Giuseppe Giangrande migliora e riceve la visita del Premier Letta

0
tusa big

 

Ieri pomeriggio il neo Presidente del Consiglio Enrico Letta si è recato presso la clinica di Montecatone dove è ricoverato il brigadiere Giuseppe Giangrande, ferito durante la sparatoria di Palazzo Chigi nel giorno del giuramento del governo.

”Ho portato a Giangrande il ringraziamento dello Stato per il suo sacrificio, la vicinanza e il senso di profonda riconoscenza nei suoi confronti. L’ho trovato con uno spirito forte. Conosciamo infatti la forza del brigadiere Giangrande”. Queste le parole del premier Enrico Letta parlando ai giornalisti della visita fatta, nella struttura di riabilitazione di Montecatone a Imola, al brigadiere dei carabinieri Giuseppe Giangrande.

Il Premier si è intrattenuto a parlare con Giangrande accompagnato da Martina, la figlia del carabiniere, e dal presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani. 

Oltre alla ”riconoscenza nei confronti suoi e del sacrificio che ha compiuto” Letta ha portato a Giangrande anche ”la speranza che possa migliorare. Questa è una delle strutture migliori che possa esserci, continuiamo a sperare”.

Il brigadiere Giangrande intanto sta facendo significativi miglioramenti: respira autonomamante, parla senza problemi ed è alimentato per via naturale. Anche se la prognosi riabilitativa rimane sempre riservata, da alcuni giorni ha intensificato l’attività, dopo una prima fase mirata alla funzione respiratoria, alla mobilità passiva ed alla prevenzione delle complicanze. Una speranza rafforzata anche dall’eccellenza di Montecatone. “Questa è una delle strutture migliori che possa esserci, continuiamo a sperare”, ha detto Letta. Rinfrancato anche dall’assicurazione di Vasco Errani.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com