Salvo Leto: “Un sito web per la trasparenza dell’amministrazione del comune”

0
Araba Fenice desk

“Il disinteresse e l’apatia nei confronti della “cosa pubblica” impediscono un vero rinnovamento del sistema politico e la rinascita del senso di cittadinanza e appartenenza alla comunità che è invece il motore primario di ogni autentico cambiamento. Occorre restituire ai cittadini la percezione che il comune è “loro” e che è interesse di tutti vigilare e pretendere una politica concreta e capace di dare risposta ai bisogni della comunità, ma anche trasparente e verificabile nel suo svolgersi”.

Esordisce così il candidato alle Primarie Salvo Leto, il quale sostiene che una delle azioni fondamentali per iniziare un percorso in questo senso è dotare il comune, a partire dalla prossima amministrazione, di uno strumento capace di aprire le porte degli uffici della burocrazia municipale a tutta la cittadinanza. “Occorre implementare il sito web del comune con servizi che lo rendano un tramite effettivo fra l’amministrazione e la città,- continua Leto –  non più uno strumento che è giusto mantenere “perché ce l’hanno tutti.

È urgente e doveroso costruire una “Casa di Vetro” accessibile da ogni luogo ed in ogni momento capace di dare conto ed evidenza degli atti amministrativi delle delibere, della pubblicazione degli atti e dei verbali dei consigli comunali, della pubblicazione dei bandi dei contratti e delle convenzioni, dei bilanci e dell’andamento della spesa pubblica, dei costi di ogni servizio e dei tempi di erogazione”.

Salvo Leto pensa ad uno strumento che dia al cittadino la possibilità di essere sempre informato sull’operato dell’apparato amministrativo e degli uffici tecnici, e che lo metta nella condizione di seguire l’iter delle proprie pratiche, nonché la possibilità di cercare e ottenere delibere, atti, documenti e verbali anche non recenti.

Oltre che dare un vantaggio immediato al cittadino, – secondo Leto –  il sito deve svolgere anche un ruolo di garanzia sull’operato dell’amministrazione comunale rendendo così più difficile qualsiasi azione di tipo speculativo ed estranea alla logica del bene comune.

“Insomma, anche a partire dal sito web del comune bisogna affermare, senza esitazione, una energica volontà di apertura e trasparenza non più rinviabile. In tal modo si può dare un notevole contributo per una nuova affermazione del ruolo primario della politica che, nonostante tutto, resta quello di servizio alla comunità”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com