La via del grano

0
tusa big

In un paese caratterizzato da un paesaggio naturalistico, che pittori a cui ha dato i natali hanno tradotto in fantastiche rappresentazioni, cosa può essere più logico che preservarle e valorizzarle?

Emanuele, Alessandro, Mari, Barbara, Andrea, Leo, sono alcuni dei nomi dei folli amici di “Difendiamo la Valle del Simeto”.

Una discarica sulle sponde del fiume dell’oasi “protetta” – è pleonastico che aggiunga l’aggettivo abusiva – adorna l’entrata di Ponte Barca. La moda malsana di questi giovani che immaginano un paesaggio differente, che immaginano le colline circostanti non più abbandonate e di coltivarle biologicamente e restituire ai propri concittadini un prodotto genuino, questa moda malsana, ha portato alla pulizia parziale dell’area nel giorno di Domenica 29 Settembre 2013.

Difendiamo la Valle del Simeto è una realtà di Paternò, che sta elaborando e cercando di portare avanti un progetto di sviluppo del territorio. La Via del Grano rappresenta una strada verso un presente e un futuro che si slegano dalle logiche criminali del passato, con criminali mi riferisco non soltanto alle logiche mafiose, che inquinano un territorio, ma anche a quelle politiche, che avrebbero visto bene un inceneritore nella valle.

Un progetto che merita l’attenzione di tutti i cittadini, come esempio che è possibile replicare, anche in un territorio come quello del monrealese.

Monreale ha una sua vocazione agricola che negli ultimi decenni è stata adombrata in seno alle politiche, i cui interessi economici sono stati indirizzati ad un’edilizia selvaggia, più proficua per quel che riguarda i pochi eletti che ne prendono parte. I progetti dal basso fanno a meno degli appoggi economici politici, ma richiedono uno sforzo da parte di chi, l’intera comunità, usufruirà dei benefici di un’agricoltura eco-sostenibile.

Solo tramite la conoscenza si può prendere posizione, e se si vuole approfondire la conoscenza del progetto apri il sito www.valledelsimeto.it, tramite il quale si potrà contribuire alla realizzazione della Via del Grano, via d’accesso ai campi e punto di inizio della rinascita di un territorio agricolo e della cura del suo patrimonio.

di Toni Renda

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale