Oggi è 15/10/2019

Eventi

“Percorsi di libertà”. Come contrastare la violenza sulle donne

Si è svolto ieri mattina, nei locali dell’Educandato Maria Adelaide di Palermo, il primo di otto incontri del corso di formazione, rivolto agli insegnanti di scuola primaria e secondaria di I e II grado, ”Percorsi di libertà”. Come contrastare la violenza sulle donne

Pubblicato il 11 ottobre 2013

“Percorsi di libertà”. Come contrastare la violenza sulle donne

 

Il corso, prima grande occasione di formazione nella nostra isola, è rivolto agli insegnanti della Sicilia occidentale (PA, CL, EN, TP) ed ha l’obiettivo di “rendere impensabile” la violenza contro le donne, fenomeno che attraversa tutte le fasce d’età, le culture, le classi, i livelli d’istruzione e di reddito e che è, oggi, una questione culturale e politica divenuta emergenza sociale, un problema che riguarda la qualità del rapporto fra uomini e donne, l’asimmetria della loro posizione nella società e nella cultura.

Nell’attuale situazione di emergenza, in cui il fenomeno del femminicidio è una triste e quotidiana realtà, viene riconosciuto alla scuola un ruolo fondamentale nell’educare e orientare le giovani generazioni ad un’etica di rispetto dell’altro, fondamento per una responsabile convivenza civile. Una formazione specifica degli insegnanti in questo ambito rappresenta, dunque, un fattore strategico per produrre cambiamento negli atteggiamenti e nei comportamenti delle ragazze e dei ragazzi mirando a promuovere la consapevolezza che si debbano prendere le distanze da un modello educativo che è stato presentato come universale, ma che è maschile.

Il percorso formativo è stato presentato da Mariella Pasinati del “Gruppo di Progetto” e responsabile della Biblioteca delle donne UDIPALERMO.

Esso si svilupperà in due anni di formazione e sarà indirizzato alla conoscenza del fenomeno e alla presa di coscienza in un’ottica consapevole della differenza sessuale che vada oltre l’emergenza, oltre la violenza per un pensiero maschile e femminile costruttivo e consapevole.

Maria Concetta Sala, passando per la linguistica l’antropologia e la sociologia, ha trattato il concetto di stereotipo – che i bambini accolgono da “autorità cognitive” quali la mamma e la maestra – senza fermarsi agli aspetti più eclatanti come quelli che confermano lo stereotipo della donna “fragile” o che incarna valori che vanno al di là di sé, come simbolo di qualcosa d’altro che troviamo in molti manifesti e spot pubblicitari.

“Bisogna trovare le strategie per rendere impensabile la violenza e parlare di equità piuttosto che di parità. Dobbiamo muoverci nella libertà non segnati dalle caratteristiche di sesso, con la capacità di esprimersi senza stereotipi, ma nel ‘rischio della libertà’. Non cerchiamo un neutro, ma bisogna muoversi senza modalità definite, come soggetti consapevoli del punto in cui si è. Non si tratterà di esprimersi con una nuova pedanteria, ma creativamente, contro il sapere falsamente neutro della cultura e per l’inviolabilità del corpo femminile che equivale alla inviolabilità delle menti, per agire una scelta di libertà”, ha affermato Maria Concetta Sala,insegnante di Lettere e collaboratrice della Biblioteca delle donne dell’UDI.

Maria Luisa Altomonte, dirigente generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, intervenuta per la presentazione del corso, ha parlato del femminicidio come fenomeno storico, sociale e culturale, “in un tempo di diritti e di uguaglianza, ma in un Paese in cui la ‘superiorità dell’uomo sulla donna’ risulta ancora indiscussa e il senso di proprietà nei rapporti d’amore è un ‘portato culturale atavico’. La cultura tutta e molti libri di testo concordano sulla superiorità dell’uomo e sulla subalternità della donna che risulta ancillare nei confronti dell’uomo”, ha affermato la Altomonte, “ci vuole una politica di ascolto sia formale che individuale delle donne in difficoltà, ma anche un intervento di tipo culturale ed educativo che può fare bene la scuola, evidenziando gli errori e le conseguenze, in termini di violenza, che la cultura ha prodotto nei confronti della donna”.

Abbiamo chiesto a Maria Luisa Altomonte: In che termini ritiene che questo corso possa avere una ricaduta sul territorio?

“Cambiare punto di vista, educare sentimentalmente i giovani, cambiare la mentalità, non solo delle donne, ma anche degli uomini, avere rispetto per se stesse e reagire ad ogni forma di prevaricazione” saranno i risultati che ci si aspetta di raggiungere”.

NB. solo un uomo era presente al corso e sono tre le insegnanti per i tre ordini di scuola di Monreale che hanno partecipato.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Salvò la vita a un monrealese, encomio al vigile Rao

    Eventi

    MONREALE - Il sindaco Alberto Arcidiacono alla presenza della giunta e del segretario generale del Comune Francesco Fragale ha consegnato stamane in Sala Rossa un encomio solenne al vigile Michelangelo Rao per aver salvato lo scorso 18 maggio un ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, nascerà un centro di accoglienza per minori stranieri non accompagnati

    Eventi

    MONREALE - A breve la città di Monreale potrebbe ospitare un centro di accoglienza per minori stranieri non accompagnati. Questa mattina la giunta comunale ha approvato la delibera per l’avvio dei lavori di adeguamento dell’edificio “Reclusorio delle Orfani Vergini” di via Palermo. Q..

    Continua a Leggere

  • Premio Eccellenza Italiana, l’attrice Denise Sardisco conquista la sezione cinema

    Eventi

    Giunto alla sua VI edizione, nella prestigiosa cornice del Café Milano il prossimo 19 ottobre si svolgerà la cerimonia di conferimento del Premio Eccellenza Italiana. Per la sezione cinema verrà premiata l'attrice monrealese Denise Sardisco. La giovane siciliana che, dopo diverse esperienze te..

    Continua a Leggere

  • Partinico, minacce ed estorsioni alla madre. Arrestato un giovane di 24 anni

    Eventi

    PARTINICO - La Polizia di Stato ha tratto in arresto, a Partinico, un cittadino di 24 anni, responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. Il giovane, qualche sera orsono, ha rivolto minacce e richieste estorsi..

    Continua a Leggere

  • Monreale, si è spento Mastro Nino La Mantia, muratore conosciuto in città

    Eventi

    MONREALE - Sarebbe stato un infarto fulminante la causa della morte di Antonino La Mantia, muratore monrealese. L’uomo questa mattina si trovava presso l’abitazione di un cliente, in via Romeo, a Monreale, dove avrebbe dovuto cominciare un la..

    Continua a Leggere

  • Reddito di cittadinanza, scoperto un furbetto a San Martino delle Scale

    Eventi

    SAN MARTINO DELLE SCALE - Percepiva il reddito di cittadinanza da ormai diversi mesi, il beneficio però era frutto di dichiarazioni mendaci. L’uomo, cl. 71 di Monreale, aveva infatti dichiarato di essere privo..

    Continua a Leggere

  • Monreale, lente d’ingrandimento sulla ditta Mirto ma anche sugli uffici del comune preposti al controllo

    Eventi

    MONREALE - Il Tribunale Amministrativo della Sicilia non si è ancora pronunciato sull'interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Palermo nei confronti della ditta Mirto SRL di San Cipirello. A fine agosto la Pr..


  • Monreale, TARI più bassa del 9% rispetto al 2018

    Eventi

    MONREALE - Si attesta a 6.203.882,19 euro il costo complessivo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani relativo al 2019 per il comune di Monreale. È stato appena approvato il piano dei costi da parte del segretario comunale, il dott. Francesco Maria Fragale..


