Non finisce l’orrore, 5 cani lasciati morire a Monreale

0
Araba Fenice desk

Monreale, 29 Gennaio. Non si placa la scia di episodi che vedono cani abbandonati e lasciati morire all’interno di abitazioni a Monreale. Sabato scorso, in seguito ad una segnalazione, alcuni volontari di zona, sono intervenuti nei pressi di un’abitazione lungo la SP 89 nei pressi di Poggio San Francesco dalla quale fuoriuscivano dei lamenti di alcuni cani.

Solo dopo tre giorni i volontari, minacciando di violare il domicilio e liberare i cani, sono riusciti a far intervenire forze dell’ordine e polizia municipale, rinvenendo 5 cani chiusi dentro una stanza.

I volontari ritengono si tratti di 5 cani scomparsi dal territorio circa 20 giorni prima. “Quei lamenti erano assordanti – affermano – non ci convincevano. Finalmente ieri il proprietario dell’immobile arriva per aprire l’immobile da sempre disabitato. Ed eccoli sono loro: Luna e i suoi figli, i cani scomparsi dal territorio giorni addietro. Tra le loro feci, le loro urine, deperiti ma scodinzolanti”.

Ma un’amara sorpresa attendeva i volontari intervenuti all’interno dell’abitazione. Un cane mancava all’appello. Sciacallo, questo era il suo nome, è stato ritrovato morto di stenti sopra una poltrona. La carcassa dell’animale  è stata portata all’istituto zooprofilattico.

“Gli altri cani sono al sicuro e a breve pubblicheremo appelli di adozione. – continiua la nota degli animalisti – Sottolineiamo che, l’intervento per questi cani è stato richiesto 3 giorni prima. Mille rogne burocratiche per potere aprire quella porta. Nonostante le nostre pressioni, nonostante si faceva presente che quei lamenti non erano normali, che qualcosa non andava”.

I volontari intervenuti sporgeranno denuncia contro ignoti.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com