Incidente Palermo-Sciacca, Giovanni Titone positivo al test tossicologico

0
Araba Fenice desk

Giovanni Titone, rimasto gravemente ferito nell’incidente sulla SS 164 che ha causato 5 vittime, potrebbe essere presto iscritto sul registro degli indagati della Procura. Sarebbe infatti risultato positivo ai test tossicologici che avrebbero rilevato tracce di cannabinoidi o alcol.

Giovanni Titone, era il conducente della Ford Focus che trasportava la sua famiglia composta dalla moglie, i due figli e la madre. L’auto di Titone ha impattato frontalmente con una Fiat Punto guidata da Rosario Lo Re che viaggiava insieme alla moglie Maria Ciaccio, anch’essi sono deceduti nell’incidente.

Le indagini sull’incidente su cui indagano i Carabinieri di Monreale, in base alla posizione delle auto, ricostruisono gli ultimi momenti precedenti all’impatto: la famiglia di Castelvetrano provedeva verso Palermo e che gli anziani stavano tornando a casa dopo una visita medica in ospedale.

La dinamica, delineata dai carabinieri, racconta che la Ford Focus, guidata da Titone, avrebbe invaso la carreggiata opposta nei pressi di una curva rendendo inevitabile lo scontro con la Punto che procedeva nella propria corsia.

Intanto per quanto riguarda il bambino di 4 anni, rimasto ferito nell’incidente, i medici dichiarano che ha riportato diversi traumi in tutto il corpo, ma non hanno diagnosticato ferite interne.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale