Di Salvo, Leto e Lo Biondo uniti per il cambiamento: il confronto dei tre candidati

0
acqua park

E’ stato un confronto intenso e ricco di contenuti quello che si è consumato questo pomeriggio all’interno della Sala Millunzi del Collegio di Maria ed organizzato dal giornale Filo Diretto. Un confronto dal linguaggio semplice, democratico, fra tre personalità differenti; ognuno con progetti, prospettive e strategie diverse ma che confluiscono tutte lungo una stessa linea: il cambiamento che ha come base fondante l’avvicinamento dei cittadini alla politica.
Il dibattito, moderato da Luigi Gullo, è iniziato con un’introduzione del segretario del PD Monreale Fabio Ganci il quale ha concluso il suo breve intervento dichiarando con un po’ di soddisfazione che “Il PD è orgoglioso dei tre candidati”.
La parola poi è passata subito ai tre candidati alle Primarie del PD che ben hanno saputo districarsi all’interno di un’interessante discussione, sempre pacata e dalle tante tematiche: il bilancio comunale, la Cultura, i precari comunali, il Codice Vigna, i giovani; in sostanza i temi che stanno a cuore ai monrealesi e che, di sicuro, saranno anche quelli della prossima campagna elettorale per l’elezione del futuro sindaco di Monreale.
Non sono mancate nemmeno le domande del pubblico accorso in buon numero. Il regolamento TARES, i problemi delle frazioni ed il decentramento, il turismo “mordi e fuggi” e le strutture sportive e la disponibilità dei candidati a confrontarsi con una eventuale coalizione sono stati i temi suggeriti dagli attenti presenti.
Vittorio Di Salvo, Salvatore Leto e Massimiliano Lo Biondo in queste due ore hanno fatto venir fuori e cercato di trasmettere ai presenti tutto l’amore che hanno per la nostra Città ma nessun vincitore e nessun vinto è fuoriuscito dal confronto di oggi perchè il vero verdetto spetterà proprio alla città.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.