Di Matteo: “Cari concittadini …”

0
Araba Fenice desk

“Cari Concittadini,

per il quinto anno consecutivo vi porgo insieme alla mia Giunta i più calorosi auguri di buon anno. L’anno che ci apprestiamo a lasciare è stato un anno difficile che siamo riusciti a superare solamente rimanendo uniti, senza abbandonarci alla disperazione, senza lasciarci andare ai fatalismi, rimboccandoci le maniche e lavorando sodo, tutti insieme, tutti con un fine unico: Monreale.

Se la politica diventa un continuo gridare, un gareggiare a chi alza più i toni, uno scontrarsi su tutto, su ogni questione, in ogni momento, ne soffre la cittadinanza, e ne soffrono i cittadini; per fortuna, in alcuni momenti ha prevalso il senso di responsabilità anche dell’opposizione.

Speriamo che il 2014 sia un anno migliore in cui si comincino a raccogliere i frutti dei sacrifici richiesti nel passato. Stiamo lavorando, affinché il 2014 sia l’anno della ripresa economica e sociale che porti un lavoro a chi non ce l’ha, perché senza lavoro non c’è serenità né futuro. Noi da parte nostra abbiamo cercato di far leva su alcuni settori strategici: turismo, beni culturali ed agricoltura. Nel 2014 inaugureremo il nuovo Museo Narrativo Multimediale all’interno dell’ex Monastero dei Benedettini e la sua fruizione consentirà a Monreale di diventare meta turistica e non semplice tappa, determinando inevitabilmente l’ampliamento di un indotto economico di più ampio respiro che comprende l’enogastronomia, l’accoglienza e l’artigianato locale.

Desidero inoltrare gli auguri a tutti coloro che nell’ambito delle proprie responsabilità possono contribuire a far nascere un 2014 migliore. Auguri speciali a quelli che devono superare particolari difficoltà perché è importante sottolineare che la volontà ferma unita all’impegno può far superare ogni ostacolo.

Cari concittadini, credetemi, questi ultimi 5 anni sono stati durissimi, ma con fierezza difendo il nostro operato, anche perché la vera sconfitta sarebbe stata gettare la spugna, la vera disfatta, per Monreale, sarebbe stata non trovare la forza per ricostruire e per avviare un risanamento economico non più procrastinabile.

Siamo certi che la parte più dinamica e competitiva del nostro paese, i nostri giovani, meritavano questa possibilità; siamo, comunque fortemente convinti che oggi è indispensabile lavorare tutti insieme, collaborando per uno sviluppo solidale e unitario.

In questi anni preziosa è stata la collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, a cui rivolgo a nome mio e della città tutta un sentito e dovuto ringraziamento per l’incisiva azione di tutela e prevenzione svolta nel nostro comprensorio testimoniata dai numerosi successi investigativi, e con  la Curia arcivescovile con la quale abbiamo portato avanti progetti solidali ma anche culturali. Un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo al nostro Arcivescovo, Monsignor Michele Pennisi, con il quale abbiamo condiviso momenti di solidarietà e iniziative volte ad aiutare gli ultimi ed i più bisognosi. Ringrazio, inoltre, tutti i Consiglieri comunali che nei momenti difficili si sono sempre confrontati con senso di responsabilità, affrontando le esigenze del territorio e le proposte della mia amministrazione. Un plauso ancora a tutti i dipendenti comunali che hanno sempre svolto con grande professionalità e passione il loro compito all’interno degli uffici. Grazie agli Assessori della mia Giunta per il grande sostegno e per lo spirito di servizio con i quali hanno sempre compiuto la loro missione. Concludo porgendovi l’augurio per un 2014 che dia serenità, armonia e fiducia nel futuro.

 Buon anno a tutti voi e alle vostre famiglie”.

                                                                          Filippo Di Matteo

                                                                        Sindaco di Monreale

 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale