Oggi è 20/05/2018

When The Music Is Over

THE WHO – MY GENERATION

“Il Rock non eliminerà i tuoi problemi, ma ti permetterà di ballarci sopra”. Parola di Pete

Pubblicato il 25 gennaio 2014

THE WHO – MY GENERATION

Quando di solito si parla di Punk, la nostra mente involontariamente si affolla di immagini di ragazzi di fine anni ’70 con creste incredibili e anfibi Doc. Martens ai piedi, con vestiti stracciati e spille da balia un po’ ovunque, che compiono atti di vandalismo per infastidire il sistema, che si fanno di droga e che pogano ai concerti, dimentichi di tutto il resto a favore del libero divertimento, elettrizzandosi con la musica dei Sex Pistols e dei Ramones. E, quando di solito si parla di Punk, si crede che l’origine di tutto stia proprio negli anni ’70.

E’ quasi esatto. Quasi, perché, nel decennio precedente, mentre imperversava la battaglia tra Mods e Rockers, il diciottenne chitarrista inglese Pete Townshend pensava e ripensava su come creare un proprio e nuovo stile musicale. Mosso da questa buona causa, preferì tenersi fuori dalle serate live frequenti nei locali londinesi, però una sera fa un’eccezione e va a vedere un concerto degli Yardbirds, che avevano appena accolto nel gruppo un nuovo chitarrista di nome Eric Clapton.

Gli Yardbirds fecero una performance pazzesca, interpretarono classici del blues con improvvisazioni quasi aggressive, anche grazie all’idea di Clapton di posizionare l’amplificatore davanti la chitarra, e una scintilla si accese nella mente di Pete. Il ragazzo si fa una promessa, tra sé e sé: anche la sua attuale band sarà in grado di suonare i classici eseguendoli in modo unico e insolito rispetto qualsiasi altra band di quel tempo.

Per suggellare il nuovo inizio, per prima cosa Pete cambia nome alla sua band, e fa sua l’idea di Eric Clapton sulla posizione dell’amplificatore sul palco: nascono gli Who. Il loro debutto, che prende il nome di My Generation, mostra eccome che Pete ha mantenuto la promessa fatta a Pete: gli Who sono impetuosi, incendiari, selvaggi, e affascinano con il loro gusto inglese coniugato all’essere smodatamente eccentrici. La band sa coniugare singolari interpretazioni di brani passati con le loro particolari innovazioni, mai sentite prima, e questo disco ne è una prova lampante.

Si apre con Out In The Street, un frenetico rhythm and blues con la voce scatenata e roca di Roger Daltrey, che mostra già dall’inizio l’eccellente stoffa di cui è fatta la band. La seguente I Don’t Mind segue lo stesso filone della precedente, solo che il ritmo si fa più languido e lento. Ma ascoltando The Good’s Gone si inizia a capire cosa intendevo per “le loro particolari innovazioni”: il brano ha un ritmo scanzonato e beffardo, la batteria di Keith Moon picchia duro, la voce è selvaggia, impossibile non muoversi a ritmo mentre la si ascolta. Lo stile vocale sembra un po’ quello di Iggy Pop degli Stooges, e si può benissimo parlare di proto-punk.

La successiva La-La-La-Lies, con il suo pianoforte boogie-woogie, è spensierata e divertente, anche la voce è apparentemente ed ironicamente più “composta”. Si ritorna a quella miscela esplosiva e irresistibile di sonorità classiche e nuovi ritmi con Much Too Much, che si apre con dei coretti (che ritornano nel ritornello) ma che si sviluppa in maniera palesemente punkeggiante. Anche la durata delle canzoni è molto punk: la più lunga del disco dura 4 minuti, non c’è un’altro disco dell’epoca composto da brani così brevi per i tempi! Canzoni più brevi ma anche più d’impatto.

Ma ecco che arriva il brano che sconvolse gli anni ’60 e decreta ufficialmente che gli Who una vena punk ce l’hanno eccome: My Generation, la title-track, con un ritmo trascinante ed una voce che in maniera quasi sbeffeggiante canta un testo che non ha nulla da invidiare ai Sex Pistols: “Perché non sparite tutti lontano/Non provate a capire meglio quello che noi tutti diciamo/Io non sto cercando di suscitare una grande attenzione/Io sto solo parlando della mia generazione”.

Ai Mod e ai Rockers vari non rimase che ammutolirsi. Ritroviamo il ritmo canzonatorio e allegro in The Kids Are Alright, mentre Please Please Please è una perfetta cover della canzone di James Brown, in cui, insieme all’altra cover presente nel disco, I’m A Man, è sottolineato lo stupefacente camaleontismo della band e della voce di Daltrey: adesso bluesman coi fiocchi, adesso furioso spirito alternativo. It’s Not True fa proprie sonorità fine anni ’50 a cui anche i Clash si sono ispirati, mentre A Legal Matter ci trasporta in un sound Rock ‘n’Roll puramente british, con una intro di chitarra difficile da dimenticare. Rombi di tuoni a profusione iniziano a propagarsi dalla batteria irruenta di Moon, ed ecco che inizia la conclusiva The Ox, insieme ad una tastiera quasi fuori controllo ed una chitarra ammiccante, dal sound quasi “grezzo”, che conclude il brano con un assolo violento e quasi corrosivo, impensabile per quegli anni. Punk, appunto. Questo è Punk. Creato nel 65, ma spaventosamente, innegabilmente Punk.

Non sono sicura che senza il contributo degli Who, senza il loro abbattere porte fino a quel momento sprangate, senza la loro goliardica stravaganza, il filone del Punk venuto dopo sarebbe stato lo stesso, sia come estetica che come sound musicale. Lo spirito visionario degli Who è splendido e incancellabile, li ascolti e ti viene subito voglia di saltare, dimenarti ed essere felice. Perché “il Rock non eliminerà i tuoi problemi, ma ti permetterà di ballarci sopra”. Parola di Pete.

TRACKLIST:

– Out In The Street

– I Don’t Mind

– The Good’s One

– La-La-La-Lies

– Much Too Much

– My Generation

– The Kids Are Alright

– Please, Please, Please

– It’s Not True

– I’m A Man

– A Legal Matter

– The Ox

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Bimbo di 6 anni aggredito da un randagio a Roccamena. I genitori presentano denuncia

    When The Music Is Over

    Roccamena, 20 maggio 2018 - Un morso al braccio e qualche escoriazione al torace e tanta paura per un bimbo roccamenese. Ieri a Roccamena un bambino di sei anni è stato morso da un cane vagante per il territorio. L’episodio è avvenuto attorno alle 17.00 nei pressi di via Libertà. M.B., queste l..

    Continua a Leggere

  • Beccati alla guida dell’auto con il cellulare, 60 palermitani multati: si rischia la sospensione della patente

    When The Music Is Over

    Palermo, 19 maggio 2018 - Salgono a 60 le multe per l’uso del telefonino alla guida di veicoli. Questo il bilancio dei controlli compiuti dalla Polizia Municipale di Palermo negli ultimi giorni. Il Comandante Gabriele Marchese ha disposto il servizio di quattro pattuglie con vigili in borghese ..

    Continua a Leggere

  • Centro di stoccaggio abusivo alla Guadagna. Corpo Forestale e Polizia denunciano 3 persone

    When The Music Is Over

    Palermo, 19 maggio 2018 - Ieri pomeriggio in  un’operazione congiunta delle pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e S.P. della Polizia di Stato e del Nucleo Operativo Provinciale del Corpo Forestale R.S. è stato sequestrato, in via Guadagna a Palermo, in un contesto degradato della c..

    Continua a Leggere

  • Aspiranti sindaco da Contessa Entellina a Partinico. In provincia in 65 per 26 fasce tricolore

    When The Music Is Over

    Palermo, 19 maggio 2018 - Sono in tutto 65 i candidati a sindaco in provincia di Palermo nei 26 comuni che andranno al voto il prossimo 10 giugno. Sono oltre mille, invece, i candidati ai consigli comunali per 334 scranni a disposizione. Alle elezioni amministrative andranno piccoli comuni per cui s..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani il Corteo storico «Nel segno di Guglielmo». Oggi il mercato medievale

    When The Music Is Over

    Monreale, 19 maggio 2018 - È iniziata ieri la manifestazione monrealese «Nel segno di Guglielmo», tre giorni dedicati a rievocazioni storiche dell’epoca del Regno di Guglielmo II. L’associazione TE.M.A. sarà impegnata, nell’ottava edizione dell’evento, nella rappresentazione della dedica..

    Continua a Leggere

  • Interdittiva antimafia a due aziende di Roccamena. Sono riconducibili alla famiglia Diesi

    When The Music Is Over

    Roccamena, 19 maggio 2018 - Due aziende, riconducibili alla famiglia Diesi di Roccamena che operano in Veneto sono state colpite da una interdittiva antimafia. Veneta trasporti e SG Petroli sono state escluse dal Prefetto di Verona da tutti i rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione. ..

    Continua a Leggere

  • Salernitana vs Palermo 0-2. I rosanero vanno ai play off

    When The Music Is Over

    Salerno, 19 maggio 2018 - Nonostante la vittoria di misura sul campo della salernitana con due gol di Chochev e del solito Nino La Gumina, e un gol regolare annullato a Rispoli, il campionato di serie B ha emesso il verdetto. Empoli e Parma direttamente in serie A. Il Palermo, insieme al F..

    Continua a Leggere

  • Concorso Inps, 967 posti per laureati come Consulente protezione sociale

    When The Music Is Over

    Palermo, 19 maggio 2018 - È Stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 27 aprile 2018 un bando di concorso per titoli ed esami a 967 posti di Consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell’INPS. I vincitori saranno assunti con contratto a tempo indeterminato. La scadenza pe..

    Continua a Leggere

  • Una Notte al Museo, stasera visite guidate a Palermo

    When The Music Is Over

    Palermo, 19 maggio 2018 - Per gli amanti dell'arte e della cultura torna la Notte europea dei Musei: sabato 19 maggio. Sono previste in tutta Europa aperture notturne, per vivere l’atmosfera suggestiva delle visite serali dei musei. Nel capoluogo siciliano, Terradamare mette a disposizione..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, una strana estate in arrivo. Calda e secca al Nord, mite e piovosa al Sud

    When The Music Is Over

    Monreale, 18 maggio 2018 - Dopo la mattinata uggiosa e piovosa di oggi, gli ultimi aggiornamenti danno altre piogge tra la notte di sabato 19 e le prime ore di domenica. Ultimissimi aggiornamenti prevedono per i giorni a seguire ancora una spiccata instabilità, tuttavia, nell'ultimo weekend di..

    Continua a Leggere

  • A Montelepre sporcaccioni beccati con le fototrappole. Per loro 600 euro di multa

    When The Music Is Over

    [gallery ids="62742,62744"] Montelepre, 18 maggio 2018 - Le fototrappole comunali beccano i cittadini sporcaccioni che abbandonano i rifiuti in maniera selvaggia. Accade a Montelepre dove proseguono i controlli della polizia municipale volti al contrasto del fenomeno dell'abbandono indiscriminato..

    Continua a Leggere

  • Gli studenti guidano i turisti tra le bellezze di Monreale, domani si replica FOTO

    When The Music Is Over

    [gallery ids="62736,62737,62738,62739"] Monreale, 18 maggio 2018 - Ha preso il via questa mattina, la manifestazione La scuola adotta la città, organizzata dall'assessorato alla Pubblica Istruzione e Beni culturali del comune di Monreale che ha coinvolto gli istituti scolastic..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il sindaco Ciaccio si nomina capo dell’ufficio tecnico. Il M5S non ci sta

    When The Music Is Over

    Roccamena, 18 maggio 2018 - A Roccamena il sindaco diventa il capo dell’ufficio tecnico. La decisione del primo cittadino del piccolo centro del Palermitano arriva dopo le dimissioni rassegnate dal terzo capo dell’ufficio tecnico in quattro anni di mandato del sindaco. Tommaso Ciaccio con una de..

    Continua a Leggere

  • Contro la retorica dell’antimafia l’appello social di intellettuali, politici e giornalisti. 23 maggio in silenzio

    When The Music Is Over

    Palermo, 18 maggio 2018 - Un appello a manifestare in silenzio il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci, è stato lanciato attraverso i social da un centinaio tra scrittori, giornalisti, intellettuali, esponenti politici e della società civile attraverso l’hastag #Insilenzio e#Nientereto..

    Continua a Leggere

  • Amministrative 2019, il Pd Monreale scalda i motori. Assemblea con iscritti e simpatizzanti

    When The Music Is Over

    Monreale, 17 maggio 2018 – Scalda i motori il Partito democratico. Partono le iniziative del circolo cittadino Pd in vista delle elezioni amministrative, che tra un anno a Monreale decreteranno il sindaco di Monreale e rinnoveranno il Consiglio comunale. Il Pd Monreale inizia con un’assemblea, a..

    Continua a Leggere

  • Discarica in area comunale. Scatta il sequestro del Corpo forestale a Santa Cristina Gela

    When The Music Is Over

    Santa Cristina Gela, 17 maggio 2018 - Il nucleo operativo provinciale di Palermo del corpo forestale della Regione Siciliana ha sequestrato un’area di stoccaggio di rifiuti in contrada “Fifiut” a Santa Cristina Gela. L’area nella disponibilità del Comune è stata utilizzata senza autor..

    Continua a Leggere

  • “Monreale Arte in Fiore”, 2 e 3 giugno un tappeto di fiori lungo 60 metri in via Pietro Novelli

    When The Music Is Over

    Monreale, 17 maggio 2018 - Profumo, musica e creazioni. L'arte floreale, in cui affonda le radici la tradizione barocc..

    Continua a Leggere

  • A San Giuseppe Jato studenti-ciceroni. Tour guidati tra Monte Jato e il Giardino della Memoria

    When The Music Is Over

    [gallery ids="62660,62659,62661"] San Giuseppe Jato, 17 maggio 2018 – Gli studenti del Istituto comprensivo di San Giuseppe Jato diventano ciceroni alla scoperta delle Valle dello Jato. L’iniziativa «Alla scoperta di Jato», rientra nel calendario di «Panormus. La Scuola adotta la Città» ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com