Domani importante seduta di Consiglio Comunale, si decide su ARO e SRR

0
Araba Fenice desk

Monreale, 26 Gennaio. Domani, presso l’Aula Consiliare Biagio Giordano, si svolgerà la seduta ordinaria del Consiglio Comunale.

Come primo punto all’ordine del giorno è previsto lo spazio alle interrogazioni consiliari e alle interpellanze.  Si passerà quindi alla discussione sulla modifica dell’articolo 4 del regolamento del Mercato del Contadino. Altro punto sarà la determinazione degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria che prevede un adeguamento delle tariffe relative all’anno 2014. In seguito si deciderà sulla verifica dellaquantità, qualità delle aree e prezzo di cessione sempre del 2014.

L’ordine del giorno a seguire, elaborato e presentato da alcuni ragazzi delle associazioni monrealesi, prevede l’istituzione del Registro delle Associazioni;  (Vedi Link per approfondire: Associazioni monrealesi: tre richieste in Consiglio comunale per valorizzarle)

Il Consiglio Comunale sarà chiamato inoltre a discutere un ordine del giorno sul problema del ridimensionamento dell’Ospedale Ingrassia di Palermo. Il punto, come ha dichiarato il sindaco Di Matteo, accenderà, con molta probabilità,  gli animi dei signori Consiglieri. (Vedi link per approfondire: Ospedale Ingrassia, Di Matteo vince la prima battaglia: ritornano 14 posti letto)

Anche per gli ultimi due punti all’OdG si prevede una discussione infuocata tra gli scranni del Consiglio Comunale. L’assemblea sarà chiamata a disquisire e deliberare su due importanti punti. Il primo verterà sulla discussione sulla nuova SRR “Palermo Provincia Ovest” ed il secondo sull’istituzione dell’Area di Raccolta Ottimale ARO MONREALE ed attuazione delle disposizione di cui all’Articolo 5 comma 2 – ter della Legge Regionale n. 9/2012. (Vedi link per approfondire: A.t.o. A.r.o. e S.r.r. tutto quello che bisogna sapere)

 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com