Il tridente del PD incontra la stampa e i cittadini monrealesi.

0
Araba Fenice desk

 Saranno sufficienti le risposte del trio, per quanto riguarda il programma e l’esposizione delle soluzioni ai quesiti posti dalla stampa locale? Il giudizio dei cittadini monrealesi che aderiranno al richiamo, sarà noto dopo lo spoglio delle schede.

Per poter votare alle primarie, ci si deve iscrivere entro il 10 ottobre e si può fare sia attraverso il cartaceo, che online sul sito www.pdmonreale.it
Ci saranno postazioni di voto nelle 4 frazioni, con segretari e seggi, per consentire a tutti i cittadini di votare. Il 13 sera dopo le 20.00 ci sarà lo spoglio

L’incontro è stato presentato dal segretario del PD, Fabio Ganci e moderato da Roberto Gambino. Gli argomenti trattati sono sempre gli stessi: spazzatura, turismo, scuola, assistenza sociale. Il confronto/dibattito si è svolto con regole precise alle quali si è adeguata anche la stampa locale, ponendo ai tre candidati a sindaco domande sulla pedonalizzazione del centro storico, sui costi della politica locale, sulle più semplici e fattibili iniziative da realizzare da sindaco e sul coinvolgimento della base.
  I tre candidati alle primarie hanno espresso critiche nei confronti dell’attuale amministrazione che ha sottovalutato l’importanza del territorio e in particolare del turismo, trascurando le scuole e i servizi sociali.

In particolare Leto ha fatto riferimento all’esoso affitto di 6000 euro mensili che paghiamo per i locali vuoti di Pioppo che dovevano essere adibiti a scuola.
“La mia militanza politica risale ad oltre 20 anni fa. La nostra tradizione i nostri valori ci impongono di trovare la democraticità negli organismi che ci rappresentano, ma occorre una nuova spinta dal basso che ci ricordi chi siamo. Voglio una politica che si riappropri di contenuti e soluzioni che ci riavvicinino alla gente. Occorre organizzarsi per far sì che nessuna nostra ricchezza venga sprecata. Noi riusciamo a perdere anche la ricchezza che potrebbe portarci il Duomo e tutte le altre ricchezze di cui disponiamo. Abbiamo bisogno di persone che tornino a fare politica e di critica vera.

Di Salvo ha auspicato una costante sinergia con istituzioni che possono facilitare il turismo, riferendosi anche alla Curia di Monreale. “Vogliamo trovare le soluzioni ai problemi della gente” dice, “la prima cosa che farei, sono le pulizie, non solo materialmente, ma anche metaforicamente”, afferma in prima battuta, e rileva il fallimento di questo governo sul piano sociale e culturale e soprattutto per quanto riguarda l’emergenza rifiuti,  evidenzia che il Comune non ha presentato nessun intervento per un  sevizio che costa “un’ira di dio” a fronte di un debito di 13 milioni, con assunzioni clientelari, senza criterio e metodo”. E si rammarica per la compressione dei costi dell’assistenza sociale.

Lo Biondo ha fatto espliciti riferimenti alla salvaguardia dell’ambiente con un occhio anche al turismo e alla cattiva gestione dell’ATO. Esprime la passione per la vera politica e l’amore per una città che definisce offesa, umiliata e tradita, guarda alle primarie, come ad una possibilità per la città, che deve programmare, di guardare al futuro. “Siamo tutti chiamati a partecipare senza ruoli di serie A e di serie B. ciascun cittadino deve poter essere partecipe, deve trovare uno spazio, deve potere interagire con le istituzioni e con la propria città, deve rinascere in ciascuno di noi la voglia di essere protagonista, nonostante le difficoltà e le crisi d’identità della nostra città. L’immondizia è alle porte del Duomo. Dobbiamo porre fine a tutto questo, dobbiamo essere costruttivi e propositivi, lasciando da parte le beghe per pensare al Bene Comune”.

Forse non c’è stato il tempo, forse non era questa la sede, ma non mancherà il tempo e lo spazio per capire meglio quali siano le soluzioni concrete, con dati alla mano, che vorranno proporre i tre “compagni” del PD, per risolvere i grandi e più annosi problemi che affliggono il paese di Monreale.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com