Oggi è 21/01/2018

Cronaca

Quale destino per l’ATO PA2 e per i suoi dipendenti?

L’Avv. Roberto Terzo, commissario liquidatore dell’ATO PA2, esprime dubbi sulla costituzione delle SRR e delle ARO, in sostituzione degli ATO

Pubblicato il 11 settembre 2013

Quale destino per l’ATO PA2 e per i suoi dipendenti?

L’Avv. Roberto Terzo, commissario liquidatore dell’ATO PA2 ha inviato una lettera al Presidente della Regione Crocetta, all’assessore all’Energia Marino, al prefetto Cannizzo e ai Presidenti delle Commissioni Parlamentari Territorio e Ambiente e Attività Produttive. Scopo della missiva è sapere come stanno operando gli enti competenti per rispettare la tempistica prevista per l’attuazione della riforma sul ciclo integrato dei rifiuti e quindi sulla costituzione della SRR e delle ARO.

“Avverto un profondo disagio nell’ascoltare il silenzio da parte degli organi competenti circa il destino della società e del servizio”- scrive il dirigente dell’ATO, che chiede di conoscere lo stato di attuazione della normativa e degli adempimenti delegati ai comuni relativamente alla costituzione delle SRR, condizione necessaria per consentire la prosecuzione del servizio senza soluzione di continuità.

La preoccupazione va soprattutto al personale, perché, anche se entro il 30 settembre i comuni soci del nuovo ambito Palermo Ovest costituiranno la SRR, i tempi per il passaggio del personale non potrebbero essere sufficienti. Troppo stretti sarebbero i tempi anche per creare il nuovo assetto societario e per organizzare il nuovo e complesso sistema di raccolta.

Contratti di noleggio, convenzioni per l’approvvigionamento dei carburanti, per la manutenzione degli automezzi e per altre forniture essenziali non potranno essere garantiti”.

Stessa incertezza grava sui provvedimenti autorizzativi del conferimento rifiuti presso le piattaforme di trattamento convenzionate, ormai in scadenza, e alla voltura delle autorizzazioni in materia di gestione degli impianti gestiti dagli ATO.

In mancanza di una proroga per gli ATO, i comuni, dal 1° ottobre, con le prime emergenze sanitarie, dovrebbero ottemperare all’obbligo di far fronte alle crisi igienico-sanitarie facendo ricorso a ditte terze, con conseguente crescita esponenziale dei costi per gli enti locali.

Terzo chiede quindi che la gestione del servizio da parte dell’ATO venga prorogata fino al 31.12.2013, per scongiurare un impasse con le inevitabili conseguenze descritte.

Intanto buone notizie arrivano sul versante del ciclo di trattamento dei rifiuti.

Terzo fa sapere che i diversi servizi del Dipartimento Acque e Rifiuti e del Dipartimento Territorio e Ambiente dovrebbero rilasciare l’ultimo parere tecnico, propedeutico all’ottenimento della “sudatissima” Autorizzazione Integrata Ambientale per mettere in esercizio il nuovo impianto sito a Camporeale, “che se fosse pronto domani – dichiara Terzo – verrebbe gestito dall’ATO (almeno fino al 30 settembre). Diversamente nessuno lo sa, la legge di riforma niente prevede in merito, classico caso di vacatio legis”.

Contemporaneamente sono stati completati i lavori di adeguamento elettrico all’impianto di compostaggio di Bisacquino, ove bisogna “solo” registrare il funzionamento di alcune attrezzature, compromesso a causa del mancato utilizzo.

Improvvisamente l’ambito si ritroverebbe a disposizione in un colpo solo un impianto per il conferimento dell’umido e uno per il conferimento dei rifiuti indifferenziati, previo trattamento di selezione del materiale differenziato.

Il commissario liquidatore spiega che questo impianto permetterebbe di differenziare in loco i rifiuti indifferenziati, risparmiando fatica ai conferitori e ottenendo maggiori percentuali di raccolta differenziata.

Il ciclo, integrato per l’appunto, andrebbe chiuso prevedendo la realizzazione di un impianto (possibilmente in prossimità dell’ambito), capace di trattare il percolato prodotto dalla discarica/impianto. I rifiuti potrebbero addirittura divenire una risorsa:

“In qualche parte in Italia – dichiara terzo – (non in America o su Marte) lo trasformano in liquido idoneo per spegnere gli incendi o, addirittura, per scopi irrigui”.

“Ma ora che si è più vicini alla realizzazione degli impianti che avrebbero dovuto assistere e “servire” il territorio sin dalla costituzione delle varie società d’ambito (per non generare l’oligarchia delle discariche private), ora che si è più vicini all’agognata “razionalizzazione del servizio” e soprattutto ai “costi del servizio”, i dipendenti, i mezzi e le strutture che fine faranno il primo ottobre?

Ad oggi non si sa, forse domani, forse il 30 settembre, forse quando cesserà l’emergenza rifiuti. Ah, dimenticavo, l’emergenza è cessata”. Conclude, sarcastico, l’Avv. Terzo.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Palermo, in sostegno di Biagio Conte una delegazione belga

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2018 - In mattinata una delegazione Belga ha portato la ..


  • Bimbo folgorato a Palermo: restano gravi le sue condizioni

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2018 - Prognosi riservata per il bimbo di sette anni che ieri pomeriggio è rimasto ustionato al volto e alle mani da una scarica elettrica in via Gaspare Palermo. Il piccolo, secondo una prima ricostruzione per gioco avrebbe aperto una cassetta dell’Enel e giocando con un..

    Continua a Leggere

  • Partinico, nel bene confiscato a Cosa nostra sorge la nuova guardia medica

    Cronaca

    Partinico, 20 gennaio 2018 - «Un bene confiscato alla mafia  diventa un punto di riferimento per l’intera comunità che potrà usufruire di prestazioni mediche in locali efficienti e funzionali. Siamo orgogliosi di potere consegnare ai cittadini di Partinico una struttura che assume anche il..

    Continua a Leggere

  • Rientra (per ora) l’emergenza. I rifiuti trasportati a Lentini a 230 km da Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Rientra, almeno per ora, l’emergenza rifiuti nei 50 comuni interessati dalla chiusura di Bellolampo, tra cui Monreale, Altofonte, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Corleone. Gli autocompattatori erano stati dirottati fino allo scorso 18 gennaio a Motta Sant’Anastasia,..

    Continua a Leggere

  • Elezioni politiche, gli attivisti M5s incontrano i cittadini. Gli appuntamenti

    Cronaca

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Le elezioni politiche 2018 si avvicinano, la campagna elettorale è cominciata e sarà al centro dell'attenzione per due mesi.  Gli attivisti del Movimento 5 Stelle,  per pubblicizzare e diffondere i punti salienti del programma di lavoro che il Movimento si ..

    Continua a Leggere

  • «Pronti a occupare l’assessorato ai Rifiuti», sit-in dei sindaci a Palazzo d’Orleans

    Cronaca

    Palermo, 19 gennaio 2018 - «Diteci dove dobbiamo andare a gettare i rifiuti dei nostri comuni». Questo pomeriggio si è svolto il sit-in di una nutrita delegazione di sindaci dei comuni esclusi dal conferimento dei rifiuti a Bellolampo. Ieri è arrivato anche lo stop anche dalla discarica Oikos di..

    Continua a Leggere

  • Terreni da coltivare per i giovani. Un’opportunità di fare impresa per chi ha voglia di “sporcarsi le mani”

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Terreni incolti ai giovani grazie alla Banca della Terra, un’opportunità di fare impresa per tutti quei giovani di età compresa tra i 18 e i 40 che hanno voglia di “sporcarsi le mani”. L'iniziativa è gestita dall’ISMEA, entro il 3 feb..

    Continua a Leggere

  • Picco influenza 2018, arriva un virus poco atteso. Mezzo milione di siciliani a letto entro fine mese

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Saranno almeno mezzo milione i siciliani che fra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio dovranno fare i conti con l'influenza stagionale. Le varie forme influenzali ivi comprese quelle meno aggressive colpiranno quasi metà della popolazione isolana. Le statistich..

    Continua a Leggere

  • Maxi sequestro di droga a Carini, 1500 chili di hashish e cocaina VIDEO

    Cronaca

    Carini, 19 gennaio 2018 - La Polizia di Stato ha sequestrato un ingentissimo carico di droga ed arrestato tre soggetti, un campano e due residenti a Carini. Gli Agenti della Squadra Mobile di Palermo, ieri sera, hanno bloccato, mentre accedeva nell’area ..

    Continua a Leggere

  • MONREALEXIT, la giunta di San Giuseppe Jato e Comitato insieme per il riordino dei confini

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 19 gennaio 2018 - Sono 160 i cittadini monrealesi che vogliono diventare jatini: «Vogliamo pagare le tasse a San giuseppe Jato». Intanto l'amministrazione jatina e il comitato per il riordino uniscono le forze. «Disponibilità da parte di tutti gli interessati nel processo di r..

    Continua a Leggere

  • Monreale. A giorni la firma del contratto per i 9 ausiliari del traffico in attesa dal 2 gennaio

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Potrebbe finire a breve l’attesa per i 9 lavoratori della ACS  (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, il cui contratto di lavoro è scaduto il 31 dicembre, e che attendono la definizione di alcuni aspetti burocratici per firmare il nuovo cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani Ted Formazione a Casa Cultura presenta le opportunità per chi termina la terza media

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Ted, la scuola dei mestieri, presenta ai monrealesi i propri corsi di formazione professionale che saranno attivati anche per il prossimo anno scolastico a Monreale e presso le altre sedi della provincia di Palermo di Carini, Corleone, Misilmeri, Belmonte Mezzagno e Paler..

    Continua a Leggere

  • I carabinieri ispezionano numerose aziende, 39 irregolari e 119 lavoratori in nero

    Cronaca

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Il nucleo operativo del gruppo carabinieri per la tutela del lavoro ed i nuclei carabinieri ispettorato del lavoro, hanno effettuato, su tutto il territorio siciliano, una serie di ispezioni nei confronti di aziende edili, a..

    Continua a Leggere

  • Circolare da soli su strada. Al P. Novelli simulato un percorso stradale con segnaletica, strisce pedonali, limiti e divieti

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2018 - La strada è di tutti… è il luogo dove convergono le vite, le esperienze, i bisogni e le necessità di ogni individuo. Lo "strumento prioritario" che ci permette di muoverci, di scoprire il mondo, di incontrarci, di intrecciare il cammino tra simili. R..

    Continua a Leggere

  • “Tra mare e cielo”, l’opera del maestro Benedetto Norcia in ricordo di Giuseppe Tusa

    Cronaca

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Oggi pomeriggio, alle ore 15,30, presso il largo Giuseppe Tusa a Milazzo avverrà la presentazione dell'opera scultorea in memoria di Giuseppe Tusa. Presenzieranno le autorità civili e militari. [caption id="attachment_49437" align="alignleft" width="2..

    Continua a Leggere

  • A Palermo è boom di multe Ztl: piovono i ricorsi

    Cronaca

    Palermo, 18 Gennaio 2018 - "La Ztl è un valore aggiunto della Città. Gli obiettivi principali della misura sono stati centrati: l'inquinamento è diminuito e la mobilità è migliorata. Palermo è attraversata da un flusso di circa 980 mila auto al giorno; ci sono 370 mila vetture immatricola..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, in un negozio sequestrati 200 chili di pesce

    Cronaca

    San Cipirello, 18 gennaio 2018 - Pesce in cattivo stato di conservazione e prodotti scaduti. Gli uomini della Capitaneria di Porto, agenti del commissariato e finanzieri di Partinico, e i veterinari dell’Asp hanno denunciato e multato il titolare di un esercizio commerciale a San Cipirello. Ele..

    Continua a Leggere

  • Monreale, investito un ragazzino in bici. Necessario il 118

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Attimi di paura a Monreale dove un bambino è stato investito da un’auto. L’incidente è avvenuto nei pressi di piazzetta Matteotti, meglio conosciuta come piazza Arancio. Un'automobile, secondo i primi racconti dei testimoni, avrebbe urtato contro il ragazzino di ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale