Oggi è 18/01/2018

Politica

“Porre le isole ecologiche al centro di nuove attività imprenditoriali”

Salvo Leto propone le sue ricette per risolvere la questione rifiuti e rilanciare nuove forme di sviluppo ecosostenibile

Pubblicato il 8 ottobre 2013

“Porre le isole ecologiche al centro di nuove attività imprenditoriali”

Il perché di un costo e di una tassazione spropositata a fronte di un servizio così scadente, quali prospettive potrebbe offrire la raccolta differenziata, in termini di costo per i cittadini e in termini di opportunità professionali, questi gli argomenti affrontati dal candidato alle primarie del DP.

“Mentre molti non hanno ancora finito di pagare la TARSU arriva una nuova stangata per le tasche dei cittadini monrealesi. Purtroppo per la raccolta rifiuti Monreale vanta un tristissimo primato: siamo forse il comune in cui le famiglie pagano l’aliquota più alta in Italia, a fronte di un servizio, va detto, che nell’ultimo anno ci ha spesso fatto gridare all’emergenza igienico sanitaria.

Negli ultimi 15 anni il costo del servizio di raccolta si è quasi decuplicato. Dai 500.000 € (1.000.000.000 di lire circa) del 1998 siamo passati agli oltre 5.000.000 dell’anno scorso. Eppure chi ci ha traghettati verso questo disastro aveva dipinto il passaggio all’ATO come la formula per risparmiare milioni di euro e migliorare il servizio. Purtroppo che le cose dovessero andare diversamente lo si è capito subito. Già nel primo anno dal passaggio all’ATO il costo del servizio è raddoppiato.

Il perché di un costo e di una tassazione così spropositata, a fronte di un servizio così scadente, lo sappiamo tutti. La gestione clientelare ed irresponsabile che ha accompagnato la nascita e la definizione dell’organico dell’ATO2 ha fatto di questa struttura un buco nero capace di fagocitare tutte le risorse disponibili e che, nel contempo, non riesce neanche a fornire più il servizio. I costi di gestione sono diventati insostenibili, mancano i fondi per riparare i mezzi ed i costi di conferimento in discarica. Ogni emergenza ne genera un’altra e tutte comportano aggravio di costi e carenze di servizio che il cittadino paga. Di queste ore la notizia di un pignoramento di 2 milioni di euro nei confronti dell’ATO2 da parte di una società creditrice.

Il recente passaggio a diversa forma societaria, previsto dalle nuove normative aveva acceso speranze sulla possibilità di interrompere questi sprechi e razionalizzare una spesa fuori controllo. In realtà il tutto potrebbe limitarsi ad un passaggio di forma societaria. In attesa di sviluppi di una vicenda che ancora rimane oscura, anche per la mancanza di precise direttive dalla Regione Siciliana, rimangono alcune considerazioni da fare.

La raccolta differenziata è il primo passaggio per incidere sul costo del servizio perché riduce la quantità di rifiuti conferiti in discarica. Che vada avviata immediatamente lo sappiamo tutti e viene da chiedersi come mai non sia ancora stata attivata nelle aree già coperte dalla raccolta porta a porta. Infatti questo servizio è già attivo su parte di Monreale, Pioppo e Villaciambra e quindi passare alla raccolta differenziata non comporterebbe costi aggiuntivi. Sarebbe di certo un utilissimo primo passo in un percorso che dovrebbe portarci ad una raccolta differenziata quanto più estesa e sistematica possibile.

Ma la cosa più avvilente è che per un comune che vanta l’estensione territoriale di Monreale la raccolta differenziata non dovrebbe essere il punto di arrivo ma il punto di partenza. Monreale confina con oltre 20 comuni e dovrebbe essere punto di riferimento per il conferimento del differenziato dei comuni del circondario. Dovrebbe ospitare le isole ecologiche per la raccolta e lo smaltimento sul proprio territorio, abbattendo così i propri costi di conferimento e mettendo a reddito il servizio di stoccaggio del differenziato dei comuni confinanti.

