L’autismo non è contagioso

0
tusa big

 

L’autismo è una vera e propria emergenza sociale. Un numero sempre più ampio di bimbi perde l’uso del linguaggio e assume atteggiamenti assenti in precedenza. Secondo le statistiche ogni 150 bambini uno è affetto da Sindrome Autistica (ASD). Una percentuale che tende purtroppo ad aumentare in maniera costante.

 

Negli ultimi anni sono stati fatti grandi e importanti passi in avanti: l’approccio medico nei confronti della Sindrome Autistica è cambiato ed è diventato multidisciplinare. E’ stato infatti dimostrato che l’ASD è la risultante di fattori che coinvolgono la genetica immunitaria e di altre cause secondarie che interferiscono sul sistema neuro-immunitario, quali l’inquinamento ambientale e alimentare, l’elevato uso di vaccini e antibiotici e l’azione di metalli tossici.

 

Il convegno organizzato a Monreale vedrà la presenza di un luminare del settore.

 

Il dott. Massimo Montinari è un funzionario medico della Polizia di Stato, consulente medico della Legione Carabinieri Toscana, specialista in Chirurgia pediatrica, ed ha maturato presso l’Università di Bari – in oltre venti anni di attività ospedaliera – un’enorme esperienza nello studio delle patologie dell’apparato digerente dei bambini affetti da patologie neurologiche e immunitarie.

 

Montinari ha elaborato in Italia un protocollo di cura basato su una dieta priva di glutine e caseina e sull’assunzione di medicinali “low dose” della Medicina Fisiologica di Regolazione.

 

Del metodo Montinari si parlerà domani pomeriggio, alle ore 17,00, presso l’aula consiliare “Biagio Giordano” del complesso monumentale Guglielmo II.

 

Oltre al dott. Montinari in qualità di relatore, saranno presenti il Sindaco di Monreale Filippo Di Matteo, il Presidente del C. C. di Monreale Alberto Arcidiacono, l’on. Dott. Salvo Lo Giudice, l’avv. Giuseppe Romeo, il presidente del Comitato Montinari Sicilia onlus Carmelina Manganaro, la responsabile alle pubbliche relazioni sig.ra Marika Arcidiacono, la psicologa Valeria Tomaselli.

Infine vi sarà uno spazio musicale affidato ai “SUD-ORFF”, giovani percussionisti dell’Istituto Comprensivo Vitt. Emanuele III, diretti dalla Prof.ssa Eliana Danzì, con lo spettacolo “Una nota per l’autismo”.

 

 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale