Salvino e Mario Caputo: A rischio chiusura il Distaccamento della Forestale di San Martino

0
Araba Fenice desk

 

Monreale 9 Gennaio – Sarebbe a rischio chiusura il distaccamento della Forestale di San Martino delle Scale; a renderlo noto è stato l’Assessore regionale al Territorio ed Ambiente Maria Lo Bello in risposta ad una interrogazione presentata dall’ex Deputato regionale di Forza Italia Salvino Caputo. “Allo stato – ha affermato la Lo Bello –  non risulta attivato alcun provvedimento finalizzato alla chiusura e al trasferimento presso altra sede del Distaccamento del Corpo Forestale della Frazione di San Martino delle Scale. Tuttavia non è da escludere che, per le note carenze di personale che hanno oramai raggiunto livelli tali da inficiare l’operatività di alcune strutture provinciali , che il distaccamento in questione non possa essere ricompreso in un processo di riduzione delle strutture operative provinciali ”

La risposta dell’Assessore è arrivata in seguito ad una precisa interrogazione all’ARS che Caputo aveva presentato il 9 agosto

“La risposta pervenuta oggi a firma dell’Assessore Regionale Lo Bello – ha aggiunto Salvino Caputo – proprio per il linguaggio “sibillino” conferma la volontà del Governo Regionale di inserire il distaccamento di San Martino in un provvedimento di soppressione o di ripiegamento presso un distaccamento provinciale”.

Sulla questione interviene anche Mario Caputo, fratello dell’ex Deputato e Consigliere Comunale. “Si tratta di un provvedimento privo di logica – ha fatto eco Mario Caputo – che dimostra come il Governo regionale non conosce il territorio di San Martino delle Scale e il ruolo fondamentale e insostituibile del Corpo Forestale che, unitamente alla locale stazione dei Carabinieri rappresentano un presidio fondamentale in un territorio da sempre ad alto rischio di incendi e di dissesti ambientali”.

Mario Caputo, inoltre, non manca la stoccata all’attuale amministrazione del Comune di Monreale:  “Questo provvedimento denota anche l’incapacità dell’Amministrazione comunale e la sua mancanza di autorevolezza nel difendere le strutture del territorio. Così come avvenuto per il Tribunale e per gli altri uffici pubblici. Chiederò al Consiglio Comunale – ha concluso Mario Caputo di approvare un ordine del giorno a salvaguardia del mantenimento del presidio militare”. 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com