Giornata di chiusura ieri per la manifestazione ‘Nel segno di Guglielmo’

0
tusa big
Video di Gaetano FerraroUna buona partecipazione di pubblico ha salutato ieri, in una Monreale per un giorno tornata ai suoi fasti medievali, la chiusura della manifestazione ‘Nel segno di Guglielmo’. Il programma della giornata prevedeva un corteo storico che, partendo da Largo Padre Pio, ha percorso i quartieri storici della città, intrattenendo gli astanti con balli tipici arabi e normanni, curati nei minimi dettagli e molto ben eseguiti, fino ad arrivare nel Duomo, ove il corteo ha visto la rappresentazione dell’incontro fra Guglielmo II, l’Emiro alla cui figlia Kaab venne dedicata la ‘Cuba’ di Palermo, ed una delegazione di frati. Al Re vennero dedicati canti e danze, in una festa che vedeva la partecipazione gioiosa di culture tanto diverse, ma ben integrate.
Il corteo si è chiuso poi con la visita di Guglielmo II prima al Duomo, con ingresso dalla ‘porta del Paradiso’, ed infine all’attuale ‘Palazzo di Città’.
I turisti che ieri affollavano Monreale sono sembrati colpiti e piacevolmente impressionati dalla manifestazione, cui faceva da contorno anche una grossa partecipazione dei cittadini monrealesi. Un buon riscontro, infine, anche per l’economia locale: alcuni commercianti, da noi intervistati, si sono detti particolarmente colpiti dall’iniziativa, ormai arrivata alla sua quarta edizione, che ha avuto un riscontro positivo nelle vendite, pur rimanendo un evento dalle potenzialità ancora non completamente esplicate.

 

Related Posts

Operazione “Falco”. Nessuna vittima del racket ha mai…

Ricevi tutte le news
Galleria fotografica
 
{gallery}fotogugl:::0:0{/gallery}
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com