Che fine hanno fatto i cuccioli di Pioppo?

0
Araba Fenice desk

Sono vivi e stanno bene potremmo dire…grazie alle cure di alcuni volontari ed alla generosità del Sig. Brusca che ha avuto la sensibilità di ospitare temporaneamente  le ultime cucciole rimaste.

Ma riepiloghiamo questi lunghi mesi….

Tutto ha avuto inizio la mattina del 13 Giugno quando dodici cuccioli vengono casualmente rinvenuti nei pressi di Pioppo. Il comitato immediatamente attraverso alcuni suoi componenti ha subito informato ufficialmente la polizia municipale, l’assessore competente e il Sindaco; purtroppo sin da subito nemmeno una visita da parte dei vigili e men che meno dell’amministrazione Comunale. I cuccioli sono rimasti qualche settimana sul posto in cui sono stati rinvenuti in attesa di un intervento pubblico mai arrivato. Recepito il messaggio dell’amministrazione, abbiamo trasferito i cuccioli al sicuro presso un terreno privato e lì sono stati per un mese intero accuditi da alcuni volontari animalisti e non solo. Intanto cominciano fortunatamente le prime adozioni. I cuccioli sono tanti, non è facile affidarli tutti e subito e a luglio sono ancora sei!!

 A questo punto lanciamo una proposta: affidiamone uno per ciascun membro della giunta (uno al Sindaco e uno per ogni assessore), l’intento è quello di dare un segnale forte all’amministrazione e di riceverne uno dalla politica altrettanto forte; in fondo sarebbe stato un gesto pieno di importanza. Nessuno raccoglie l’appello e i cuccioli rimangono sotto la nostra custodia e a nostre spese. Iniziamo il tour dei luoghi dove si possono affidare cuccioli… Passa il tempo e le cucciole crescono, riusciamo ad affidarne una anche fuori dalla Sicilia  grazie all’impegno di Maria, un’animalista pioppese, e grazie all’associazione UNA.

Arriviamo a Settembre, portiamo i cani a villa Trabia per un ulteriore tentativo di farli adottare… risultato: mattinata persa e grande sconforto. Risaliamo a Pioppo. Qui da poco un signore sta risistemando una vecchia casa circondata da terreno in mezzo al bosco, dicono che ama molto gli animali, proviamo, lo andiamo a trovare ed è una vera fortuna: subito ci accoglie insieme alle tre cucciole rimaste e si dice disponibilissimo a tenerle per un po’. Inutile dire che ringraziamo il Sig Brusca per la sua disponibilità e la sua umanità se non fosse stato per lui i cani sarebbero in mezzo ad una strada.

Siamo ad Ottobre, sono passati quasi cinque mesi, i cani non possono certo stare eternamente dal Sig. Brusca, hanno bisogno di essere affidati e per questo speriamo ancora che qualcuno risponda presto. Intanto ringraziamo sinceramente uno per uno chi ha deciso di adottare un cucciolo, un po’ meno sinceramente invece ringraziamo l’amministrazione Comunale di Monreale, il sindaco e ciascun Assessore, complimenti, bel messaggio avete dato!

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com