Pioppo e Sant’Anna

0
tusa big

Venti giorni organizzati dal Gruppo Sociale e il Comitato Pioppo Comune. Il Primo si è occupato del torneo di calcetto che si è svolto presso la Scuola Media e che ha visto impegnati un centinaio di giocatori, tra grandi e bambini, per tre settimane e con la finale svoltasi all’interno della settimana che ha preceduto il 26 Luglio; il secondo si è occupato in questi ultimi sette giorni della Simultanea di Scacchi, Mostra fotografica, Gara dei Maccarruni, Giochi antichi e d’acqua per grandi, Torneo di Briscola femminile e maschile, Giochi d’acqua per bambini, Torneo di calcio Balilla per grandi e bambini e Serata canora e Cabaret. Infine ieri la Santissima messa, la processione e i giochi pirotecnici.

Oltre alle iniziative ricreative e sportive abbiamo voluto dare un segnale di denuncia forte contro gli incendi, appendendo per tutta la settimana un grande striscione con la scritta “BASTA INCENDI” ma anche dando uno spazio all’interno della mostra fotografica agli animalisti che in questo periodo si stanno occupando della cura dei cuccioli ritrovati un mese fa  in attesa che vengano adottati.
Pioppo come sempre ha risposto bene, non con numeri eccessivi ma sempre presenti per tutte le iniziative svolte. E’ una realtà in crescita che ha bisogno di stimoli ma partecipa.
Come ogni anno è fondamentale il contributo economico che i cittadini danno all’organizzazione. Ma a differenza degli altri anni, quest’anno sono arrivati tanti aiuti in più da parte del mondo politico: l’assessore Giuseppe La Corte si è interessato per ottenere il palco dalla Regione Siciliana e i tavoli dal comune e ha provveduto personalmente a fornire targhette premio per gli atleti e fotografi e la materia prima per la “maccarunata”. Anche il consigliere comunale Santo D’Alcamo ha voluto contribuire a fornire le medaglie per le coppe dei giochi d’acqua dei grandi e le medaglie per i giochi d’acqua per i bambini; il consigliere Pippo Lo Coco ha contribuito dando coppe e premi per il torneo di calcetto, mentre il Presidente del Consiglio Comunale Alberto Arcidiacono ha provveduto a proprie spese ad assolvere agli adempimenti per la SIAE, per l’allaccio elettrico e per i giochi d’artificio. Il comune di Monreale ha consentito l’occupazione gratuita del suolo pubblico.
Non siamo stupidi e nemmeno ci mangiamo “il pane dal cozzo”! Sappiamo che è iniziata la campagna elettorale e a Pioppo si sono aperte le danze. Questa non è una critica, se la critica si dovrà fare sarà tra un anno, pochi mesi dopo le elezioni comunali, quando si capirà se questo interesse politico è stato sincero o no.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com