Oggi è 26/04/2019

Eventi

“Percorsi di libertà”. Come contrastare la violenza sulle donne

Si è svolto ieri mattina, nei locali dell’Educandato Maria Adelaide di Palermo, il primo di otto incontri del corso di formazione, rivolto agli insegnanti di scuola primaria e secondaria di I e II grado, ”Percorsi di libertà”. Come contrastare la violenza sulle donne

Pubblicato il 11 ottobre 2013

“Percorsi di libertà”. Come contrastare la violenza sulle donne

 

Il corso, prima grande occasione di formazione nella nostra isola, è rivolto agli insegnanti della Sicilia occidentale (PA, CL, EN, TP) ed ha l’obiettivo di “rendere impensabile” la violenza contro le donne, fenomeno che attraversa tutte le fasce d’età, le culture, le classi, i livelli d’istruzione e di reddito e che è, oggi, una questione culturale e politica divenuta emergenza sociale, un problema che riguarda la qualità del rapporto fra uomini e donne, l’asimmetria della loro posizione nella società e nella cultura.

Nell’attuale situazione di emergenza, in cui il fenomeno del femminicidio è una triste e quotidiana realtà, viene riconosciuto alla scuola un ruolo fondamentale nell’educare e orientare le giovani generazioni ad un’etica di rispetto dell’altro, fondamento per una responsabile convivenza civile. Una formazione specifica degli insegnanti in questo ambito rappresenta, dunque, un fattore strategico per produrre cambiamento negli atteggiamenti e nei comportamenti delle ragazze e dei ragazzi mirando a promuovere la consapevolezza che si debbano prendere le distanze da un modello educativo che è stato presentato come universale, ma che è maschile.

Il percorso formativo è stato presentato da Mariella Pasinati del “Gruppo di Progetto” e responsabile della Biblioteca delle donne UDIPALERMO.

Esso si svilupperà in due anni di formazione e sarà indirizzato alla conoscenza del fenomeno e alla presa di coscienza in un’ottica consapevole della differenza sessuale che vada oltre l’emergenza, oltre la violenza per un pensiero maschile e femminile costruttivo e consapevole.

Maria Concetta Sala, passando per la linguistica l’antropologia e la sociologia, ha trattato il concetto di stereotipo – che i bambini accolgono da “autorità cognitive” quali la mamma e la maestra – senza fermarsi agli aspetti più eclatanti come quelli che confermano lo stereotipo della donna “fragile” o che incarna valori che vanno al di là di sé, come simbolo di qualcosa d’altro che troviamo in molti manifesti e spot pubblicitari.

“Bisogna trovare le strategie per rendere impensabile la violenza e parlare di equità piuttosto che di parità. Dobbiamo muoverci nella libertà non segnati dalle caratteristiche di sesso, con la capacità di esprimersi senza stereotipi, ma nel ‘rischio della libertà’. Non cerchiamo un neutro, ma bisogna muoversi senza modalità definite, come soggetti consapevoli del punto in cui si è. Non si tratterà di esprimersi con una nuova pedanteria, ma creativamente, contro il sapere falsamente neutro della cultura e per l’inviolabilità del corpo femminile che equivale alla inviolabilità delle menti, per agire una scelta di libertà”, ha affermato Maria Concetta Sala,insegnante di Lettere e collaboratrice della Biblioteca delle donne dell’UDI.

Maria Luisa Altomonte, dirigente generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, intervenuta per la presentazione del corso, ha parlato del femminicidio come fenomeno storico, sociale e culturale, “in un tempo di diritti e di uguaglianza, ma in un Paese in cui la ‘superiorità dell’uomo sulla donna’ risulta ancora indiscussa e il senso di proprietà nei rapporti d’amore è un ‘portato culturale atavico’. La cultura tutta e molti libri di testo concordano sulla superiorità dell’uomo e sulla subalternità della donna che risulta ancillare nei confronti dell’uomo”, ha affermato la Altomonte, “ci vuole una politica di ascolto sia formale che individuale delle donne in difficoltà, ma anche un intervento di tipo culturale ed educativo che può fare bene la scuola, evidenziando gli errori e le conseguenze, in termini di violenza, che la cultura ha prodotto nei confronti della donna”.

Abbiamo chiesto a Maria Luisa Altomonte: In che termini ritiene che questo corso possa avere una ricaduta sul territorio?

“Cambiare punto di vista, educare sentimentalmente i giovani, cambiare la mentalità, non solo delle donne, ma anche degli uomini, avere rispetto per se stesse e reagire ad ogni forma di prevaricazione” saranno i risultati che ci si aspetta di raggiungere”.

NB. solo un uomo era presente al corso e sono tre le insegnanti per i tre ordini di scuola di Monreale che hanno partecipato.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale. Domenica la città deciderà sul suo futuro. 8 i candidati sindaco. Li abbiamo messi a confronto

    Eventi

    Monreale, 26 aprile 2019 - Domenica prossima, 28 aprile, i circa 33.ooo elettori del comune di Monreale saranno chiamati al rinnovo della classe politica che governerà la città, presumibilmente, per altri 5 anni. 8 i candidati alla carica di sindaco, 342 quelli ai 24 scranni del consiglio comun..

    Continua a Leggere

  • Videogame: il 2019 è l’anno del mobile?

    Eventi

    Il mobile gaming si sta affermando una vera e propria tendenza e si appresta a rivoluzionare il mondo dei videogiochi. Un cambiamento così epocale che tanto non sanno se, presto o tardi, potrebbero dire definitivamente addio alle console. Sembra che in futuro, infatti, si giocherà so..

    Continua a Leggere

  • Monreale, il sindaco diserta le visite di Musumeci e di Salvini. Capizzi: “Non sono venuti in veste istituzionale”

    Eventi

    Monreale, 25 aprile 2019 - Ieri il Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, oggi il Ministro dell’Interno e Vicepremier Matteo Salvini. Due visite importanti per la cittadina normanna, connotate di una forte valenza politica. Il governatore, fondatore del movimento “Diventerà Bellissi..

    Continua a Leggere

  • Salvini show a Monreale. “Il futuro dei siciliani è in mano vostra”

    Eventi

    [gallery ids="99843,99844,99845,99846,99847,99848,99849,99851,99852,99853"]

    Monreale, 25 aprile 2019 - Si è tenuto oggi pomeriggio, in piazza Guglielmo II alle 16.30, l’incontro tra Matteo Salvini e i monrealesi. Il ministro dell’Interno oggi ha avuto una giornat..

    Continua a Leggere

  • “800A”, “Monreale is not Lega”. Protesta anti Salvini dinanzi al Duomo, ma la Digos sequestra le magliette

    Eventi

    Monreale, 25 aprile 2019 - Volevano inscenare una piccola protesta pacifica indossando alcune magliette con scritte pro Sicilia ma la Digos le sequestra. È accaduto anche questo nel corso di questo 25 aprile caratterizzato dalla visita a Monreale del ministro dell'interno Matteo Salvini, venuto per..

    Continua a Leggere

  • Salvini al bar Italia e Ciro Giangrande gli passa al telefono il fratello Giuseppe

    Eventi

    Il ministro dell’Interno Matteo Salvini nella sua tappa a Monreale ha sostato e deposto un mazzo di fiori davanti alla lapide dedicata ad Emanuele Basile, ufficiale dei carabinieri assassinato proprio a Monreale dalla mafia la sera del 3 maggio 1980. Dopo la visita al Duomo, è entrato all’inte..

    Continua a Leggere

  • Matteo Salvini è a Monreale, visita il Duomo e poi a pranzo (FOTO)

    Eventi

    [gallery ids="99806,99810,99805,99807,99808,99809,99811,99812,99813,99814,99815,99816,99817"] Il vicepremier Matteo Salvini dopo aver fatto visita a Corleone è arrivato a Monreale. Il ministro dell'interno, una volta giunto in città, ha visitato la piazza e il Duomo. Salvini si è anche prestat..

    Continua a Leggere

  • 25 aprile, Palermo antifascista alza la voce. Orlando: “Siamo partigiani della Costituzione”

    Eventi

    [gallery ids="99793,99794,99795,99796,99797,99798,99799,99800,99801,99803"]

    Palermo, 25 aprile 2019 - Esattamente 74 anni fa, il 25 aprile del 1945, il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclama l’insurrezione in tutti i territori italiani ancora occupat..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Nello Musumeci in visita per la candidatura di Alberto Arcidiacono (VIDEO)

    Eventi

    https://www.youtube.com/watch?v=jmVdAmWF-QA&feature=youtu.be..

    Continua a Leggere

  • In tempo di elezioni … ridiamoci un po’ su

    Eventi

       ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Nella notte affissi cartelli contro Salvini. Rimossi dai Carabinieri

    Eventi

    Monreale, 25 aprile 2019 - Ieri i carabinieri di Monreale, assieme alla Digos, hanno proceduto alla bonifica della piazza Guglielmo II e delle aree adiacenti per metterle in sicurezza in occasione dell’arrivo del vice premier e ministro dell’interno Matteo Salvini. La piazza è stata sgombrata d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, buco da 360 mila euro. La Corte dei Conti condanna la Cooperativa Aurora

    Eventi

    Monreale, 25 aprile 2019 - Secondo la Corte dei Conti è stato commesso danno erariale nei confronti del comune di Monreale, al quale è stato causato un buco di 360 mila euro. I magistrati contabili hanno condannato la Cooperativa Aurora, di Ragusa, che aveva otten..

    Continua a Leggere

  • Delio Rossi il nuovo allenatore del Palermo

    Eventi

    Palermo, 24 aprile 2019 - Da oggi il nuovo allenatore del Palermo è Delio Rossi che a Palermo ha lasciato un grande ricordo.  Nella sala stampa del Barbera non promette la luna, ma cercherà di ottimizzare il lavoro di Stellone, con qualche aggiustamento già nella prossima partita contro il L..

    Continua a Leggere

  • Musumeci a sostegno di Arcidiacono, ma niente condizionamenti. “Chiunque verrà eletto troverà le porte aperte alla Regione”

    Eventi

    Monreale, 17 aprile 2019 - Oggi pomeriggio il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci è venuto a Monreale per sostenere il candidato sindaco Alberto Arcidiacono, appoggiato appunto dal movimento Diventerà Bellissima di cui Musumeci è presidente.

    ..

    Continua a Leggere

  • Toninelli visita le provinciali più pericolose di Palermo e Trapani. “Massimo impegno da parte del governo nazionale”

    Eventi

    Corleone, 24 aprile 2019 - Si è tenuta oggi la visita di Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, presso strada provinciale che collega Corleone, San Cipirello e Partinico.

    Continua a Leggere

  • Blitz dei Carabinieri, sequestri e confische per 3 milioni di euro

    Eventi

    Palermo, 24 aprile 2019 - In data odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo hanno dato esecuzione all’ultimo di una serie di provvedimenti di sequestro e di confisca, emessi nel mese in corso dal Tribunale di Palermo Sezione Misure di Prevenzione, inere..

    Continua a Leggere

  • “Fotomodella dell’anno”, la monrealese Gabriella Fragasso tra le tre finaliste

    Eventi

    [gallery ids="99710,99709,99708,99707,99706,99705,99704,99703,99702,99701,99700"]

    Monreale, 24 aprile 2019 - Si è svolta ieri pomeriggio, in sala rossa, una sobria cerimonia che ha visto la giovane monrealese Maria Gabriella Fragasso, classe 2004, ricevere le congratulazioni ufficiali..

    Continua a Leggere

  • La corsa in salita di Piero Capizzi. Al ballottaggio l’elettore sarà chiamato a scegliere tra il passato, noto, e il futuro, incerto

    Eventi

    Monreale, 24 aprile 2019 - L’uomo da battere è Piero Capizzi. Il sindaco uscente si ripresenta al giudizio degli elettori con il sostegno di due liste, un propulsore costituito da 48 candidati al consiglio comunale. Molte sono figure di peso, tra questi tutti gli assessori e i co..

    Continua a Leggere

  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com