Nell’ottica di rilanciare nuove forme di sviluppo ecosostenibile le isole ecologiche sarebbero il centro di nuove attività imprenditoriali mirate al riciclo, al riutilizzo e, perché no, anche alla produzione di nuove fonti di energia, in un piano di gestione organica in cui il conferimento in discarica, ed i conseguenti costi, tendono a zero.

Purtroppo la “questione rifiuti” a Monreale continua ad essere l’emblema di un modo di gestire ed amministrare che ha caratterizzato la politica degli ultimi decenni. Una politica avida e predatrice, incapace di mettere a frutto e valorizzare le potenzialità del territorio e le opportunità offerte dai finanziamenti pubblici per proporre modelli di sviluppo economico moderni, produttivi e funzionali.

I temi della riqualificazione e dello sviluppo della Città vanno intrecciati con quelli della riqualificazione dell’intero territorio, della casa, dell’energia, delle risorse idriche, del turismo e dei beni culturali.

Occorre una nuova epoca di rinascimento culturale e amministrativo che si intesti iniziative e programmi per la difesa del suolo e del suo consumo, lo sviluppo di una economia verde, il risanamento del sistema dei servizi pubblici, che connetta i luoghi rurali ed urbani, che spinga per la realizzazione delle aree artigianali. Questa è l’operazione che sta alla base di una nuova ricostruzione del Paese e delle Città, questa è l’unica vera rivoluzione democratica.”

Salvo Leto

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, investe un ragazzino e scappa, è caccia al pirata della strada. Necessario il 118

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Attimi di paura a Monreale dove un bambino è stato investito da un’auto. L’incidente è avvenuto nei pressi di piazzetta Matteotti, meglio conosciuta come piazza Arancio. L’autista dell’automobile, una Toyota Yaris grigia, secondo i primi racconti dei testim..

    Continua a Leggere

  • Biagio Conte sta male, interromperà la protesta: “Ognuno adotti un povero, un disoccupato, un senza casa, un disabile, un immigrato, un nucleo familiare”

    Politica

    Palermo, 18 Gennaio 2018 - "Continuerò questo momento di preghiera, digiuno e opere fino alla giornata di venerdì dopo la quale aspettando quello che il Signore mi indicherà cercherò di attenzionare fratello corpo sostenendolo con dei liquidi, delle vitamine, degli zuccheri e delle proteine..

    Continua a Leggere

  • Monreale, è «Capizzi Quater». Paola Naimi e Alessandro Zingales nuovi assessori

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Ci siamo, la squadra del «Capizzi Quater» è stata definita.  Dopo circa un mese di vuoto istituzionale la giunta del comune di Monreale sarebbe nuovamente al completo. Nella rosa degli assessori comunali entrano Paola Naimi e Alessandro Zingales anche se ancora ..

    Continua a Leggere

  • Nuova emergenza, stop a rifiuti a Motta S. Anastasia. I 50 sindaci invocano l’aiuto del Prefetto

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 - Scatta una nuova emergenza rifiuti in cinquanta comuni delle province di Palermo e Trapani tra cui anche Monreale, Altofonte, Roccamena, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Corleone, Bisacquino. Da oggi è inibito il loro conferimento nella discarica di Motta Santa Anastasi..

    Continua a Leggere

  • Villaciambra, i residenti contro il conferimento selvaggio dei rifiuti. «Siete incivili, vergogna»

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – «Bene la raccolta differenziata ma servono più controlli sul conferimento selvaggio dei rifiuti», è la protesta dei residenti di Villaciambra, frazione di Monreale. I cittadini, quelli che hanno iniziato a seguire il calendario della raccolta differenziata, fanno se..

    Continua a Leggere

  • Monreale, il vicesindaco è «a tempo indeterminato». #Oltre: «Resta incompletezza istituzionale»

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 - Monreale ha un vice sindaco a tempo indeterminato. Il 29 dicembre il sindaco, con una determinazione, ha nominato Giuseppe Cangemi. Questa volta la nomina sembra essere definitiva e Cangemi, che è anche assessore, potrà rappresentare il primo cittadino, in caso di una s..

    Continua a Leggere

  • Servizio civile: 1830 posti in palio

    Politica


  • Donna strangolata davanti alla figlia, fermati due incensurati rumeni

    Politica

    Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Termini Imerese e della Stazione Carabinieri di Cerda hanno eseguito due provvedimenti di Fermo, emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, nei confronti di due giovani romeni i..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via il Capizzi quater. Paola Naimi potrebbe a breve entrare in giunta

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2018 - Potrebbe nascere già domani il Capizzi quater. La città di Monreale, lo ricordiamo, è da prima di Natale priva dell’organo di governo, in seguito al passo indietro deciso dal Partito Democratico che ha ritirato i suoi due assessori, Nadia Battaglia e..

    Continua a Leggere

  • Reportage sui neomelodici e minacce a Meridionews. La solidarietà dell’Ordine dei Giornalisti

    Politica

    "L'Ordine dei giornalisti di Sicilia è vicino ai colleghi della testata online Meridionews di Catania, oggetto di violenti attacchi dopo la pubblicazione di un servizio sui cantanti neomelodici etnei". Lo dice l'Ordine in una nota. "


  • Alunni senza mensa scolastica. Il Comune di Partinico sospende il servizio

    Politica

    Partinico, 17 Gennaio 2018 - Non inizia nel migliore dei modi l’anno scolastico per le scuole di Partinico che hanno a disposizione il servizio mensa. Il Comune dal primo Gennaio ha sospeso il servizio di refezione per cinque istituti scolastici, la causa sarebbe legata alla manca..


  • “La dura memoria della Shoah”, il 25 gennaio la presentazione del libro a Casa Cultra

    Politica

    Monreale, 17 Gennaio 2018 - Un approccio nuovo alla storia della Shoah, costruito con anni di studi specifici e di esperienza didattica dedicata all’argomento. Un testo per le scuole, pensato per studenti e docenti, ma anche per tutti gli appassionati di Storia. Nonostante rappres..


  • Monreale, tragico incidente domestico. Una donna cade dalle scale e muore

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2018 - Sale le scale di casa, cade e muore. È accaduto a Monreale nel pomeriggio dello scorso 13 gennaio. La vittima è una signora monrealese, M. A. di 74 anni. La tragedia si è consumata in via Baronio Manfredi, all’interno della sua residenza. La signora, secondo quant..


  • Ruba l’insegna di Corleone, nei guai un turista tedesco. «Innamorato della città»

    Politica

    Corleone, 17 gennaio 2018 - Stava smontando l'insegna che riporta il nome della città di Corleone per portarlo a casa come souvenir. Ad essere stato colto con le mani nel sacco è stato un turista tedesco che, armato di di cacciavite, ha deciso di rubare la targa con la grossa scritta «Corleone»...


  • Via Esterna San Nicola in frana, intervengono i Vigili del Fuoco /FOTO

    Politica

    [gallery ids="49180,49181,49187,49188,49189,49190,49191,49192"] Monreale, 17 gennaio 2017 – Ancora nessun provvedimento è stato preso nei confronti di via Esterna San Nicola dove più di


  • Monreale, irregolarità nella depurazione delle acque. L’allarme di Legambiente

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2018- Sono 324 le irregolarità nella depurazione delle acque siciliane e 228 su 390 Comuni non depurano come si dovrebbe o non hanno ancora reti fognarie. L’allarme è stato lanciato da Legambiente Sicilia che ha studiato i dati pubblicati sul Portale dell’Acqua


  • Palermo, Parco Villa Filippina: dal Vintage al Carnevale tutti gli appuntamenti

    Politica

    Palermo, 17 Gennaio 2018 - Con il suo spettacolare portico Nasce Parco Villa Filippina, all’interno della storica villa monumentale al centro di Palermo. A due passi dal Tetro Massimo, il giardino della Villa settecentesca si estende per oltre 10.000 mq e si candida a Parco urbano, aprendosi alla ..


  • Musica dal vivo, recite, caccia di sport e visita al Museo mineralogico. Porte aperte all’Antonio Veneziano

    Politica

    Monreale, 17 Gennaio 2018 - Musica dal vivo, recite, caccia di sport, giochi al Pc e visita al Museo ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale