Oggi è 12/11/2018

Politica

“Pronto” soccorso

Sempre più spesso sentiamo parlare di episodi di malasanità. Ma cosa significa Malasanità? Il soccorso è veramente pronto? Cosa c’è dietro, dopo una chiamata al 118? Forse per darci una giusta risposta è utile analizzare il sistema emergenza/urgenza regionale. 

Pubblicato il 13 gennaio 2014

“Pronto” soccorso

Il sistema emergenza-urgenza siciliano è coordinato da 4 centrali operative presenti su tutto il territorio regionale. Nel caso di Palermo, il bacino di utenza comprende anche la provincia di Trapani e si concretizza in 65 postazioni: un territorio che si espande per 7500 km2 e che ha un bacino di utenza di circa 1milione e 600.000 abitanti!

Dopo la chiamata al 118 segue l’arrivo del primo mezzo disponibile. Molto spesso i primi ad arrivare sono i MSB (mezzi di soccorso di base) con 2 autisti. Sono operatori addestrati per un primo soccorso, a cui è stato dato il compito di valutare i parametri vitali, trasporto pazienti e, qualora ci fossero le condizioni, di iniziare la rianimazione cardiopolmonare e/o usare il defibrillatore. Per i casi moderati è necessario un MSI (mezzo di soccorso intermedio) dotato di un infermiere e 2 soccorritori; qui l’infermiere ha piena autonomia di gestione infermieristica, garantisce la stabilizzazione dei parametri e rende sicuro l’accesso in ospedale. Se il caso clinico è grave, arriva un MSA (mezzo di soccorso avanzato) composto da medico, infermiere e autista. C’è anche la presenza di un’ auto medica – con medico, infermiere e autista – che interviene in soccorso dei mezzi sopracitati. 

Spesso, all’arrivo degli operatori, questi vengono investiti da critiche e accusati di ritardo, negligenza, incapacità non considerando che questi ultimi sono loro stessi vittime di un sistema sanitario regionale inefficiente. 
I semplici soccorritori si trovano impotenti di fronte a familiari che richiedono mansioni a loro del tutto estranee e per le quali non sono autorizzati; questi necessitano infatti dell’ausilio di infermieri al fine di poter stabilizzare il paziente e poterlo trasportare nel minor tempo possibile, ma le postazioni con questa figura professionale sono meno della metà, rispetto a ciò che serve, in tutto il territorio. 

Tuttavia, gli infermieri del 118 sono impiegati a tempo indeterminato nelle strutture pubbliche locali e oltre ai loro turni si rendono disponibili al servizio regionale, questo non permette di avere quindi infermieri specializzati e presenti costantemente nel territorio. Altro fattore fondamentale è che per tutto il territorio di Palermo il sistema di emergenza fornisce la presenza di soli 3 rianimatori per turno.

Per tutti questi motivi “logistici”, è indispensabile educare gli utenti ad un giusto uso del servizio del 118. Bisogna non intenderlo come un servizio di cura, di assistenza, di trasporto e imparare a gestire una chiamata di emergenza. E’ importante quindi: non farsi prendere dal panico; essere chiari e fornire delle informazioni fondamentali come nome, cognome, via; spiegare bene l’accaduto; comunicare le condizioni della persona coinvolta e infine comunicare situazioni particolari (bambino, donna incinta, malattie pregresse). Detto questo, bisogna affidarsi al buon senso e distinguere un disservizio reale e presunto, casi clinici urgenti e accettare l’amara costatazione della mortalità umana.


Cangemi Maria (dott.ssa in Infermieristica)

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Pescara  3-0. I Rosanero meritano la Serie A

    Politica

    Palermo, 12 novembre 2018 - Stellone cala il tris al Barbera e lancia un messaggio chiaro al campionato.  Il Palermo vince con autorità con un ottimo Pescara togliendo il primato in campionato, con una gara in meno da giocare in virtù della compos..

    Continua a Leggere

  • Arriva l’influenza di stagione, parte la campagna vaccinale

    Politica


  • Una sforbiciata dallo stile unico: Franco Lo Coco al Farmaca International

    Politica

    [gallery ids="82475,82474,82473,82472,82471,82470,82469,82468,82467,82466,82465,82464,82463,82462,82461,82460,82459,82458,82457,82456,82455,82454,82453,82452,82451,82450,82449"]

    Palermo, 11 novembre - 2018 Una domenica all'insegna della moda capelli al San Paolo Palace, teatro dello Sh..

    Continua a Leggere

  • Volley, week end agrodolce per la Primula

    Politica

    Monreale, 11 novembre 2018-Esordio amaro per la Primula che alla prima giornata di campionato di Pallavolo della Serie D Femminile sabato pomeriggio ha affrontato in casa la formazione del Cinisi perdendo per 3-0. La squadra d..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, 50 alberi rischiano di essere abbattuti. Cittadini chiamano Legambiente

    Politica

    Roccamena, 11 novembre 2018 - A Roccamena si paventa una strage di alberi. Sono più di 50 le piante che rischiano di scomparire dalle strade del piccolo centro del Palermitano. Precisamente nella zona di parziale trasferimento, ossia quella della ricostruzione post sisma del Belice del 1968 che è ..

    Continua a Leggere

  • L’Atletico Monreale batte 2 a 1 lo Sporting Termini. Il bomber Tarallo traccia la vittoria della squadra monrealese

    Politica

    [gallery ids="82394,82393,82392,82391,82390,82389,82388,82387,82386"] Monreale, 11 novembre 2018 - Una partita vietata ai deboli di cuore è stata  quella di ieri, disputata ai campetti Archimede, che ha visto confrontare le due compagini sportive, i padroni di casa l'Atletico Monreale e gl..

    Continua a Leggere

  • Fontana del Pozzillo tra erbacce e rifiuti. Così vengono valorizzati i monumenti storici a Monreale

    Politica

    [gallery ids="82350,82349,82359"] Un bel biglietto da visita per i turisti e le scolaresche che si recano a visitare lo storico quartiere del Pozzillo, in via Antonio Veneziano la fontana è da tempo diventata una piccola discarica. Più volte lo stato dei luoghi è stato segnalato e ripulito ma ..

    Continua a Leggere

  • Conferenza Palermo sulla Libia, il Premier Conte: “Italia sostiene strategia Onu”

    Politica

    "Il 12 e il 13 novembre si terrà a Palermo la Conferenza per la Libia, un evento organizzato in stretta collaborazione con la missione di supporto delle Nazioni Unite. L’obiettivo è dare un contributo concreto al percorso di stabilizzazione del Paese in pieno accordo con i principali attori poli..

    Continua a Leggere

  • Giuseppe Liotta, questa mattina a Palermo il funerale

    Politica

    Palermo, 10 novembre 2018 - Si sono tenuti questa mattina, a Palermo, presso la Parrocchia M. Ss. Madre della Chiesa, i funerali di Giuseppe Liotta, il medico rimasto u..

    Continua a Leggere

  • Cittadinanza Attiva: Fabrizio Steri “Cambiamo noi per far sì che avvenga un cambiamento”

    Politica

    [gallery ids="82321,82320,82319,82318,82317"] Monreale, 10 novembre 2018 - Ieri, nel magnifico palazzo arcivescovile di Monreale, si è svolto il primo incontro del “percorso di formazione alla cittadinanza attiva”. Come possono dei semplici civili diventare dei cittadini attivi uniti in u..

    Continua a Leggere

  • Monreale, rissa tra dipendenti della società di raccolta rifiuti. Intervengono i carabinieri

    Politica

    Monreale, 10 novembre 2018 - È di due persone denunciate a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale il bilancio di una rissa scoppiata in pieno centro di Monreale nel corso della serata di ieri. La vicenda si è svolta nella piazza principale della città e non è chiara la motivazione che..

    Continua a Leggere

  • “Contratto di fiume e di costa Oreto”, siglato primo atto formale fra i sindaci di Palermo, Monreale e Altofonte

    Politica

    Palermo, 09 novembre 2018 - Si è svolta oggi, presso l'auditorium dell'Assessorato regionale Territorio e Ambiente, la prima conferenza programmatica sul recepimento nella Regione Siciliana del "Contratto di fiume". Con la regia dell'assessore Toto Cordaro, è stato siglato il primo atto formale..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com