  • Arredare il bagno dell’ufficio: consigli utili per non sbagliare

    Eventi

    Un ufficio per essere veramente funzionale deve essere curato in ogni minimo dettaglio. Molto importate da valutare è l'arredo del bagno, in modo da rendere questa stanza il più possibile accogliente. Per riuscire al meglio in tale intento è fondamentale tenere conto di alcuni semplici con..


  • Sabato l’assassinio di Hevrin Khalaf, paladina curda dei diritti delle donne

    Eventi

    Nei luoghi martoriati del pianeta, dove ogni infinitesimale anelito di libertà ed equità sociale affoga miseramente nel sangue di coloro i quali, attraverso la lotta e il dialogo diplomatico, tentano di ribaltare le sorti di sistemi politici ingiusti e liberticidi, le donne si distinguono ..


  • Palermo, mostra collettiva di pittura: “Salvo D’Acquisto-Amò il suo prossimo più di se stesso”

    Eventi

    PALERMO - L'associazione culturale senza scopo di lucro "Centro d'Arte e di Informazione Studio71" in occasione dell'imminente della stagione artistica, intende inserire tra i vari appuntamenti culturali ed espositivi, la realizzazione di una mos..


  • Palermo, il corteo: “Il governo italiano sospenda la vendita di armi alla Turchia” 

    Eventi

    PALERMO - Palermo dice No all'invasione turca in Siria, si è svolto ieri il corteo di protesta in centro. La manifestazione è partita da piazza Verdi terminando in piazza Pretoria, di fronte al Palazzo delle Aquile. A sfilare per la ..


  • Sarebbero i piromani di San Martino, a processo Pietro e Angelo Cannarozzo

    Eventi

    Secondo la Procura sono loro i responsabili di alcuni incendi che distrussero nell’estate del 2017 ettari di vegetazione, mettendo in pericolo anche la vita di numerosi residenti delle villette di San Martino delle Scale.


  • Filippo Tusa (ACM): “L’estate monrealese? Un gran successo, i risultati sono sotto gli occhi di tutti”

    Eventi

    MONREALE - "La stagione dei buoni propositi" è stata definita dall'Associazione Commercianti  l'"E...state a Monreale". A distanza di pochi giorni dalla conclusione degli eventi organizzati dal comune normanno il presidente Filippo Tusa si ..


  • Regione, oltre 1000 nuove assunzioni di giovani nel prossimo triennio

    Eventi

    PALERMO - Oltre mille nuove assunzioni di giovani, nel prossimo triennio, per rafforzare l’organico del dipartimento regionale del Lavoro e i Centri per l’impiego in Sicilia. Lo prevede il Piano del fabbisogno del personale per l’ampli..


  • La Coppa degli Assi torna in Sicilia, concorso equestre internazionale di salto a ostacoli

    Eventi

    PALERMO - Ritorna in Sicilia - dopo l'ultima edizione svoltasi a Verona nel 2016 - la storica Coppa degli Assi, il concorso equestre internazionale di salto a ostacoli. A ospitare l’evento, dopo le trentadue edizioni svoltesi a partire dal 1976..


  • Rifiuti, la Regione proroga il bando per finanziare i centri comunali di raccolta

    Eventi

    PALERMO - Il dipartimento regionale Acque e rifiuti, su input del presidente Musumeci, ha prorogato al 30 ottobre la scadenza del bando per realizzare o ampliare i centri comunali di raccolta dei rifiuti. Il termine ultimo era fissato per il 15 o..


  • A Palermo Notte di zucchero: festa di morti, pupi e grattugie

    Eventi

    PALERMO - Non esiste un popolo al mondo che non li commemori. Che sia nel segno della tradizione o meno poco cambia. Perché ogni paese che si rispetti, sin dalle sue origini, commemora i suoi morti con una festa. E la Sicilia, così com..