Oggi è 17/02/2019

Cronaca

Un incontro a tratti infuocato oggi in aula consiliare fra i precari del Comune e la giunta.

Le urla dei lavoratori: “Sulla terra siamo tutti precari.”

Pubblicato il 6 novembre 2013

Un incontro a tratti infuocato oggi in aula consiliare fra i precari del Comune e la giunta.

Si è appena concluso l’incontro fra i contrattisti del Comune di Monreale e la giunta dello stesso, richiesto dall’amministrazione per chiarire le ragioni della delibera del 31 Ottobre scorso, contenente la fine del rapporto di lavoro fra i precari ed il Comune, al 31 Dicembre, se non interverranno trasferimenti regionali o statali a quella data.

Ad aprire l’incontro Nicola Giacopelli, sindacalista CISL, che ha auspicato una discussione propositiva, prendendo atto del coraggio dimostrato dal Sindaco nel proporre la riunione.

A seguire, è intervenuto il Sindaco Di Matteo, che ha sottolineato la sua solidarietà con i lavoratori, dichiarando però al contempo come la delibera sia un atto dovuto, necessario all’approvazione del bilancio pluriennale. La sua approvazione riguarda quindi degli obblighi tecnici, fermo restando la disponibilità della giunta alla sua modifica, nel caso in cui dalla Regione arrivassero eventuali proroghe.

In un clima disteso, è poi intervenuto Silvio Russo, sindacalista CGIL, che ha dapprima ricordato come in precedenti occasioni l’operato del Sindaco sia andato in favore dei precari, con lo stesso che ha firmato, anche contro il parere dei dirigenti, le delibere di proroga. Ma non è mancata un’accusa nei confronti dello stesso sindaco: nei mesi addietro, infatti, era stato proposto all’amministrazione di dare in gestione il parcheggio della Cirba ai contrattisti, che avrebbero così avuto concrete possibilità lavorative. Secondo Russo, il Comune non ha voluto fare questa scelta.

“Signor Sindaco, le ho dato i meriti delle precedenti decisioni. Ma per quanto riguarda l’ultima delibera, non posso; non è tanto un problema tecnico, ma anche psicologico.

Si sarebbe potuto aspettare qualche giorno, aspettando l’esito degli incontri fra lo Stato e la Regione. Al posto suo, se avessi voluto davvero difendere i lavoratori, sarei andato alla Regione, non avrei firmato la delibera”.

A seguito, è nuovamente intervenuto Nicola Giacopelli, che ha condiviso quanto affermato da Silvio Russo, tranne in un punto. Secondo Giacopelli, infatti, la delibera è contestabile anche dal punto di vista tecnico. In primo luogo perché l’atto sarebbe fondato su una serie di dati ed elementi falsi: al suo interno è difatti citato un decreto ministeriale del 16 marzo 2011 che regolamenta il numero di dipendenti di un Comune in rapporto alla popolazione, ma questo decreto non sarebbe applicabile al comune di Monreale, perché si riferisce solo ai comuni dichiarati in stato di dissesto; la sua validità inoltre scade il 31/12/2013, quindi la sua inapplicabilità è duplice.

Giacopelli ha poi sottolineato l’inadempienza di quasi tutti i dirigenti del Comune, a cui la giunta aveva chiesto, come da legge, di comunicare le figure professionali necessarie ai vari uffici. In allegato alla delibera si trova però la sola segnalazione del dirigente Busacca, che ha fatto richiesta di generiche figure professionali:

“Viste queste inadempienze, nessuno deve subirne le conseguenze?”

Inoltre, ci sarebbero delle voci errate fra quelle riportate nelle spese del personale.

“Riguardo il personale ATO, ad esempio, si riporta la cifra di 3.000.000 di euro, cifra comunicata in via informale dall’ATO stessa. Ma come può basarsi una delibera comunale su un atto informale?”

Infine, secondo Giacopelli, esiste una deroga alla norma che stabilisce che le spese del personale non possono superare il 50% del bilancio comunale, e questa deroga riguarda proprio le regioni a statuto speciale.

“La norma gli spiragli li ha dati. Inoltre, come diceva Russo, ad oggi ci sono notizie riguardo l’intervento della regione e del ministero, riguardo la proroga.

La nostra richiesta è di revocare o di sospendere la validità di questo atto deliberativo, in attesa degli ultimi sviluppi. Si può fare una riflessione su quest’atto. Vi chiedo di rivederlo.”

Dopo un momento di confusione generato dagli animi dei lavoratori giustamente infervorati, il sindaco Di Matteo ha chiuso i lavori, chiedendo 48 ore di tempo per riflettere sulla questione:

“Oggi prendiamo atto di quello che avete detto, ci risentiremo nel giro di 48 ore per rendere note le decisioni della nostra amministrazione.”

D’accordo al rinvio Giacopelli, che ha però ribadito l’attenzione da porre nel confronto dell’operato dei dirigenti inadempienti.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • San Martino delle Scale e Piano Geli, la raccolta differenziata partirà solamente con la nuova società rifiuti

    Cronaca

    San Martino delle Scale, 17 febbraio 2019 - L'avvio era previsto per fine settembre dello scorso anno ma ad oggi a San Martino delle Scale la raccolta differenziata non è ancora iniziata. “Partirà dopo l’individuazione del nuovo gestore che si aggiudicherà per un anno l’appalto di raccolta ..

    Continua a Leggere

  • Lo Biondo rifiuta l’offerta di Gambino e rilancia: “Roberto, una persona perbene e capace, da noi ha le porte aperte”

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - “Ringrazio per l'ennesimo invito ma andiamo #OLTRE.  Ritengo che un invito pubblico, dopo una risposta chiara ricevuta a microfoni spenti, rischi (volutamente?) di creare caos ulteriore”. Massimiliano Lo Biondo co..

    Continua a Leggere

  • “INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. Nasce a Monreale una nuova iniziativa imprenditoriale

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. È questo lo slogan di una nuova iniziativa ideata da Ester Cuccia, imprenditore monrealese del settore pubblicitario. E nel periodo in cui il digitale ha preso il sopravvento sul cartaceo, Cuccia ha pensato bene di r..

    Continua a Leggere

  • “La scuola siciliana oggi”, gli studenti dei Licei D’Aleo e Basile incontrano Lagalla

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Il prossimo 19 febbraio gli studenti dell’istituto Superiore “E. Basile-M- D’Aleo” riceveranno la visita dell’Assessore alla Pubblica istruzione, Roberto Lagalla. L’evento avrà luogo presso l’Aula Magna della sede di Via Biagio Giordano e sarà anche l’o..

    Continua a Leggere

  • Palermo – Brescia: 1 – 1. Un anticipo di serie A

    Cronaca

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 16 febbraio 2019 - Lo stadio Renzo Barbera torna ad essere il 12° uomo in campo. Si é registrato il record  stagionale anche di tutto il campionato cadetto. I tifosi presenti sono stati 22.329. Una cornice importante per una gara che ha rise..

    Continua a Leggere

  • Istituito punto di raccolta rifiuti nella villetta di Aquino, iniziativa spontanea di “alcuni” residenti

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - La villetta di Aquino fa ancora parlare di sé, e anche questa volta nessun premio morale per gli ..

    Continua a Leggere

  • “Popolari per Monreale”. Ecco i primi nomi della lista che sosterrà Piero Capizzi

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "Popolari per Monreale" è il nome di una delle liste elettorali che sosterranno alle prossime consultazioni la candidatura del sindaco uscente, Piero Capizzi. Ieri è stato ufficializzato il nome della lista e presentato il logo, elaborato da Ester Cuccia. La composizio..

    Continua a Leggere

  • Domani screening mammografico gratuito a Palermo, Corleone e Petralia Sottana

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Screening mammografico gratuito domani negli ospedali aderenti. L'Asp di Palermo ha deciso l'apertura domenicale per i Centri in cui è possibile effettuare l'indagine. La prevenzione è importante e questa iniziativa darà la possibilità di effettuare i control..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino: “Sarò il candidato sindaco”. E conferma: “Se andiamo al ballottaggio vinceremo”

    Cronaca

    [gallery ids="92343,92342,92341,92340,92339,92338,92337,92332,92331,92330,92328,92327,92326"] Monreale, 15 febbraio 2019 - “Sarò il candidato sindaco”. Questo pomeriggio, all’interno di un’affollata aula consiliare, Roberto Gambino ha sciolto la riserva, visibilmente emo..

    Continua a Leggere

  • Operaio muore schiacciato, tragedia a San Cipirello

    Cronaca

    San Cipirello, 15 febbraio 2019 - È la terza in pochi giorni, ancora una

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Pietro Novelli. Un malore improvviso gli fa perdere il controllo dell’auto

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Un malore, probabilmente un capogiro, lo ha colpito all’improvviso mentre era alla guida della sua auto insieme alla moglie. L'uomo di 62 anni, ha perso il controllo della Fiat Punto su cui viaggiava finendo fuori strada. La vettura è finita contro un tubo del metano ..

    Continua a Leggere

  • Ars, approvata la finanziaria. Salvata Riscossione Sicilia e i precari dei comuni in dissesto passano a Resais

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - La finanziaria regionale è stata approvata nella notte. Come già accaduto molte altre volte in precedenza, l'esame del documento finanziario si è protratto fino a tarda ora e il voto finale è arrivato dopo le sette di mattina, con 44 voti a favore e 28 contrari. D..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino candidato sindaco? Oggi scioglierà la riserva. La squadra sarà quasi tutta presente

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - C’è molto interesse intorno all’incontro che si terrà questo pomeriggio in aula consiliare, nel corso del quale Roberto Gambino scioglierà la riserva in merito alla sua decisione di accettare l’invito a candidarsi a sindaco di Monreale. Una riserva mantenuta fin..

    Continua a Leggere

  • Chi è Salvatore Milano, già arrestato nel 2008 nell’operazione Perseo. Al maxiprocesso, Buscetta e Contorno lo indicavano quale socio occulto del marchio “Bagagli”

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - È scattata questa mattina la confisca di svariati beni appartenuti a Salvatore Milano e Filippo Giardina, nei confronti dei quali il Tribunale ha anche disposto la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno in città, per 4 anni per il ..

    Continua a Leggere

  • Abbandono rifiuti e scarti edili, Lo Biondo (#OLTRE): “La mia proposta per prevenire il degrado del territorio”

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Ancora una proposta amministrativa arriva da Massimiliano Lo Biondo, candidato a sindaco alle prossime consultazioni del 28 aprile con la lista #OLTRE. Stavolta l’obiettivo è il contrasto all’abbandono selvaggio di rifiuti e scarti edili. “Necessario prevenire ..

    Continua a Leggere

  • Confiscati i 3 punti vendita Bagagli di Palermo e beni per 8 milioni di euro. Secondo la Procura sono riconducibili a Cosa Nostra

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - L a Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito questa mattina un decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Palermo, nei confronti di Salvatore Milano, 66 anni, e Filippo Giardina, 66 anni. Le indagini su Milano e Giardina ebbero inizio..

    Continua a Leggere

  • Fondi a favore degli inquilini morosi incolpevoli. Ecco come accedere

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Scade il 31 dicembre 2019 il bando per accedere al “Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli”. Il contributo riservato a favore del Comune di Monreale è destinato a sostenere i conduttori morosi al fine di prevenire gli sfratti. La somma sarà erogata in mo..

    Continua a Leggere

  • Scenari post-apocalittici in via Pio La Torre: topi, cani randagi, spazzatura e televisori rotti (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="92216,92217,92218,92219,92220,92221"]

    Monreale, 14 febbraio 2019 - È capitato spesso, purtroppo, di parlare di rifiuti abbandonati, sporcizia e degrado, ma il caso di via Pio La Torre è uno dei più vergognosi. L’argomento è già stato trattato in a..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com