Ex Ospedale Santa Caterina: per il Rup l’infiltrazione sarebbe sotto controllo

0
tusa big

MONREALE, 10 gennaio 2014 – Sembra essersi risolta con un chiarimento, almeno per il momento, la problematica concernente le infiltrazioni d’acqua nella facciata appena restaurata dell’ex Ospedale Santa Caterina.

Come aveva anticipato il Consigliere Comunale Giovanni Sirchia, la terza Commissione ai Lavori pubblici ha convocato il Responsabile Unico del Procedimento (RUP), l’architetto Nicolò Cangemi, che ha relazionato sul problema, messo in luce da Filodiretto, su segnalazione di alcuni lettori.

Dall’incontro in Terza commissione, di cui fanno parte i consiglieri Sirchia, Li Causi, Scalici, Romanotto, Picone, Schimmenti, è emerso che il problema dell’infiltrazione dell’acqua era già stato individuato durante i lavori di ristrutturazione. L’infiltrazione dell’acqua, infatti, sarebbe stata arrecata da un pluviale danneggiato che avrebbe permesso al muro, caratterizzato da un notevole spessore, di impregnarsi d’acqua.
Per non interrompere i lavori e rischiare dunque la perdita dei finanziamenti, si preferì tralasciare il problema e continuare nella ristrutturazione della struttura.

La grondaia, dalla quale è iniziata l’infiltrazione, è stata riparata durante gli stessi lavori; adesso si attende l’intervento della ditta per la stagione estiva in cui il muro sarà molto probabilmente asciutto.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com