Parcheggi pubblici, i sindacati chiedono la gestione interna

0
Araba Fenice desk

Silvio Russo (Cgil), Nicola Giacopelli (Cisl) e Fortunata Farinella (Csa) hanno chiesto un immediato incontro sulla questione dei parcheggi pubblici del comune di Monreale, chiedendo che intanto vengano sospesi tutti i provvedimenti sinora adottati per appaltare all’esterno questo remunerativo servizio.

Le organizzazioni sindacali contestano infatti la decisione presa dall’Amministrazione di affidare nuovamente ai privati la gestione dei parcheggi pubblici.

“Dalla gestione dei diversi parcheggi a pagamento – sostengono Fortunata Farinella (Csa) e Nicola Giacopelli (Cisl) – derivano al Comune introiti di notevole entità, dell’ordine di oltre 30.000 euro al mese: restano incomprensibili le motivazioni per le quali i nostri amministratori insistono nel voler affidare questo servizio ad un soggetto privato, escludendo la possibilità della gestione diretta che vedrebbe produttivamente impegnati numerosi dipendenti comunali”.

Gli esponenti sindacali sostengono che la gestione ‘interna’ dei parcheggi pubblici potrebbe consentire, peraltro, un migliore e più proficuo utilizzo dei lavoratori part-time e dei precari, che proprio di recente hanno ottenuto la prosecuzione dei contratti sino al prossimo 31 luglio, scadenza che in ogni caso adesso la normativa nazionale consente di spostare al 31 dicembre 2013.

“In molte altre realtà – aggiunge Silvio Russo (Cgil) – le amministrazioni locali negli ultimi tempi hanno ritenuto opportuno e conveniente tornare alla gestione in proprio dei parcheggi a pagamento, evitando gli affidamenti in appalto: i risultati ottenuti sono stati positivi sia in termini occupazionali che finanziari, per cui sicuramente anche qui a Monreale vale la pena intraprendere questa strada”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale