Oggi è 20/01/2018

Cronaca

Parla Diana, la sorella del Brigadiere Giuseppe Giangrande

Venerdì 27 settembre 2013 abbiamo realizzato un’intervista alla sorella del Brigadiere Giuseppe Giangrande, Diana. Oggi FiloDiretto vuole condividere con tutti i propri lettori il drammatico racconto di una sorella che apprende dell’accaduto, attraverso i media, che vede vittima il proprio fratello minore.

Pubblicato il 22 ottobre 2013

Parla Diana, la sorella del Brigadiere Giuseppe Giangrande

 

Domenica 18 Aprile 2013: Diana sapeva che il fratello quel giorno avrebbe svolto servizio, insieme alla sua squadra, proprio a Roma. Una notizia al telegiornale attirò la sua attenzione: credette di riconoscere il fratello, lo stesso a cui lei avevo provato a telefonare poco prima dell’accaduto ma Giuseppe non le aveva risposto perché già in servizio. A pochi minuti di distanza vede le immagini che le confermano che quell’uomo disteso a terra è il fratello, subito pensa al peggio.
Il proiettile ha colpito il brigadiere all’altezza del collo, trapassando la vertebra e quindi il midollo spinale, uscendo alla fine dalla spalla. Ha subito un delicato intervento chirurgico che ha messo a rischio la sua vita. La prognosi è ancora riservata per quanto riguarda le gambe. I medici vorrebbero che lui riuscisse a muovere il busto per acquisire quel poco di autonomia che gli permetterebbe di muoversi anche per piccole imprese, es. prendere un bicchiere d’acqua o lavarsi il viso. Si spera che entro dicembre possa tornare a casa. Il brigadiere Giangrande è stato cosciente fin da subito; sedato per il dolore, ha comunque riconosciuto sempre i parenti che si sono precipitati da lui appresa la notizia.

Questo il racconto di Diana:

“Appresi la notizia al telegiornale, lo vidi in diretta a terra e riconobbi subito che era mio fratello. Pensai al peggio perché non si muoveva.
Il tempo di organizzare la famiglia e raggiunsi mio fratello a Roma dove sono stata con lui e Martina per 12 giorni; ho seguito anche il trasferimento a Montecatone.
Mio fratello è stato affidato ad ottime mani ed i colleghi sono stati molto presenti. Giuseppe ha capito subito le proprie reali condizioni di salute. Adesso con la fisioterapia sta recuperando ed ha molta forza di volontà e si spera che entro dicembre Giuseppe torni a casa.
Il fisico atletico di mio fratello è stato di grande aiuto; l’appoggio morale di mia nipote, noltre, gli hanno permesso di arrivare a buoni risultati.
Sono molto orgogliosa di mia nipote Martina che, pur essendo molto giovane, ha saputo gestire la situazione. Ricevo molti complimenti per lei, le viene riconosciuta molta educazione e un buon comportamento con la gente. Ha affrontato, nel giro di tre mesi, due situazioni molto pesanti: la perdita della madre e l’incidente del padre.
Mio fratello a Pasqua era stato qui da noi: abbiamo passato quattro giorni meravigliosi. Dopo circa un mese è successo quello che sappiamo. Ringrazio Dio che ce l’ha tenuto in vita, sia per noi familiari ma soprattutto per la figlia; mio fratello è stato un miracolato. Mio fratello il prossimo anno sarebbe andato in pensione. È stato sfortunato, dopo una vita trascorsa a lavorare.
Giuseppe, giorno 18 settembre, ha compiuto 50 anni e quel giorno era un pò giù di morale perché in quello stesso giorno ricadeva anche la ricorrenza del 25esimo anniversario di matrimonio che avrebbe festeggiato con la moglie se la vita lo avesse permesso. È stato difficile dargli conforto.
L’arma dei carabinieri è sempre presente. I colleghi sono stati molto disponibili anche con noi parenti. Io ho preferito non presentarmi ai giornalisti perché erano un po’ assillanti.
Ho conosciuto anche l’altro carabiniere vittima dell’attentato insieme a mio fratello, Francesco, che è stato ferito alla gamba e ha sempre chiesto informazioni su Giuseppe. Io spero che mio fratello cammini, anche zoppicando ma deve camminare. Io sono stata ottimista fin dall’inizio.”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Palermo, in sostegno di Biagio Conte una delegazione belga

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2018 - In mattinata una delegazione Belga ha portato la ..


  • Bimbo folgorato a Palermo: restano gravi le sue condizioni

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2018 - Prognosi riservata per il bimbo di sette anni che ieri pomeriggio è rimasto ustionato al volto e alle mani da una scarica elettrica in via Gaspare Palermo. Il piccolo, secondo una prima ricostruzione per gioco avrebbe aperto una cassetta dell’Enel e giocando con un..

    Continua a Leggere

  • Partinico, nel bene confiscato a Cosa nostra sorge la nuova guardia medica

    Cronaca

    Partinico, 20 gennaio 2018 - «Un bene confiscato alla mafia  diventa un punto di riferimento per l’intera comunità che potrà usufruire di prestazioni mediche in locali efficienti e funzionali. Siamo orgogliosi di potere consegnare ai cittadini di Partinico una struttura che assume anche il..

    Continua a Leggere

  • Rientra (per ora) l’emergenza. I rifiuti trasportati a Lentini a 230 km da Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Rientra, almeno per ora, l’emergenza rifiuti nei 50 comuni interessati dalla chiusura di Bellolampo, tra cui Monreale, Altofonte, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Corleone. Gli autocompattatori erano stati dirottati fino allo scorso 18 gennaio a Motta Sant’Anastasia,..

    Continua a Leggere

  • Elezioni politiche, gli attivisti M5s incontrano i cittadini. Gli appuntamenti

    Cronaca

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Le elezioni politiche 2018 si avvicinano, la campagna elettorale è cominciata e sarà al centro dell'attenzione per due mesi.  Gli attivisti del Movimento 5 Stelle,  per pubblicizzare e diffondere i punti salienti del programma di lavoro che il Movimento si ..

    Continua a Leggere

  • «Pronti a occupare l’assessorato ai Rifiuti», sit-in dei sindaci a Palazzo d’Orleans

    Cronaca

    Palermo, 19 gennaio 2018 - «Diteci dove dobbiamo andare a gettare i rifiuti dei nostri comuni». Questo pomeriggio si è svolto il sit-in di una nutrita delegazione di sindaci dei comuni esclusi dal conferimento dei rifiuti a Bellolampo. Ieri è arrivato anche lo stop anche dalla discarica Oikos di..

    Continua a Leggere

  • Terreni da coltivare per i giovani. Un’opportunità di fare impresa per chi ha voglia di “sporcarsi le mani”

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Terreni incolti ai giovani grazie alla Banca della Terra, un’opportunità di fare impresa per tutti quei giovani di età compresa tra i 18 e i 40 che hanno voglia di “sporcarsi le mani”. L'iniziativa è gestita dall’ISMEA, entro il 3 feb..

    Continua a Leggere

  • Picco influenza 2018, arriva un virus poco atteso. Mezzo milione di siciliani a letto entro fine mese

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Saranno almeno mezzo milione i siciliani che fra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio dovranno fare i conti con l'influenza stagionale. Le varie forme influenzali ivi comprese quelle meno aggressive colpiranno quasi metà della popolazione isolana. Le statistich..

    Continua a Leggere

  • Maxi sequestro di droga a Carini, 1500 chili di hashish e cocaina VIDEO

    Cronaca

    Carini, 19 gennaio 2018 - La Polizia di Stato ha sequestrato un ingentissimo carico di droga ed arrestato tre soggetti, un campano e due residenti a Carini. Gli Agenti della Squadra Mobile di Palermo, ieri sera, hanno bloccato, mentre accedeva nell’area ..

    Continua a Leggere

  • MONREALEXIT, la giunta di San Giuseppe Jato e Comitato insieme per il riordino dei confini

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 19 gennaio 2018 - Sono 160 i cittadini monrealesi che vogliono diventare jatini: «Vogliamo pagare le tasse a San giuseppe Jato». Intanto l'amministrazione jatina e il comitato per il riordino uniscono le forze. «Disponibilità da parte di tutti gli interessati nel processo di r..

    Continua a Leggere

  • Monreale. A giorni la firma del contratto per i 9 ausiliari del traffico in attesa dal 2 gennaio

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Potrebbe finire a breve l’attesa per i 9 lavoratori della ACS  (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, il cui contratto di lavoro è scaduto il 31 dicembre, e che attendono la definizione di alcuni aspetti burocratici per firmare il nuovo cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani Ted Formazione a Casa Cultura presenta le opportunità per chi termina la terza media

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Ted, la scuola dei mestieri, presenta ai monrealesi i propri corsi di formazione professionale che saranno attivati anche per il prossimo anno scolastico a Monreale e presso le altre sedi della provincia di Palermo di Carini, Corleone, Misilmeri, Belmonte Mezzagno e Paler..

    Continua a Leggere

  • I carabinieri ispezionano numerose aziende, 39 irregolari e 119 lavoratori in nero

    Cronaca

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Il nucleo operativo del gruppo carabinieri per la tutela del lavoro ed i nuclei carabinieri ispettorato del lavoro, hanno effettuato, su tutto il territorio siciliano, una serie di ispezioni nei confronti di aziende edili, a..

    Continua a Leggere

  • Circolare da soli su strada. Al P. Novelli simulato un percorso stradale con segnaletica, strisce pedonali, limiti e divieti

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - La strada è di tutti… è il luogo dove convergono le vite, le esperienze, i bisogni e le necessità di ogni individuo. Lo "strumento prioritario" che ci permette di muoverci, di scoprire il mondo, di incontrarci, di intrecciare il cammino tra simili. R..

    Continua a Leggere

  • “Tra mare e cielo”, l’opera del maestro Benedetto Norcia in ricordo di Giuseppe Tusa

    Cronaca

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Oggi pomeriggio, alle ore 15,30, presso il largo Giuseppe Tusa a Milazzo avverrà la presentazione dell'opera scultorea in memoria di Giuseppe Tusa. Presenzieranno le autorità civili e militari. [caption id="attachment_49437" align="alignleft" width="2..

    Continua a Leggere

  • A Palermo è boom di multe Ztl: piovono i ricorsi

    Cronaca

    Palermo, 18 Gennaio 2018 - "La Ztl è un valore aggiunto della Città. Gli obiettivi principali della misura sono stati centrati: l'inquinamento è diminuito e la mobilità è migliorata. Palermo è attraversata da un flusso di circa 980 mila auto al giorno; ci sono 370 mila vetture immatricola..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, in un negozio sequestrati 200 chili di pesce

    Cronaca

    San Cipirello, 18 gennaio 2018 - Pesce in cattivo stato di conservazione e prodotti scaduti. Gli uomini della Capitaneria di Porto, agenti del commissariato e finanzieri di Partinico, e i veterinari dell’Asp hanno denunciato e multato il titolare di un esercizio commerciale a San Cipirello. Ele..

    Continua a Leggere

  • Monreale, investito un ragazzino in bici. Necessario il 118

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Attimi di paura a Monreale dove un bambino è stato investito da un’auto. L’incidente è avvenuto nei pressi di piazzetta Matteotti, meglio conosciuta come piazza Arancio. Un'automobile, secondo i primi racconti dei testimoni, avrebbe urtato contro il ragazzino di ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale