Le ragioni del Comune di Monreale sono meritevoli di attenzioni: sospesa la sanzione amministrativa di € 309.145,44 nei suoi confronti

0
Araba Fenice desk

Il Comune di Monreale ha reso nota, tramite comunicato stampa, la notizia secondo cui il CGA di Palermo avrebbe accettato, con ordinanza del 12.12.2013, la domanda di sospensione, presentata dal Comune stesso, del Decreto emesso dalla Prefettura di Palermo con il quale era stata prevista una sanzione di € 309.145,44 contro la nostra città.

Ecco i fatti.

Il 10 Maggio 2013, la prefettura di Palermo aveva inviato al Comune di Monreale un decreto in cui ingiungeva il pagamento della somma di € 309.145,44 pari all’1% delle entrate correnti del Comune per il 2011.

Il Comune, secondo la Prefettura di Palermo, aveva inviato con 8 giorni di ritardo la certificazione della copertura minima di legge dei costi “dei servizi a domanda individuale, del servizio della gestione dei rifiuti urbani e del servizio di acquedotto” per l’anno 2012.

In data 16 Luglio 2013, la giunta comunale, con delibera n.167/IE, aveva deciso di ricorrere al Tar, chiedendo l’annullamento della sanzione, in quanto la scadenza riportata dal decreto della prefettura si riferisce ai comuni con grave deficit strutturale, cosa che non si riscontrerebbe nel Comune di Monreale per l’anno 2012.

Il legale rappresentante nominato, per cui veniva impegnata la somma di € 7.518,00 più tasse, per un totale di € 10.059,00 era stato l’avvocato Andrea Terranova.

Adesso arriva la prima risposta del CGA, che darebbe un riscontro positivo alle ragioni dell’amministrazione comunale.

Il Sindaco Di Matteo si è dichiarato soddisfatto per la soluzione della vicenda, che testimonierebbe il buon lavoro svolto dall’amministrazione stessa nell’opera di risanamento dei conti comunali:

“La Prefettura aveva applicato al Comune la sanzione prevista per enti locali in deficit strutturale che non rispettano i livelli minimi di copertura dei costi di gestione a richiesta individuale.
Grazie all’attività di risanamento ed austerity portata avanti sin dal mio insediamento il Comune di Monreale non solo non è più in situazione di deficit strutturale ma rispetta i parametri dei livelli minimi di copertura dei costi di gestione, previsti dalla legge, per alcuni servizi pubblici”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com