Questione AMAT: il M5S chiede all’amministrazione comunale chiarezza e trasparenza

0
Elettorale Russo

Il Movimento 5 Stelle di Monreale affronta nuovamente la questione non ancora risolta del trasporto pubblico e del servizio fornito dall’AMAT, o per meglio dire, non fornito.

Il portavoce del Movimento, Fabio Costantini, chiede all’amministrazione comunale che si faccia realmente chiarezza sul problema, invece di illudere i cittadini circa soluzioni imminenti che sono state ancora trovate.

“Modificheremo il contratto con l’Amat – Abbiamo raggiunto l’accordo, a fine mese (settembre ndr) la fine dei disagi”.

E’ da questa dichiarazione del primo cittadino che prende spunto la denuncia di Costantini: “Recitavano così le testate giornalistiche a luglio di quest’anno, dando l’illusione di una soluzione già in essere o alquanto imminente, facendo quasi percepire ai cittadini Monrealesi, il rumore dei grossi pneumatici che sfregano contro il basolato della Piazza (riportando anche alla mente i vecchi dissapori circa lo stato di conservazione della pavimentazione della Piazza e dei rischi che la stessa corre).

Ma così, ancora una volta, non è stato. Il basolato – continua Costantini – è salvo e lo sarà ancora per molto tempo contrariamente ai numerosi cittadini e turisti che saranno invece ancora costretti a subire il perdurare dell’ennesimo disservizio.

La fallacia di certe dichiarazioni infatti, costringerà gli utenti a patire tale inerzia ancora a lungo”.

Del disagio vissuto dai tanti pendolari monrealesi il M5S ha fatto uno dei propri cavalli di battaglia. Il M5S chiede all’amministrazione chiarezza e trasparenza:

“In questo contesto si è alzata, ed echeggia ancora, una voce che vuol porre fine alle false dichiarazioni, che ha ascoltato le lamentele dei cittadini e le ha rese pubbliche; una voce che non ha creduto alle false testimonianze seminate attraverso i giornali e che persiste nel mettere l’amministrazione comunale dinanzi alle proprie responsabilità.

Il Movimento 5 Stelle Monreale patrocina l’istanza di tutti quei cittadini che ancora una volta pretendono risposte chiare e risolutive, che con la stessa chiedono al Sindaco la verità sul reale stato delle cose in merito all’accordo tra Comune di Monreale ed Amat/Comune di Palermo, con particolare riferimento alla data di ripristino del servizio pubblico di trasporto intercomunale”.

Costantini ricorda come dietro la richiesta del M5S vi sia il sostegno di numerosi cittadini: “Gli oltre 150 firmatari dell’istanza depositata, che nelle poche ore del nostro presidio sono accorsi numerosi al nostro banchetto di raccolta firme, desiderano veder loro riconosciuto quel diritto ad una corretta e puntuale informazione, poiché hanno da troppo tempo atteso perché la stessa giungesse da parte del vertice della cittadina normanna.

A questo punto, il testimone passa all’amministrazione comunale che, in un tempo breve e certo, dovrà far luce su questa vicenda da troppo tempo in attesa di risoluzione”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale