Oggi è 23/05/2018

Cronaca

Il Mercato del Contadino torna in piazza Florio?

Il signor Pietro Mondello, presidente dell’associazione “Mercato del Contadino” spera che sia la volta buona.

Pubblicato il 14 gennaio 2014

Il Mercato del Contadino torna in piazza Florio?

Abbiamo chiacchierato con lui per capire cosa sia successo e perché la seconda domenica del mese il mercato si svolge in piazza Florio, in barba al regolamento, approvato l’anno scorso in Consiglio Comunale, che prevedeva l’esposizione dei prodotti solo per due settimane al mese, la prima e la terza.

E i produttori ci sono tutti, o quasi.

Il signor Mondello appare visibilmente soddisfatto, afferma che la perseveranza degli espositori in questi ultimi 6/7 anni, e le azioni di protesta possono aver sortito l’effetto di sensibilizzazione nei confronti dell’amministrazione comunale. Facciamo insieme un breve excursus sulle vicende che hanno visto il Mercato del Contadino accolto e bistrattato nel territorio di Monreale, a cominciare da quando, sotto l’amministrazione Gullo, vide la luce.

“Il Mercato del Contadino di Monreale – afferma Mondello – è la prima realtà di questo tipo, in Sicilia, che si sia costituita in associazione. Nasce a San Cipirello, dove il Comune accede a finanziamenti per la sua costituzione, non sarà lo stesso per Monreale che sembra non aver predisposto alcun progetto. A San Cipirello, comunque, il Comune sta destinando, ai produttori, uno spazio in pianta stabile una volta alla settimana e sembra che potranno usufruire di stand molto ampi, anche in muratura, per esporre e vendere i loro prodotti, senza dover pagare”, – continua il presidente -.

Il Mercato, spostatosi a Monreale, con l’amministrazione Di Matteo, subisce un periodo di assestamento per la regolarizzazione degli spazi e dei produttori. Con la delibera consiliare del 20 novembre del 2012 viene approvato, infatti, dopo alterne vicende, un discusso regolamento che disciplina le modalità di vendita, i requisiti dei soggetti ammessi alla vendita e l’ambito di produzione dei prodotti.

Questo regolamento mette fuori, in prima battuta, molti produttori che non hanno la sede dell’azienda ricadente nel territorio di Monreale. Il regolamento prevede anche lo svolgimento del Mercato a domeniche alterne, mentre molti cittadini si schierano a favore o contro il Mercato, aderendo a diverse raccolte firme. Nel frattempo, lo zoccolo duro dei soci dell’associazione, cerca e trova un escamotage che consente ai produttori di continuare ad esserci! Utilizzando un terreno privato, proprio accanto a piazza Florio, i produttori riescono a garantire un servizio di presenza settimanale a tutti coloro che apprezzano i prodotti freschi e genuini del nostro territorio, senza dover passare per tanti intermediari, consentendo quindi di rendere i prezzi più accessibili a tutti.

Dopo gli anni in cui i produttori hanno esposto anche a Pioppo, si sono avvalsi della sorveglianza dei vigili di San Cipirello – che hanno fatto a turno con quelli monrealesi – che sia questa la volta buona? Che il Mercato del Contadino abbia messo radici nei progetti di questa amministrazione?

Intanto con l’ordinanza n°4 del 9 gennaio 2014, il sindaco, “vista la proposta di modifica dell’articolo 4 del regolamento, attestata la necessità di autorizzare gli operatori, in attesa della suddetta modifica, ordina a 18 operatori di esercitare l’attività di vendita dei propri prodotti in piazza Florio. Sono autorizzati dunque, Cangemi, Grippi, Longo, Mirandola, Palmeri, Geraci, Spina, Caruso, Crociata, Scamardo, Vassallo, Simonetta, Lucchese, Granato, Mondello, Lo Muto, Madonia e Sanci.

“Intanto, – conclude Mondello – per domenica 12, i produttori hanno potuto usufruire di questa ordinanza, per il futuro, sembra che si stia studiando la possibilità di far rientrare nei 22 spazi/stand predisposti, tutti i produttori che abbiano la terra, e non solo l’azienda, nel territorio monrealese. Le postazioni previste rimangono dunque 22 mentre, ad oggi, gli espositori sono 18, anche se non sono tutti presenti”.  

Vedremo che sorprese ci saranno, la prossima domenica, per gli “aficionados”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    Cronaca

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..

    Continua a Leggere

  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    Cronaca

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..

    Continua a Leggere

  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..

    Continua a Leggere

  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    Cronaca

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..

    Continua a Leggere

  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    Cronaca

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..

    Continua a Leggere

  • Roberto Fico: «Continuare a cercare la verità sulle stragi e aggiornare le norme antimafia»

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2018 - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati a Palermo, stamattina è a Palermo in occasione dell’anniversario delle strag..

    Continua a Leggere

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Cronaca

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Cronaca

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com