrai riconosciuto. Alberto vuole riabbracciarti e invitarti nella sua nuova comitiva di amici. Vuoi che lui parli? Possiamo ascoltare dalla sua bocca quello che vuole dirti?

Mark: No Maria, mi dispiace, non posso. Devo riflettere… sto uscendo adesso da una brutta esperienza di amici e non voglio sbilanciarmi. Sono sicuro che ci sarà modo per parlare da soli, senza tutte queste persone. Dobbiamo chiarire e mettere dei paletti a quattr’occhi. Mi dispiace. Chiudo qui la busta ma la apro in privato… con me, lui e nessun altro.

Maria: Ah bene… capisco. Alberto mi dispiace ma non è una totale chiusura. Sono convinta che riuscirete ad organizzarvi e ad accordarvi per il vostro bene anche senza il mio aiuto. A presto.

( clap clap clap cap…entrambi per non incontrarsi escono uno a destra ed uno a sinistra)

Allora continuiamo con un altro ospite. Lui si chiama Ferdinando, impiegato provinciale e sindacalista. E’ “nuovo” in questa cittadina e ci scrive perché vuole presentarsi ai Monrealesi. Dice di voler conoscere tanta gente. Questa è una richiesta insolita per il nostro programma. Ma ugualmente abbiamo mandato Marcello a consegnare 38 mila buste. Marcello, tutto ok? Sei riuscito ad invitare tutti?

Marcello: Non sono riuscito ad invitar tutti perché ho avuto poco tempo ma le poche persone che ho consegnato la busta mi rispondevano: “Ma cu è?!” oppure “Appena u vio mi ci presento!”.

Maria: Ah, ho capito. Mi dispiace Fabrizio, sono convinta che avrai modo di conoscere e presentarti in futuro con i Monrealesi. A presto.

Stiamo finendo, continuiamo con una lettera scritta da Natale, cinquantasei anni, architetto. Nella lettera scrive che in futurA ci spiegherà i motivi del suo voler esser qui. Abbiamo mandato Marcello a consegnare questa lettera e ora cercheremo di scoprire chi ha voluto invitare. Marcello hai recapitato la lettera? …

(silenzio in studio)

Marcello?!… Marcello ci sei?

Marcello: Scusa Maria mi ero distratto… dicevi?

Maria: Hai consegnato la lettera del Sig. Natale?

Marcello: nnsssSi… Natale?! … maaaaaaaa… perchè me lo chiedi ora?

Maria: Perché qui con noi c’è il Sig. Natale…

Marcello: Scusa Maria, ti prego frustami ma non mi licenziare… io avendo letto le parole Futura e Natale, ho detto, ai Signori destinatari, che l’abbiamo consegnata presto questa lettera ma che loro dovevano venir in futuro massimo a Natale…

( clap clap ah ah clap cap ah ah clap clap ah ah clap clap …risata del pubblico pagante. Maria ride)

Maria: Va bene Marcello, sei perdonato. Sig. Natale ci scusi, rimedieremo presto a questo errore. Arrivederci.

Allora siamo arrivati all’ultima lettera. Ci scrive Fabio, trentacinque anni, ispettore assicurativo. Ci scrive dicendo che lui è qui per cercare di fare pace con due/tre ex amici. Lui fa parte di un gruppo che per motivi non precisati nella lettera hanno allontanato un paio di amici. Lui si sente triste anche perché legge nel socialnetwork facebook i commenti pieni di rancore e rabbia di qualcuno di loro e vorrebbe rimediare a quel che è accaduto e spiegare anche perché hanno preso questa scelta. Speriamo che Marcello questa volta non abbia capito “ciciri pi fasole” e abbia delle notizie per noi. Marcello, hai consegnato la busta?

Marcello: Si Maria questa volta l’ho consegnata e ho dato giusta data.

Maria: Bene…e questi amici sono qui?

Marcello: Purtroppo no Maria, ma mi hanno riconsegnato un’altra busta chiedendomi di poter legger il contenuto qui in studio al loro amico.

Maria: Ah! Bene, sentiamo cosa c’è scritto…

(Marcello apre la busta, fa la faccia un po’ sconvolta e legge)

Marcello: VAFFAMBAGNO TUTTI I DAY…4, 5, 6, 7, 8 e chi più ne ha più ne metta!!!

( clap clap ah ah clap cap ah ah clap clap ah ah clap clap …risata del pubblico pagante. Maria ride)

Maria: Bene Fabio, il messaggio è chiaro. Buona continuazione.

(Fabio esce accompagnato da risate e dallo stacchetto della trasmissione. Maria saluta)

Maria: Una buona continuazione a tutti e alla prossima puntata.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Statue sacre al posto dei rifiuti. L’idea sembra funzionare

    Risate Elettorali

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno posizionato al bivio Caculla una statua della Madonna fornita da padre Elisee, parroco della Chiesa di Fiumelato. Un cittadino ha anche donato un rosario che è stato aggiunto all'immagine sacra. Si è conclusa questa prima fase c..

    Continua a Leggere

  • Approvati dal consiglio comunale i cantieri di lavoro

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - A distanza di un mese, dopo quattro consigli comunali chiusi per assenza di numero legale, oggi è arrivata la ratifica del punto all'ordine del giorno che prevede l'avvio dei cantieri di lavoro. Previsti interventi per rendere più fruibile una strada comunale, via..

    Continua a Leggere

  • Numerose case svaligiate a Monreale. Presa di mira dai ladri via Regione Siciliana

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Case di villeggiatura svaligiate, danneggiamenti, intrusioni notturne e talvolta anche alla luce del sole. E' allarme furti nelle periferie di Monreale. In questi giorni ad essere prese di mira da alcuni furfanti sono le villette che si trovano nelle contrade del mo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Per 9 precari del comune dal primo gennaio contratto a tempo indeterminato

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È stata approvata questa mattina la graduatoria che permetterà a 9 dipendenti del comune di Monreale, assunti a tempo determinato e parziale, di passare entro il 31 dicembre ad un contratto a tempo indeterminato e parziale. Sono state 27 le domande pervenite al comu..

    Continua a Leggere

  • Serena Potenza è il nuovo assessore. Si ricostituisce la giunta

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È Serena Potenza, 40 anni, palermitana, il nuovo assessore comunale alla Pubblica Istruzione, ai Beni culturali, alla Trasparenza e alla Comunicazione. 

    Laureata in Scienze Politiche, indirizzo in Relazioni e Politiche Internaziona..

    Continua a Leggere

  • “Domus Dei et Ianua Coeli”, giovedì alle 10:30 la conferenza stampa presso la Sala Rossa

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - In vista del concerto che, come detto in un altro articolo, si terrà giovedì 20 dicembr..

    Continua a Leggere

  • Intervento sugli alloggi di Aquino. Caputo: “Le parole valgono zero. Servono atti concreti”. Monreale Bene Comune: “Cosa c’entra Salvino Caputo con questi lavori?”

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Questa mattina sono già al lavoro gli operai inviati dallo Iacp di Palermo per risolvere il problema legato alla mancata erogazione idrica all'interno degli immobili. 

    Continua a Leggere

  • “Un dolce di solidarietà”, domenica vendita di beneficenza al Collegio di Maria

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Domenica dalle 9 le Confraternite del SS. Crocifisso e di San Castrense, come ormai consuetudine, danno vita alla VIII edizione della fiera del dolce con il titolo..


  • Nell’ospedale Ingrassia “Ti curo leggendo”: un’iniziativa per pazienti e familiari

    Risate Elettorali

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Dal 17 al 21 dicembre verrà allestita una piccola biblioteca in Ospedale attraverso la donazione di un libro. Un percorso di umanizzazione intrapreso dal Presidio Ospedaliero “Ingrassia” di Palermo, si chiama “Ti curo leggendo”. La consegna dei..

    Continua a Leggere

  • Pubblicato il “calendario delle manifestazioni di grande richiamo turistico”, ma Monreale non è in lista

    Risate Elettorali

    Monreale, 17 dicembre 2018 - È stato reso pubblico il decreto, rilasciato dall'Assessorato Regionale al Turismo, con cui vengono calendarizzati gli eventi "di grande richiamo turistico". Si tratta di eventi eccellenti che vanno dalle feste di carnevale fino alle rappresentazioni classiche. Le ma..

    Continua a Leggere

  • Famiglie bisognose, mercoledì la distribuzione delle derrate alimentari in contrada Grotte- Favara

    Risate Elettorali

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Nella sede dell’associazione “Asfa Sicilia” (Associazione di sostegno alla famiglia) nella villa confiscata alla mafia in contrada Grotte Favara verranno distribuite delle derrate alimentari a favore delle famiglie bisognose del territorio comunale.  L..

    Continua a Leggere

  • Il coro della scuola P. Novelli si esibisce per gli anziani della casa di riposo Benedetto Balsamo

    Risate Elettorali

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina i bambini del coro della Direzione Didattica Pietro N..

    Continua a Leggere

  • Era conosciuto come Aldo il pittore. Accanto al corpo del clochard vegliava il suo gatto

    Risate Elettorali

    Palermo, 17 dicembre 2018 - Aid Abdellah, conosciuto come Aldo, è il nome dell’uomo 56enne di origine musulmana che è stato freddato mentre dormiva sotto i portici di piazzale Ungheria. Il clochard è stato trovato agonizzante con una profonda ferita alla testa intorno alle 7,30. A lanciare l’..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari di nuovo senza acqua. Inutile l’intervento dei giorni scorsi

    Risate Elettorali

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Siamo di nuovo alle prese con le case popolari di via Santa Liberata..

    Continua a Leggere

  • Corsa contro il tempo. SOS cuccioli cercano casa

    Risate Elettorali

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina tre cuccioli sono stati trovati all'interno di una sc..

    Continua a Leggere

  • La Parrocchia di San Giuseppe al Malpasso inaugura il suo presepe

    Risate Elettorali

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Tra i tanti presepi che in questo periodo abbelliscono chiese e luoghi..

    Continua a Leggere

  • “Un uomo perbene”. A Piazzale Ungheria trovato il corpo senza vita di un senza tetto

    Risate Elettorali

    Palermo, 17 dicembre 2018 - È stato trovato questa mattina senza vita, all’interno di piazzale Ungheria, a Palermo. A pancia sotto. Dalle prime notizie sembra che abbia un foro sulla testa. Intorno un cordolo di Carabinieri, che non permette a nessuno di avvicinarsi.  [gallery ids="8..

    Continua a Leggere

  • Lotta al randagismo, i volontari impegnati nel controllo del territorio. Zingales: “Accolte tutte le domande pervenute dalle associazioni”

    Risate Elettorali

    Monreale, 17 dicembre 2018 -L’intenzione di affidare l’ex Centro Civico Villaggio Montano alle associazioni volontarie di Guardie Ambientali ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com