Casa Protetta di Fiumelato, la Giunta propone la modifica di destinazione d’uso in RSA

0
Araba Fenice desk

La Casa protetta per anziani che si trova nei pressi di Fiumelato, da anni versa in estreme condizioni di degrado ed abbandono. La struttura, di proprietà del Comune di Monreale, è stata realizzata nell’area dell’ex linea ferrata Palermo-Camporeale e non è mai stata utilizzata anche in seguito a due finanziamenti dell’Assessorato regionale agli Enti locali negli anni 1988 e 1997.

Nel 2011 il comune pubblicava un bando per l’affitto della Casa protetta, un edificio che dopo decenni poteva finalmente tornare alla sua fruizione per finalità sociali. Il bando prevedeva l’apertura di una casa protetta per utenti prevalentemente anziani in condizione di non autosufficienza ma la gara di evidenza pubblica era andata deserta.
Il 31 di Ottobre 2013 la Giunta Municipale ha confermato l’intenzione di affidare in concessione a terzi la struttura di Fiumelato e viste alcune richieste pervenute al Comune per la realizzazione di Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) da attivare in regime di attività privata, la stessa giunta ha deciso di proporre la modifica della destinazione d’uso della Casa protetta per anziani a RSA.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale