GIORGIO RINCIONE: ‘Caputo il miglior sindaco che Monreale abbia avuto negli ultimi decenni’

0
tusa big


Giorgio Rincione è stato vicesindaco di Caputo, attualmente è consigliere comunale in quota Pdl, di cui è uno dei più importanti rappresentanti a livello locale, e alle prossime elezioni amministrative potrebbe essere il candidato sindaco dell’area che fa riferimento all’ex sindaco di Monreale. 
Oggi, a nome di tutto il gruppo politico di amici che da sempre ha sostenuto Salvino Caputo, ribadisce il pieno sostegno e fiducia al parlamentare regionale travolto dalla decisione della Commissione per la Verifica dei Poteri all’Ars (vedi articolo).
Per quanto riguarda la decadenza del nostro amico Salvino, – ha dichiarato – ritengo che l’assemblea regionale sia stata troppo solerte e tempestiva ed non ha dato alcuna possibilità ad uno dei deputati piu’ preparati sia dal punto di vista politico, che giuridico ed amministrativo, per la sua grande esperienza acquisita negli anni di poter esporre le sue valide argomentazioni”.

Si sofferma anche sull’attività da Sindaco di Monreale, rivendicando il consenso elettorale formatosi grazie al lavoro svolto: “Caputo per noi tutti è stato uno dei sindaci piu’ attivi che ha lavorato per dare un impulso e rilancio ad una delle città piu’ belle che è la nostra Monreale. Io sono stato il suo vicesindaco ed insieme abbiamo realizzato progetti ambiziosi ricevendo il consenso elettorali di migliaia e migliaia di elettori, che ancor oggi ricordano con gioia quei periodi”.

Infine, definisce le dichiarazioni fatte dagli avversari politiciassolutamente personali” e “vero atto di sciacallaggio e di acredine personale, piuttosto che lucida analisi politica”.
Una conclusione dedicata soprattutto alle parole del segretario del Pd, Fabio Ganci (vedi articolo): “Sarebbe opportuno lasciare fuori dalle valutazioni l’esercizio democratico del voto che gli elettori amici di Caputo hanno esercitato in modo legittimo. Ne va della convivenza civile della nostra città che ha sempre palesemente bocciato i progetti di coalizioni a noi contrari”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.