Oggi è 23/01/2018

Politica

Salvatore Leto, un parco giochi per i bambini negli spazi inutilizzati della scuola Pietro Novelli

Salvatore Leto, candidato alle Primarie del PD, lancia l’idea di utilizzare gli spazi antistanti alla scuola Pietro Novelli per realizzare un parco giochi per bambini.

Pubblicato il 31 luglio 2013

Salvatore Leto, un parco giochi per i bambini negli spazi inutilizzati della scuola Pietro Novelli

Lato-Est“Chi è genitore di bambini piccoli sa bene quanto sia necessario un luogo o una struttura dove poterli portare a giocare. Sono strutture che, oltre a semplificare la vita a mamme e papà (non di rado anche ai nonni), rendono soprattutto felici i bambini. Personalmente ho portato più volte i miei figli a Palermo in apposite strutture a pagamento.

Realizzare un parco giochi in un luogo pubblico e facilmente raggiungibile, non è un’impresa impossibile, è però necessaria la consapevolezza della sua importanza. Serve inoltre un po’ di buona volontà, un minimo di capacità amministrativa, un po’ di fantasia e l’amore per i bambini che è la più potente spinta motivazionale.

Senza pensare a progetti faraonici, oggettivamente irrealizzabili (se non altro in tempi brevi), ho ritenuto utile focalizzare l’attenzione su strutture o luoghi pubblici facili da attrezzare. Le soluzioni potrebbero essere diverse. Grazie alla “legge La Torre” si può ipotizzare anche l’utilizzo di immobili e terreni confiscati alla mafia, che di certo non mancano considerata anche la superficie del nostro vastissimo territorio.

A titolo di esempio, voglio fantasticare su un luogo caro e ricco di ricordi per ogni monrealese: la scuola elementare “Pietro Novelli”. Parto da questo luogo perché è quello che mi convince e affascina maggiormente. Lo faccio con la speranza che possa davvero rappresentare un modello, un metodo, nella forma e nel contenuto, senza tuttavia avere la pretesa di rappresentare un progetto definitivo ma una proposta perfettibile. Sono quindi graditi e opportuni consigli per migliorarne la realizzabilità, la natura e la qualità stessa.

Occorre impegnarsi, ed io lo farò senz’altro per far utilizzare lo spazio circostante il plesso scolastico. Mi auguro che in tal senso ci sia disponibilità e collaborazione da parte della amministrazione scolastica, ma anche dell’attuale uscente amministrazione comunale. Mi piacerebbe attrezzare, come è possibile vedere nei fotomontaggi allegati, sia la parte cementata che quella adibita a verde, ovviamente curandole ed adeguandole alla bisogna. Il Parco Giochi, sarebbe fruibile in ore non scolastiche: nei pomeriggi feriali, nelle giornate di sabato, domenica e festivi. A tempo pieno durante le vacanze scolastiche.

Lo spazio interessato ha le caratteristiche che servono ad una piccola struttura di giochi di socializzazione primaria all’aperto per bambini. Se non altro perché è già adeguato, protetto e sicuro. Inspiegabilmente, questo spazio, oggi, è un non-luogo, molto meno che un posto sottoutilizzato, anzi, molto peggio: questo giardino/spiazzale è percepito come totalmente estraneo alla città, sebbene sia pienamente di proprietà comunale e quindi di tutti i cittadini monrealesi.

Panoramica-1.2

Costruire questo luogo non sarebbe affatto un’utopia e rappresenterebbe una occasione per porre le basi concrete, fin dall’età più tenera e sensibile, della rinascita del senso e dello spirito di comunità che nella nostra città è ormai quasi scomparso. Un complesso di giochi fatto di un paio di altalene, un paio di scivoli lineari e a spirale, una giostra, una pertica, un muro per le arrampicate. Tutto questo non dovrebbe costare molto più di 5.000 €uro. Anche le spese di funzionamento e gestione sarebbero minime. Siamo cioè in presenza di spese tutt’altro che proibitive o impossibili.

Qualcuno opporrà certamente l’obiezione della ormai cronica mancanza di fondi nelle casse comunali. Ammesso e non concesso che sia motivo per non ragionare su installazioni così utili, quella di cui parliamo è davvero una cifra facilmente reperibile. In caso non lo fosse, perché nel bilancio comunale non è previsto nulla (ovviamente, perché il tema non è forse mai stato preso in considerazione da questa amministrazione), sono certo che perfino i bambini sarebbero disposti a contribuire.

Le risorse occorrenti, potrebbero essere anche recuperate mediante l’istituzione di una Kids Card che assicurerebbe altri servizi e sconti in negozi convenzionati con sponsor e partner del parco giochi.

Le risorse professionali potenzialmente ci sono. Si potrebbe attingere (previo interpello) tra il personale comunale, magari ottimizzando l’utilizzo di qualche lavoratore precario co un possibile aumento di ore lavorative. In alternativa la gestione del servizio potrebbe essere affidata in convenzione ad un’associazione o ad una cooperativa. In molte regioni del centro Italia questo è un modello ben rodato e funzionante e credo valga la pena approfondirlo e perché no, emularlo.

Recita un antico proverbio indiano: “Se uno sogna da solo è solo un sogno. Se molti sognano insieme è l’inizio di una nuova realtà”.”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Caro sindaco non dimenticate Sarina. Appello per intitolare alla fondatrice del Quartiere l’anti-villa

    Politica

    Monreale, 23 gennaio 2018 - Ci sono giornate come questa che una città non può dimenticare perché è dovere di chi amministra una comunità fare in modo che non vengano scordati quei cittadini che sono stati un esempio e una testimonianza preziosa. Sarina Ingrassia è tra questi. Il 23 ge..


  • Pioppo, lezioni di educazione ambientale. Gaetano Guarino: «Insegniamo ai giovani la bellezza»

    Politica

    Monreale, 23 gennaio 2018 – Il bosco inteso come fonte di ricchezza non solo naturale e paesaggistica ma anche economica, per questo deve essere tutelato e valorizzato anche dalle nuove generazioni. Con quest'obiettivo è ricominciata l’attività di educazione civica e ambientale nelle scuole de..


  • Monreale, sorpreso con la droga in strada, arrestato. Altre sei persone denunciate /FOTO

    Politica

    Monreale, 23 gennaio 2018 - I carabinieri di Monreale hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il monrealese Vittorio Monte, classe 1992. Il ragazzo è stato sorpreso con 4 dosi di hashish da un grammo l’una e 100 euro in banconote di vario taglio. I ca..


  • Cuoche combattenti, in cucina un prodotto con un’etichetta antiviolenza

    Politica

    Monreale, 23 gennaio 2018 - Confettura di pera e cannella, confettura di pera e noci, pesto di radicchio e noci, gelatina di vin..


  • Sancipirellese e monrealese candidata al Senato con il M5S, è Cinzia Leone

    Politica

    Monreale, 22 gennaio 2018 – Una laurea in Economia e Finanza, una candidatura a sindaco alle spalle e tre anni di attivismo nel Movimento 5 Stelle. È Cinzia Leone, ufficialmente candidata a rivestire la carica di Senatore della Repubblica nel collegio Sicilia 1. Ad annun..


  • Monreale, il Liceo artistico Mario D’Aleo ha una nuova targa. È fatta in mosaico dagli studenti

    Politica

    [gallery ids="49748,49746,49749"] Monreale, 22 gennaio 2018 – Una nuova targa per il Liceo artistico di Monreale Mario D’Aleo. L’opera è stata realizzata dagli studenti con la guida dei professori Alvich, Urso e Messina con le tecnica del mosaico, ma non quella bizantina tipica dei mosaici..


  • Possesso di hashish, marijuana, capi di abbigliamento rubati al “Forum”. I Carabinieri arrestano diversi soggetti

    Politica

    Palermo, 22 gennaio 2018 - Possesso di hashish, marijuana, banconote di piccolo taglio, capi di abbigliamento rubati al supermercato “Ipercoop” del centro commerciale “Forum”, ed ancora alluci abusivi alla rete ENEL e alle condutture dell’AMAP. E’ quanto è emerso dal..


  • Spezia Vs Palermo: 0-0 

    Politica

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Il mister Tedino temeva la sosta per un eventuale calo di tensione che lui aveva accuratamente creato come una corda di violino. Ma la gara ha dimostrato che il Palermo c’era e ha trovato uno Spezia che ha costruito la salvezza proprio in casa con un ott..


  • Operazione antimafia, arrestato Giuseppe Biondino, il figlio dell’autista di Totò Riina

    Politica

    [gallery ids="49673,49674,49675,49676,49677"] Palermo, 21 gennaio 2018 - Nuova operazione antimafia nel mandamento di San Lorenzo. La Dda di Palermo ha disposto il fermo di cinque persone accusate di associazione mafiosa ed estorsione. Si è ricorsi al fermo perché i cinque si preparavano a fugg..


  • Un albero per ogni nuovo nascituro. A Monreale piantumato solo il 5% di piante rispetto a quanto previsto dalla legge

    Politica

    Monreale, 21 gennaio 2018 - Quante volte passeggiando per le strade ci siamo chiesti quanto sarebbe bella e accogliente un’area se solo fosse più verde? E quante altre dopo gli incendi devastanti abbiamo pensato al danno provocato e alle ricadute sull’ambiente? E pensare che og..


  • Tragedia a Palermo, giovane si lancia dal ponte Oreto: intervengono i vigili del fuoco

    Politica

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Un giovane si è lanciato ieri sera dal ponte di via Oreto. Un ponte già tristemente noto per fatti del genere. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti di polizia. Al momento non si conoscono le generalità del giovane che è finito contro il cemen..


  • Palermo, in sostegno di Biagio Conte una delegazione belga

    Politica

    Palermo, 20 gennaio 2018 - In mattinata una delegazione Belga ha portato la ..


  • Bimbo folgorato a Palermo: restano gravi le sue condizioni

    Politica

    Palermo, 20 gennaio 2018 - Prognosi riservata per il bimbo di sette anni che ieri pomeriggio è rimasto ustionato al volto e alle mani da una scarica elettrica in via Gaspare Palermo. Il piccolo, secondo una prima ricostruzione per gioco avrebbe aperto una cassetta dell’Enel e giocando con un..


  • Partinico, nel bene confiscato a Cosa nostra sorge la nuova guardia medica

    Politica

    Partinico, 20 gennaio 2018 - «Un bene confiscato alla mafia  diventa un punto di riferimento per l’intera comunità che potrà usufruire di prestazioni mediche in locali efficienti e funzionali. Siamo orgogliosi di potere consegnare ai cittadini di Partinico una struttura che assume anche il..


  • Rientra (per ora) l’emergenza. I rifiuti trasportati a Lentini a 230 km da Monreale

    Politica

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Rientra, almeno per ora, l’emergenza rifiuti nei 50 comuni interessati dalla chiusura di Bellolampo, tra cui Monreale, Altofonte, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Corleone. Gli autocompattatori erano stati dirottati fino allo scorso 18 gennaio a Motta Sant’Anastasia,..


  • Elezioni politiche, gli attivisti M5s incontrano i cittadini. Gli appuntamenti

    Politica

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Le elezioni politiche 2018 si avvicinano, la campagna elettorale è cominciata e sarà al centro dell'attenzione per due mesi.  Gli attivisti del Movimento 5 Stelle,  per pubblicizzare e diffondere i punti salienti del programma di lavoro che il Movimento si ..


  • «Pronti a occupare l’assessorato ai Rifiuti», sit-in dei sindaci a Palazzo d’Orleans

    Politica

    Palermo, 19 gennaio 2018 - «Diteci dove dobbiamo andare a gettare i rifiuti dei nostri comuni». Questo pomeriggio si è svolto il sit-in di una nutrita delegazione di sindaci dei comuni esclusi dal conferimento dei rifiuti a Bellolampo. Ieri è arrivato anche lo stop anche dalla discarica Oikos di..


  • Terreni da coltivare per i giovani. Un’opportunità di fare impresa per chi ha voglia di “sporcarsi le mani”

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Terreni incolti ai giovani grazie alla Banca della Terra, un’opportunità di fare impresa per tutti quei giovani di età compresa tra i 18 e i 40 che hanno voglia di “sporcarsi le mani”. L'iniziativa è gestita dall’ISMEA, entro il 3 feb..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale