Oggi è 21/02/2018

Antimafia e legalità

Non è più tempo di silenzi e di corone d’alloro

A ognuno il compito di fare in modo che le idee di Borsellino e Falcone camminino sulle nostre gambe, “ognuno per quello che sa, ognuno per quello che può“, come diceva il magistrato Paolo.

Pubblicato il 19 luglio 2013

Non è più tempo di silenzi e di corone d’alloro

Ogni 19 luglio a Palermo così come a Monreale si assiste alle passerelle dei politici che fanno a gara a ricordare Paolo Borsellino, il caposcorta Agostino Catalano e gli agenti Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta e a cadere in servizio), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Chi in questi anni è stato presente in via D’Amelio ha visto arrivare in quel luogo sacro, a portare corone di fiori o ad abbracciare per un giorno i parenti del magistrato, Salvatore Cuffaro, Clemente Mastella, Angelo Alfano, Walter Veltroni, Enrico Franceschini. Abbiamo visto in via D’Amelio il 19 luglio Ignazio La Russa contestato dai giovani delle Agende Rosse. Abbiamo visto corone di fiori arrivare da tutte le istituzioni. Il ricordo di un solo giorno.

Ma questo non è più il tempo delle corone e dei minuti di silenzio. 

In un momento storico in cui la verità sul 19 luglio 1992 sembra non tornare più a galla, in cui la trattativa mafia – stato sembra essere sotterrata da polemiche sul lavoro dei pubblici ministeri di Palermo, non resta che ripensare al ruolo di ciascuno di noi, ai nostri doveri di cittadini, ai nostri colpevoli silenzi.

Palermo e i siciliani non hanno mai dimenticato l’eco di quelle bombe del 1992 ma nel resto dell’Italia, il rischio che Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, restino solo nomi impressi nei libri di storia è alto. I siciliani hanno un compito in più: quello di urlare ancora una volta i nomi di quei due uomini e delle loro scorte come fecero ai funerali nel 1992.

Non è più il tempo dei minuti di silenzio. Non possiamo sentirci apposto pensando che nella nostra città si celebrerà la memoria in una sorta di rituale.

A ognuno il compito di fare in modo che le idee di Borsellino e Falcone camminino sulle nostre gambe, “ognuno per quello che sa, ognuno per quello che può”, come diceva il magistrato Paolo.

Quell’eco delle bombe dev’essere sentito, ancor di più, anche a Monreale, da chi copre o si accinge a ricoprire ruoli politici. Borsellino aveva iniziato a scoprire la mafia proprio nella nostra città. Ventuno anni dopo la mafia a Monreale non è scomparsa. I recenti fatti che hanno portato agli arresti di 37 persone, non possono lasciare indifferente chi ricopre ruoli istituzionali.

Non abbiamo bisogno di corone ma di un impegno in previsione delle prossime elezioni perché nelle liste non vi sia una sola persona che possa avere ombre, perché vi sia una campagna elettorale serena, senza promesse di qualsiasi genere. Solo così avremo veramente fatto memoria di Paolo Borsellino e degli uomini della scorta. 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Temporali, fulmini e vento. Scatta l’allerta meteo a Palermo

    Antimafia e legalità

    Il dipartimento regionale della Protezione civile ha diramato un avviso di allerta gialla per condizioni meteo avverse valido dal 22 febbraio e per le successive 24-36 ore. In particolare "dal mattino di domani, giovedì 22 febbraio 2018, e per le successive 24-36 ore, si prevedono..

    Continua a Leggere

  • Piano dei Geli al buio da tre giorni. I residenti chiedono un intervento risolutivo

    Antimafia e legalità

    San Martino delle Scale, 21 febbraio 2018 - Da lunedì è buio nel tratto di strada che collega Piano dei Geli a Palermo. Un ripristino dell’energia in realtà c’è stato venerdì ma è durato pochi giorni, tanto che i lampioni sono tornati ad essere spenti mandando su tutte le furie i residenti..

    Continua a Leggere

  • Elezioni 2018, Miceli (Candidato PD): “Il Partito di Altofonte è vivo, grato per il vostro sostegno”

    Antimafia e legalità

    Altofonte, 21 febbraio 2018 - Carmelo Miceli, Segretario provinciale PD Palermo e candidato alla Camera dei Deputati dietro Maria Elena Boschi, di fatto dunque capolista nel collegio plurinominale, ieri ha fatto tappa ad Altofonte, partecipando ad una iniziativa organizzata dal comitato Altofon..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Attimi di tensione tra i 9 (ex) dipendenti dell’ACS e il sindaco. Capizzi: “A giorni la firma del contratto”

    Antimafia e legalità

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Attimi di tensione questa mattina tra il primo cittadino, Piero Capizzi, e le famiglie dei 9 (ex) dipendenti della ACS (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, la società che gestisce in appalto i parcheggi a pagamento, in attesa dal 2 gennaio di essere richiamati a..

    Continua a Leggere

  • Borseggiatori sul bus per Monreale, 4 arresti della polizia

    Antimafia e legalità

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Quattro borseggiatori sono stati arrestati dalla polizia per aver rubato il portafogli a una coppia di turisti stranieri che si trovava a bordo dell'autobus navetta che da piazza Indipendenza, a Palermo, porta a Monreale. In manette sono finiti Giovanni Cici, 20 anni,..

    Continua a Leggere

  • Dura nota del sindaco di Piana degli Albanesi per il commissario della SRR Palermo Ovest

    Antimafia e legalità

    Monreale, 21 febbraio 2018 - «Sulla gara per l’affidamento del servizio questa amministrazione non può far altro che registrare l’ennesimo stato di assoluto standby delle attività della SRR Palermo Ovest». Lo afferma il sindaco di Piana degli Albanesi Rosario Petta in una lettera indirizzata..

    Continua a Leggere

  • Ai monrealesi niente contributo per rischio sismico. La Corte: «Mortificazione della politica»

    Antimafia e legalità

    Monreale, 21 febbraio 2018 - «Altra grande inadempienza da parte dell'amministrazione comunale: moltissime istanze presentate circa due anni fa per chiedere alla Regione un contributo per la prevenzione del rischio sismico previsto dalla legge 77/2009 non sono andate a buon fine perché il comune n..

    Continua a Leggere

  • Monreale, inaugurato il MAM, Museo dell’Arte del Mosaico

    Antimafia e legalità

    [gallery ids="53168,53169,53170,53171,53172,53173,53174,53175,53176,53177,53178,53179,53180,53181,53182,53183,53184,53185"] Monreale, 21 febbraio 2018 - Inaugurato oggi il MAM, il Museo dell’Arte del Mosaico di Monreale. La sala espositiva, di circa 50 metri qu..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, formaggi invasi da parassiti. Sequestro dei carabinieri

    Antimafia e legalità

    San Cipirello, 21 febbraio 2018 - Produceva formaggi e latticini senza cure igieniche, per questo i carabinieri hanno deferito un uomo. A cadere nella rete dei controlli a tappeto svolti dai carabinieri è stato un quarantaseienne di Palermo. La mattina del 20 febbraio i militari della Stazione di S..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Un’altra automobile prende fuoco all’alba

    Antimafia e legalità

    Monreale, 21 febbraio 2018 - Due automobili prendono fuoco a meno di 12 ore di distanza. Anche questa mattina, intorno alle 06,00, in Via Baronio Manfredi, all’altezza del civico 1, parte alta della città di Monreale, un’automobile ha preso fuoco. Si tratta di una Alfa Romeo 146, di colore grig..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Prende fuoco un’auto nel quartiere Bavera

    Antimafia e legalità

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Intorno alle 20,45 di questa sera un'automobile, una Citroen C2 di colore grigio, ha preso fuoco in via San Martino, nel quartiere Bavera di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Palermo, nasce “Primere”: l’app per segnalare in tempo reale furti, rapine e altri reati

    Antimafia e legalità

    Palermo, 20 febbraio 2018 - Arriva da Palermo la prima applicazione gratuita per prevenire il crimine, si chiama “Primere”. Un mezzo di supporto alla chiamata d’emergenza, per smartphone e tablet volta a segnalare casi pericolosi o situazioni di flagranza di reato. Tutto ciò, grazie a se..

    Continua a Leggere

  • Domenica in piazza Vittorio Emanule: 2° Coppa Panormitan Palermo-Monreale

    Antimafia e legalità

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Domenica 25 febbraio verrà organizzata dalla Veteran Car Club Panormus la 2° Coppa Panormitan Palermo-Monreale. Per le vie di Monreale verrà rievocata la prima gara d’auto risalente al 1904 ideata da Vincenz..

    Continua a Leggere

  • Colpito da un fulmine, un turista palermitano muore in Madagascar

    Antimafia e legalità

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Si era allontanato per scattare qualche fotografia dell’incantevole paesaggio. Pochi minuti dopo si è sentito un forte boato, quasi come se fosse un’esplosione: un tuono che è seguito a un fulmine. Un viaggio sognato da anni finito in tragedia per Rosario Cost..

    Continua a Leggere

  • Sensibilizzazione sul risparmio energetico, il Circolo Arci Link organizza lo spettacolo: “Lumen in Fabula”

    Antimafia e legalità

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Il circolo ARCI Link presenta nella sua settima edizione quello che ormai è per il collettivo un appuntamento fisso, "Lumen in fabula", manifestazione nata dall'adesione a "M'illumino di meno" campagna nazionale di sensibilizzazione sul risparmio energetico, promo..

    Continua a Leggere

  • Monreale, l’amministrazione ricorda: «28 febbraio termine ultimo per pagare la TARI»

    Antimafia e legalità

    Monreale, 20 febbraio 2018 - Il 28 febbraio è il termine ultimo per procedere al pagame..


  • Tentato omicidio a Palermo. Killer spara contro pregiudicato. Forse matrice mafiosa

    Antimafia e legalità

    Palermo, 19 febbraio 2018 - Un agguato a Palermo si è verificato questo pomeriggio. Un uomo di 65 anni, Gioacchino Alioto, è finito nel mirino di un killer che gli ha sparato due colpi di di arma da fuoco. La vittima è stato trasportato d'urgenza all'ospedale e non è in pericolo di vita.  ..

    Continua a Leggere

  • Chiusura scuola via Polizzi, Comitato Pioppo Comune: “Ancora non sono emerse tutte le reali responsabilità”

    Antimafia e legalità

    Monreale, 19 febbraio 2018 - Il Comitato Pioppo Comune, a seguito del lavoro svolto dalla commissione d'inchiesta
    sulle vicende legate alla chiusura della scuola materna di Pioppo, ha espresso il proprio apprezzamento per i risvolti in termini di sanzioni disci..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com