Dipendenti ATO2 in agitazione. Filippo Di Matteo: “Entro l’estate si tornerà alla normalità”

0
Araba Fenice desk

I dipendenti dell’ATO 2, in seguito alla mancanza dei versamenti delle somme dovute dai comuni che ha causato il blocco dei pagamenti degli stipendi, sono entrati in stato di agitazione.

Per quanto riguarda il servizio raccolta rifiuti, esaminando la situazione debitoria del comune di Monreale nei confronti dell’Alto Belice Ambiente, è necessario fare delle distinzioni, come spiega il sindaco Filippo di Matteo.

Le somme dovute fino al dicembre 2012, che equivalgono a diversi milioni di euro, saranno pagate non appena arriveranno i fondi del piano di riequilibrio. Le somme dovute da l Gennaio 2013 in poi invece sono state già pagate fino a Marzo; così restano da pagare Aprile e Maggio. “Purtroppo siamo in ritardo ma è una situazione momentanea – assicura il primo cittadino – poiché entro l’estate, con gli introiti derivanti dal pagamento dell’IMU e dalla TARSU ed i fondi del Piano di riequilibrio, potremo ritornare alla normalità.”

Il comune di Monreale a fine mese procederà al pagamento della fattura di Aprile per poter garantire lo stipendio ai dipendenti dell’ATO 2, questo è certo per il sindaco Di Matteo.

L’altro problema derivante dalla mancanza di soldi per il rifornimento di carburante dei mezzi per la raccolta dei rifiuti sembra anch’esso essere risolto: “Questa mattina abbiamo versato la somma per il carburante” . A tal proposito ricordiamo che gli operatori nei giorni scorsi avevano lasciato intravedere all’orizzonte la reale possibilità di una emergenza rifiuti causata dalla mancanza di carburante per i mezzi di raccolta.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale