Si è chiuso oggi il presepe vivente organizzato dall’associazione Te.M.A. a Monreale

0
Araba Fenice desk

Si è chiuso oggi, con la rappresentazione dell’arrivo dei magi alla grotta di Betlemme, il presepe vivente organizzato, nei saloni del complesso benedettino di Monreale, dall’associazione Te.M.A.

Nelle parole del direttore artistico e regista dell’associazione, Salvatore Giaconia, il racconto di 14 giorni di attività, e di un grande successo di pubblico per l’organizzazione, che ha voluto rappresentare una ricostruzione storica degli eventi, delle persone e dei luoghi del Natale.

Nei prossimi giorni, sarà anche possibile leggere i commenti lasciati dai visitatori nel libro posto all’uscita del presepe, sulla pagina facebook dell’associazione Te.M.A.

Alla giornata conclusiva è intervenuto il Sindaco di Monreale, Filippo Di Matteo il quale ha ringraziato l’associazione per l’organizzazione dell’evento, l’assessore Giangreco per la sua presenza, e tutte le figure che a vario titolo hanno contribuito al suo svolgimento, non ultime le forze dell’ordine ed il supporto della protezione civile.

Molto sentita dai presenti la visita al presepe dell’arcivescovo di Monreale, Mons. Michele Pennisi, che ha così commentato l’evento:

“Dio si è fatto uomo nascendo nella povertà della grotta di Betlemme. Questo bambino ci svela chi è Dio: un Dio vicino, il Dio con noi, che si manifesta attraverso il pianto ed il sorriso di un bambino.

Ma ci svela anche chi siamo noi, perché se il figlio di Dio si è fatto uomo, vuol dire che la vita umana, anche nelle condizioni più difficili, è degna di essere vissuta.

Il mistero del Natale ci deve fare provare una grandissima gioia che deve essere motivo di speranza, anche in questo che è un momento di difficoltà e di crisi per tante famiglie: questa difficoltà va superata attraverso la nostra fede. Gesù bambino è nato per noi ed è il salvatore di tutta l’umanità.

Il Natale diviene così la festa della solidarietà, diviene la festa della comunione, diviene la festa di quella pace che gli angeli hanno proclamato nella grotta di Betlemme.

Desidero augurare a ciascuno di voi, alle vostre famiglie, un buon Natale nella pace di Cristo ed un anno vissuto nella serenità e nella pace.”

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com