Oggi è 23/05/2019

Eventi

Tutti in libreria..e poi tutti in classe!!!

Intervista in “famiglia” per i lettori di filodiretto: Vi presento il nostro direttore responsabile

Pubblicato il 11 settembre 2013

Tutti in libreria..e poi tutti in classe!!!

La campanella trilla, ha lo stesso suono stridulo e prolungato di sempre, che assorda e toglie il respiro, ma, gli occhi, i sogni, le mani che l’attraversano sono cambiati…  cosa è cambiato? Ce lo svela Alex Corlazzoli, maestro,giornalista, scrittore e… direttore responsabile del nostro giornale!

Ho approfittato della sua presenza a Monreale per i festeggiamenti di Sarina per sottoporlo alle mie domande e metterlo un po’ in imbarazzo..

 

Chi è Alex Corlazzoli?

Un maestro, un giornalista ma prima di tutto cittadino, perché, come insegno ai miei bambini, ho l’onore e il dovere di essere cittadino cioè colui che cerca di segnare la strada ai miei ragazzi.

Significa insegnare loro la vita, insegnare sta per “segnare la strada”.

Dalla mia esperienza di giornalista e attraverso il contatto con mondi diversi, viaggiando, ho imparato a conoscere diverse strade.

 

Hai mai provato a digitare il tuo nome su Google per vedere cosa viene fuori?

Si parecchie volte!!!

Perché sono una persona un po’ egocentrica.. lo faccio per vedere cosa dicono gli altri di me..è curioso perché, facendo mie le parole di De Andrè, sono una persona IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA e, a stare controvento, si rischia di non essere compresi.

 

Il tuo più grande pregio? Saper scrivere e parlare

 

Il tuo più grande difetto? Non saper perdonare.

 

Aforisma preferito..

CHIU SCURO I MENZANOTTE UN PO FARE (una pronuncia pessima… ma perdoniamolo, viene dalla Nord!)

Vale in tutti i campi, personale, professionale, sentimentale, politico.

 

Colore preferito? Giallo il sole…

 

La cosa più imbarazzante che ti sia successa?

Quando Giorgia, 7 anni, mi ha chiesto: maestro mi fai la treccia?, in quel momento mi son detto “ora che faccio?” ho sentito tutta la mia inadeguatezza con i più piccoli

 

La cosa più bella?

L’incontro con i miei alunni, specie quando, alla fine dell’anno scolastico, consegno la Costituzione ai miei ragazzi ricordando loro che ciò che conta non è sapere chi erano gli assiro-babilonesi ma bastano 4 regole:

11   Non siate indifferenti

12   Rompete sempre le scatole

13   Denunciate ciò che non è giusto

14   Viaggiate

 

Corlazzoli cover ridotta

Presentaci il tuo nuovo libro…

Tutti in classe è un viaggio in un paese sconosciuto..ogni classe è una piccola città ed è compito del maestro tenere conto di tutti gli elementi necessari alla crescita della piccola comunità.

E’ un collage di frammenti, fotografie, ritagli, pizzini che gettano un po’ di luce sulla vita della generazione figlia di Jobs, senza giudizi, con la sincera voglia di conoscerli così come sono.

E’ la generazione che ha il potere/possibilità di rivoluzionare questa terra.

 

A chi è dedicato tutti in classe?

A Don Andrea Gallo perché mi ha insegnato la Costituzione e alla mia famiglia “adottiva”, come amo chiamarla, Daniele, Agostina e Roberta, che ci sono sempre anche quando chiù scuro i menzanotte un po’ fari…

 

Chi dovrebbe assolutamente leggerlo? I maestri

 

A chi lo sconsigli? A chi non ha voglia di mettersi in gioco

 

Cos’è la scuola pubblica?

E’ un grande carrozzone che porta le giostre in città.

Come tutti i lunapark, un pò improvvisati c’è la giostra che non funziona (docenti poco formati, strutture fatiscenti) e quelle che funzionano meglio (insegnanti appassionati).

 

Cos’è la democrazia?

È una pratica quotidiana, non può essere mera retorica.

Democrazia è quando i miei ragazzi, a cui era stato proibito l’uso delle figurine all’interno delle scuole e dello scuolabus, hanno raccolto le loro firme in un foglio per ripristinare il gioco durante le pause.

Una parola che mi sta a cuore, che insegno sempre ai miei bambini è PROTESTARE cioè testimoniare per.

In Italia non si protesta più.

 

Come si realizza l’integrazione tra i banchi di scuola?

Non si realizza, non si è mai realizzata.

In Italia non c’è un processo d’integrazione reale né all’interno del mondo dell’istruzione né nel mondo politico o sociale.

La diversità è ricchezza.

Mi viene in mente la volta che Simi, bimba indiana, ha raccontato ai compagni che quel giorno era la festa della luce o quando, con la mia classe siamo andati al lunapark per conoscere lo zio di Bairansa che è giostraio.

Così i bambini, e non solo, scoprono che c’è un bene nell’altro che arricchisce tutti.

 

Direi che il Direttore se l’è cavata bene, promosso!

Tutti in classe, edito per Einaudi, è già disponibile in libreria, per chi volesse “sbirciare” il mondo che verrà..

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    Eventi

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..

    Continua a Leggere

  • Giorno del ricordo di Falcone, Salvini: “Chi si divide sulla lotta alla mafia sbaglia”

    Eventi

    Palermo, 23 maggio 2019 - "Chi si divide sulla lotta alla mafia, chi usa una giornata di memoria e di futuro per fare la sua piccola battaglia politica sbaglia e fa un torto a Falcone, a Borsellino, alla memoria di tutti gli altri martiri e al Paese intero",

    Continua a Leggere

  • Digitale e analogico, due facce della stessa medaglia

    Eventi

    Si è svolto a Torino, presso l'Istituto Maria Consolatrice, il convegno “Innovare la didattica con il digitale: istruzioni per l'uso”. Gli interventi del dott. Leonetti, docente e tutor di Master presso LTE- Laboratorio Tecnologie dell'Educazione, e della dott.ssa Volpi, Psicologa e Specia..


  • Falcone, il sindaco di Monreale in aula bunker a fianco delle scuole

    Eventi

    Palermo, 23 maggio 2019 - “Ho voluto condividere questo importante momento con gli studenti, i dirigenti scolastici e i docenti presenti oggi alla cerimonia istituzionale, in memoria delle stragi in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti ..

    Continua a Leggere

  • “The Shock”, il monrealese Gaetano La Corte sfida il campione italiano di K-1

    Eventi

    Palermo, 23 maggio 2019 – “In questo periodo ci siamo allenati tanto e ce la metteremo tutta per farcela”. Gaetano La Corte, è scaramantico, non si sbilancia, preferisce dir poco sulla sfida che lo attende sabato 25 maggio al Conca D’Oro di Palermo. “The Shock”, al centro comm..

    Continua a Leggere

  • Trova la fidanzata con uno sconosciuto e lo pesta selvaggiamente. Arrestato il 30enne Antonio Cannata

    Eventi

    Palermo, 23 maggio 2019 - Il 30enne palermitano Antonio Cannata è stata tratto in arresto questa mattina dai carabinieri del nucleo investigativo di Palermo. Il giovane è stato identificato come l'autore dell'aggressione ai danni dell'imprenditore Giovanni Caruso, gestore del ristorante Dorian, av..

    Continua a Leggere

  • Orlando diserta l’aula bunker: “Trasformata in piazza per comizi”

    Eventi

    Palermo, 23 maggio 2019 -Oltre il presidente della Regione, Nello Musumeci, e Claudio Fava anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha deciso di disertare la cerimonia di commemorazione per le vittime della strage di Capaci nell'aula Bunker. Orlando è andato vi..


  • Sotto Monreale centinaia di metri di gallerie. Presente anche un corso d’acqua, ma è presto per parlare di fruibilità

    Eventi

    [gallery ids="104216,104217,104218,104215,104271,104270,104272"]

    Monreale, 23 maggio 2019 - Questa mattina un gruppo di speleologi è sceso nella grotta sotterranea situata al di sotto di piazza Vittorio Emanuele, accedendovi dalla piramide a vetri. La grotta potrebbe..


  • Palermo ricorda le vittime della mafia: iniziative e piazze piene oggi. Ma la polemica è dietro l’angolo

    Eventi

    Palermo, 23 maggio 2019 - Sono appena sbarcati i centinaia di studenti proveniente da tutta Italia per commemorare, nella data di oggi, la strage di Capaci, in cui furono brutalmente uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dici..


  • Assicurazione auto Genialloyd: ecco perchè tutti la scelgono!

    Eventi

    La Compagnia assicurativa del gruppo Allianz, Genialloyd, nasce a Milano nel 1996. Solo due anni dopo lancia il canale online ed è tra le prime ad offrire la comodità e la convenienza di questa modalità di servizio. Nel mondo delle polizze auto è certamente una delle più scelte, grazie ai tanti..


  • Incendio sul Monte Caputo, domato da un canadair

    Eventi

    Monreale, 22 maggio 2019 - Nel primo pomeriggio di oggi si è sviluppato un incendio boschivo su monte Caputo.  Le fiamme si sono sviluppate in una zona impervia, quindi è necessario l'intervento di un canadair proveniente da Lamezia. L'intervento è durato dalle 15 alle 16:30.  ..


  • Come le piattaforme di scommesse invogliano i giocatori a scommettere

    Eventi

    “La concorrenza è l’anima del commercio” è un mantra per chi decide di immettere il proprio prodotto sul mercato e, di sicuro, non fanno eccezione le piattaforme di betting online, che puntano ad invogliare potenzi..


  • Una Monreale sotterranea potrebbe tornare fruibile. Domani sopralluogo della Pro Loco

    Eventi

    Monreale potrebbe diventare un'attrazione turistica, oltre per la Cattedrale, anche per le bellezze che esistono sottosuolo. Domani, a partire dalle 9, la Pro Loco Monreale scenderà nella grotta situata sotto la piramide di vetro in piazza Vittorio Emanuele. L'obiettivo degli organizzatori è ..


  • H&M costruzioni alla ricerca di diverse figure professionali

    Eventi

    Monreale, 22 maggio 2019 - In campo da oltre 15 anni, H&M costruzioni s.r.l. offre opportunità di lavoro nel campo edile. Diverse sono le figure professionali ricercate dall'azienda, da inserire all'interno del team.

    In questi mesi sono numerose le commesse prese in carico da H&am..


  • La Monreale che vuole cambiare: due volontari ripuliscono l’edicola votiva in via Venero

    Eventi

    Monreale, 22 maggio 2019 - La voglia di cambiamento si vede da tante cose: da un cambio di politica, sicuramente, ma anche e soprattutto dagli atteggiamenti dei cittadini. E oggi diamo risalto ad due volenterosi cittadini che si sono rimboccati le maniche per fare qualcosa per la propria città. ..


  • Un talento monrealese in TV. Sabato prossimo nel programma “A sua immagine” l’intervista al maestro ceramista Giuliano

    Eventi

    Monreale, 22 maggio 2019 - Ieri, presso la fabbrica di ceramiche Nicolò Giuliano, sita in via Circonvallazione 55, sono state girate le riprese per la trasmissione "A sua immagine", noto programma televisivo in onda su Rai 1. Durante le riprese è stato intervistato il maestro Giuliano ed è sta..


  • Bonifica dell’Oreto e del Sant’Elia: questa mattina Arcidiacono a Villa Niscemi per l’incontro del Fai

    Eventi

    Monreale, 22 maggio 2019 - Si è tenuto questa mattina a Villa Niscemi l'incontro promosso dal Fai per la salva..


  • Rivoluzione tecnologica al Duomo: in arrivo la nuova app che soddisferà tutte le curiosità dei visitatori

    Eventi

    Monreale, 22 maggio 2019 - Sarà presentata il prossimo 31 maggio, alle 11.30, presso la cappella di San Benedetto all'interno della Basilica di Monreale, la prima app del Duomo di Monreale. Uno strumento semplice e intuitivo, essenziale e veloce che consentirà a chiunque di varcare la porta della ..