Oggi è 27/05/2019

Cronaca

Un incontro a tratti infuocato oggi in aula consiliare fra i precari del Comune e la giunta.

Le urla dei lavoratori: “Sulla terra siamo tutti precari.”

Pubblicato il 6 novembre 2013

Un incontro a tratti infuocato oggi in aula consiliare fra i precari del Comune e la giunta.

Si è appena concluso l’incontro fra i contrattisti del Comune di Monreale e la giunta dello stesso, richiesto dall’amministrazione per chiarire le ragioni della delibera del 31 Ottobre scorso, contenente la fine del rapporto di lavoro fra i precari ed il Comune, al 31 Dicembre, se non interverranno trasferimenti regionali o statali a quella data.

Ad aprire l’incontro Nicola Giacopelli, sindacalista CISL, che ha auspicato una discussione propositiva, prendendo atto del coraggio dimostrato dal Sindaco nel proporre la riunione.

A seguire, è intervenuto il Sindaco Di Matteo, che ha sottolineato la sua solidarietà con i lavoratori, dichiarando però al contempo come la delibera sia un atto dovuto, necessario all’approvazione del bilancio pluriennale. La sua approvazione riguarda quindi degli obblighi tecnici, fermo restando la disponibilità della giunta alla sua modifica, nel caso in cui dalla Regione arrivassero eventuali proroghe.

In un clima disteso, è poi intervenuto Silvio Russo, sindacalista CGIL, che ha dapprima ricordato come in precedenti occasioni l’operato del Sindaco sia andato in favore dei precari, con lo stesso che ha firmato, anche contro il parere dei dirigenti, le delibere di proroga. Ma non è mancata un’accusa nei confronti dello stesso sindaco: nei mesi addietro, infatti, era stato proposto all’amministrazione di dare in gestione il parcheggio della Cirba ai contrattisti, che avrebbero così avuto concrete possibilità lavorative. Secondo Russo, il Comune non ha voluto fare questa scelta.

“Signor Sindaco, le ho dato i meriti delle precedenti decisioni. Ma per quanto riguarda l’ultima delibera, non posso; non è tanto un problema tecnico, ma anche psicologico.

Si sarebbe potuto aspettare qualche giorno, aspettando l’esito degli incontri fra lo Stato e la Regione. Al posto suo, se avessi voluto davvero difendere i lavoratori, sarei andato alla Regione, non avrei firmato la delibera”.

A seguito, è nuovamente intervenuto Nicola Giacopelli, che ha condiviso quanto affermato da Silvio Russo, tranne in un punto. Secondo Giacopelli, infatti, la delibera è contestabile anche dal punto di vista tecnico. In primo luogo perché l’atto sarebbe fondato su una serie di dati ed elementi falsi: al suo interno è difatti citato un decreto ministeriale del 16 marzo 2011 che regolamenta il numero di dipendenti di un Comune in rapporto alla popolazione, ma questo decreto non sarebbe applicabile al comune di Monreale, perché si riferisce solo ai comuni dichiarati in stato di dissesto; la sua validità inoltre scade il 31/12/2013, quindi la sua inapplicabilità è duplice.

Giacopelli ha poi sottolineato l’inadempienza di quasi tutti i dirigenti del Comune, a cui la giunta aveva chiesto, come da legge, di comunicare le figure professionali necessarie ai vari uffici. In allegato alla delibera si trova però la sola segnalazione del dirigente Busacca, che ha fatto richiesta di generiche figure professionali:

“Viste queste inadempienze, nessuno deve subirne le conseguenze?”

Inoltre, ci sarebbero delle voci errate fra quelle riportate nelle spese del personale.

“Riguardo il personale ATO, ad esempio, si riporta la cifra di 3.000.000 di euro, cifra comunicata in via informale dall’ATO stessa. Ma come può basarsi una delibera comunale su un atto informale?”

Infine, secondo Giacopelli, esiste una deroga alla norma che stabilisce che le spese del personale non possono superare il 50% del bilancio comunale, e questa deroga riguarda proprio le regioni a statuto speciale.

“La norma gli spiragli li ha dati. Inoltre, come diceva Russo, ad oggi ci sono notizie riguardo l’intervento della regione e del ministero, riguardo la proroga.

La nostra richiesta è di revocare o di sospendere la validità di questo atto deliberativo, in attesa degli ultimi sviluppi. Si può fare una riflessione su quest’atto. Vi chiedo di rivederlo.”

Dopo un momento di confusione generato dagli animi dei lavoratori giustamente infervorati, il sindaco Di Matteo ha chiuso i lavori, chiedendo 48 ore di tempo per riflettere sulla questione:

“Oggi prendiamo atto di quello che avete detto, ci risentiremo nel giro di 48 ore per rendere note le decisioni della nostra amministrazione.”

D’accordo al rinvio Giacopelli, che ha però ribadito l’attenzione da porre nel confronto dell’operato dei dirigenti inadempienti.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “Si chiamava Palestina”: l’Arci Link presenta il libro di Cecilia Dalla Negra sul conflitto arabo-israeliano

    Cronaca

    Monreale, 27 maggio 2019 - I ragazzi del circolo Arci Link hanno proposto sabato sera, presso la loro sede, la presentazione del libro "Si chiamava Palestina", a cui ha presenziato anche l'autrice Cecilia Dalla Negra. Il libro racconta le principali tappe della colonizzazione israeliana in Palest..

    Continua a Leggere

  • “Fiat Voluntas Dei”: grande successo a Monreale, prossimamente nei circoli AUSER della provincia

    Cronaca

    Monreale, 27 maggio 2019 - Si è tenuto sabato sera, presso il circolo AUSER "Biagio Giordano" di Monreale, la rappresentazione della commedia "Fiat Voluntas Dei", a cura del regista Michele Farina. Una esilarante commedia seguita da tanti apprezzamenti da parte del pubblico: applausi e risate ha..

    Continua a Leggere

  • Monreale: 5 stelle primo partito (30%). E la Lega sfonda il tetto del 20%

    Cronaca

    Monreale, 27 maggio 2019 - Monreale si sveglia spostata a destra, ma con il Movimento cinque stelle al primo posto. È questo il risultato decretato dallo scrutinio del voto per le europee, che ribalta, o quantomeno non rispecchia, l'immagine dell'elettorato monrealese fotografata appena un mese pri..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Assegnate le deleghe agli assessori. Il sindaco trattiene per sé Lavori pubblici ed Edilizia privata

    Cronaca

    Monreale, 27 maggio 2019 - Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono, a circa 15 giorni dalla sua elezione, ha assegnato le deleghe ai cinque assessori della neonata giunta. Venerdì scorso si era tenuto il

    Continua a Leggere

  • Europee. A Monreale affluenza definitiva del 37.89%

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2019 - Italiani alle urne, oggi dalle 7 alle 23. In 21 Paesi Ue si è votato per le elezioni che rinnoveranno il Parlamento europeo. 

    Arrivano i dati dell'affluenza alle Elezioni Europee, quelli delle 23,00. Stando alle cifre diffus..

    Continua a Leggere

  • III edizione “AlimentiAMO la vita”. L’olio d’oliva e il pane di Monreale difensori di patologie

    Cronaca

    “Siamo qui per concludere un percorso virtuoso di formazione e informazione dei nostri ragazzi sui valori della Dieta Mediterranea come scelta di salute e di vita". Questa l’introduzione della dirigente scolastica dell’I.C.S. Antonio Veneziano di Monreale, Beatr..

    Continua a Leggere

  • Europee, l’affluenza alle 19. A Monreale ha votato il 27,61%

    Cronaca

    Italiani alle urne, oggi dalle 7 alle 23. In 21 Paesi Ue si vota per le elezioni che rinnoveranno il Parlamento europeo. 

    Arrivano i dati dell'a..

    Continua a Leggere

  • Aquino: cassonetto per vestiti usati forzato e indumenti abbandonati a terra

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2019 - Il cassonetto per la raccolta dei vestiti usati sito in via Santa Liberata viene sistematicamente danneggiato, aperto forzatamente e svuotato degli indumenti che i vandali trovano "appetitosi". È quanto segnalato questa mattina da un residente; dalla foto si vede chiar..

    Continua a Leggere

  • Ladri seriali del centro cittadino. La Polizia arresta due malviventi

    Cronaca

    Palermo, 26 maggio 2019 - Dovranno rispondere del furto di tre biciclette in via Libertà compiuto in momenti diversi, nonché di numerosi furti consumati e tentati in danno di esercizi commerciali del centro cittadino tra cui, una cioccolateria, un negozio di ristorazione. Ma anche di un furto ai d..

    Continua a Leggere

  • Europee. Monreale (non) vota. Solo l’8,49% degli elettori alle urne. In Italia affluenza del 16,2%

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2019 - Dalle 7 di questa mattina fino alle 23 di stasera gli italiani sono chiamati alle elezione Europee 2019.  Pubblicati i primi dati sull’affluenza alle urne nelle 36 sezioni del comune di Monreale. Su 32.799 votanti alle 12 ha votato in 2.721. Registrata quindi un'..

    Continua a Leggere

  • Gaetano La Corte campione italiano “K1 pro”. Il video della vincita

    Cronaca

    [playlist type="video" ids="104550"] Il monrealese Gaetano La Corte si è aggiudicato il titolo italiano K1 pro  Fkbms.  Sfide, ring, adrenalin..

    Continua a Leggere

  • Pioppo, nel fiume Sant’Elia un Parco fluviale urbano

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2019 - Una imbarcazione di legno insieme all’acquario fluviale permetterebbe di osservare le bellezze naturalistiche,  consentendo ai visitatori uno sguardo all’ambiente fluviale anche sotto il pelo dell’acqua. A Pioppo potrebbe sorgere un Parco fluvi..

    Continua a Leggere

  • Elezioni europee, 76 eurodeputati per L’Italia. Come si vota?

    Cronaca

    Domani i cittadini italiani sono chiamati a scegliere i 76 membri che spettano al nostro paese. Urne aperte dalle 7 alle 23 di domenica 26 maggio.  Mentre hanno già votato alcuni paesi tra cui Regno Unito, Olanda, Irlanda e Repubblica Ceca. Entreranno all’Europ..

    Continua a Leggere

  • Veleno tra i «putiara» monrealesi e l’ex giunta, Costantini prende le distanze da Valerio

    Cronaca

    È polemica al vetriolo a Monreale dopo che il consigliere comunale Geri Valerio ha definito con l’appellativo siciliano «putiara» i commercianti dell’Associazione Commercianti Monrealesi (ACM), che riunisce una fitta schiera di imprenditori commerciali del comprensorio norman..

    Continua a Leggere

  • “Ombre e Luci”: inaugurata ieri a Palermo la mostra della fotografa monrealese Maria Madonia

    Cronaca

    Palermo, 25 maggio 2019 - Si è tenuta oggi pomeriggio, presso l’educandato Maria Adelaide di Palermo, l’inaugurazione della mostra fotografica di Maria Madonia, fotografa di Monreale.

    Una mostra rispecchiata perfettament..

    Continua a Leggere

  • Geri Valerio: “Putiara, non commercianti. Filippo Tusa si faccia da parte, non faccia politica da presidente dell’ACM”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2019 - “Apprendo con stupore, tristezza, amarezza e delusione, le dichiarazioni dell'amico Filippo Tusa, presidente dell'associazione commercianti monrealesi”.  Dopo

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Finanziamento per il quartiere Carmine mai finito nel dimenticatoio. Si attende solo il decreto”

    Cronaca

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Una sola precisazione, ad onor di verità. Il finanziamento per il quartiere Carmine non è mai finito nel dimenticatoio”. L’ex sindaco Piero Capizzi puntualizza quanto affermato  ieri dal suo successore, Alberto Arcid..

    Continua a Leggere

  • Monreale, gli assessori prestano giuramento (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="104439,104440,104441,104442,104443,104444,104445,104446,104447,104448,104449,104450,104451"] Monreale, 24 maggio 2019 - Nel pomeriggio di oggi il sindaco del comune di Monreale, Alberto Arcidiacono, ha convocato i cinque assessori designati. Alla presenza del segretario comunale,..

    Continua a Leggere