Precari: Pippo Lo Coco chiede la convocazione di un Consiglio comunale d’urgenza

0
Araba Fenice desk

Lancia l’allarme sulla questione lavoratori precari il consigliere di opposizione Pippo Lo Coco (PdL) che, attraverso una nota stampa, chiede al Presidente del Consiglio Comunale, Alberto Arcidiacono, di convocare una Conferenza dei capigruppo e quindi in Consiglio Comunale in seduta d’urgenza. 
Secondo Lo Coco, che già ad inizio ottobre aveva sollecitato la convocazione di un Consiglio Comunale per il pignoramento di 2 milioni di euro all’ATO PA2, entro il 31 Dicembre l’amministrazione Di Matteo deve avere effettuato e approvata la riorganizzazione della Pianta organica dei dipendenti comunali.
“Se tutto questo non verrà fatto – dichiara Lo Coco – si mette a rischio la stabilità e l’occupazione dei lavoratori ed in particolare di 84 precari per i quali a livello nazionale c’ è già un voto favorevole del Senato della Repubblica; questo dato è sicuramente confortante per i lavoratori ed anche per l’amministrazione Di Matteo”.
Proprio sulla questione il 16 ottobre si è svolta l’assemblea dei lavoratori precari della CISL del comune di Monreale. 
In quell’occasione il segretario aziendale della Cisl Funzione Pubblica Nicola Giacopelli, spiegava che l’ultima proroga del 31 luglio ha spostato i termini di scadenza dell’attuale contratto dei lavoratori al 31 dicembre 2013 e che al comune spetta di determinare il fabbisogno triennale del personale e stilare la pianta organica. . Lo stesso Giacopelli lamentava inoltre la poca attenzione di sindaco, giunta e consiglieri comunali alla problematica.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com