Oggi è 23/05/2019

Cronaca

TARSU: riscossione ridotta, a rischio il pagamento degli stipendi di maggio per i dipendenti del comune e dell’ATO

Tra la fine dell’anno e l’inizio del prossimo si dovrà versare la tassa per il 2012, il 2013 e il 2014. Intanto cresce il numero dei ricorsi presentati, che non sospendono però l’obbligo di pagamento della tassa.

Pubblicato il 16 maggio 2013

TARSU: riscossione ridotta, a rischio il pagamento degli stipendi di maggio per i dipendenti del comune e dell’ATO

A fronte di un gettito complessivo derivante dal pagamento della Tarsu per il 2013 di € 6.200.000, fino a metà maggio è stato riscosso poco più del 10%, circa € 700.000. Quindi un importo nettamente inferiore a quello previsto dall’intero versamento della prima rata, poco più di 2 milioni di euro. Effetto certamente della dichiarazione fatta “al balcone” dal sindaco di Matteo, che comunicava ai cittadini di non tenere conto dell’invito al pagamento della prima rata, in attesa dell’incontro che avrebbe avuto con il Presidente Crocetta.

Quindi, in un periodo in cui si prevedeva che il gettito derivante dal versamento della tassa sui rifiuti soliti urbani avrebbe dato ossigeno alle casse comunali, si è verificato invece un problema di liquidità. Una prima dimostrazione c’è stata con il pagamento degli stipendi di Aprile, erogati solo ricorrendo ad un’anticipazione di tesoreria, soluzione comunque onerosa perché comporta il pagamento di interessi.

Per il mese di maggio la condizione di cassa del comune non è certo migliorata, ed il pagamento degli stipendi rimane a rischio. Tra stipendi dei dipendenti comunali e dei dipendenti dell’ATO la spesa mensile per il comune si aggira intorno al milione di €.

Il comune attende l’anticipazione del fondo di rotazione, ma i tempi, con la crisi di governo, si sono dilungati.

Il DPCM, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che contiene anche l’anticipazione per Monreale, era arrivato al tavolo dell’ex Presidente, il Sen. Monti, per la firma, ma con la crisi di governo la fase conclusiva dell’iter si è inceppata. Si rimane in attesa che il nuovo Presidente Letta apponga la propria firma.

Un’altra strada percorsa dall’amministrazione per scongiurare il mancato pagamento degli stipendi, è di ottenere in tempi brevi l’anticipazione alla Cassa Depositi e Prestiti.

L’addendum al decreto che va a sbloccare i pagamenti delle PA ha esteso la possibilità di utilizzare l’anticipazione, prima prevista solo per le spese in conto capitale, anche per sostenere le spese correnti. Riaperto il termine, dal 30 aprile all’8 maggio, gli uffici del comune di Monreale hanno prontamente integrato la richiesta. Ma le risorse disponibili sono limitate, e a fronte di una richiesta di 12 milioni di €, l’anticipazione attesa è di poco meno di un milione di €.

Intanto cresce il numero dei ricorsi presentati al comune contro il pagamento della Tarsu. Più di un centinaio al momento. Un dato che non sembra destare gravi preoccupazioni per gli uffici del comune, certi del sicuro rigetto da parte della commissione tributaria.

Le doglianze poste alla base del ricorsi sono relative alla legittimità e costituzionalità della tassazione. Questo ricorso presuppone un iter che si svilupperà attraverso i tre gradi della giurisdizione tributaria fino in Cassazione. Considerando quindi la velocità dei tempi giudiziari, l’esito definitivo del ricorso si avrà tra diversi anni, per cui, anche in caso di accoglienza del ricorso, le conseguenze in termini di cassa ricadranno sulla futura amministrazione.

Intanto confermiamo ai contribuenti che non sono tenuti ad ottemperare al pagamento della tassa entro giugno, dato che hanno ricevuto solo un “invito” a farlo. La cartella esattoriale, che è il vero atto tributario, dovrebbe essere inviata a settembre ai contribuenti, che avranno ancora 60 giorni di tempo per pagarla. L’unico aggravio a loro carico sarà costituito dalle spese di notifica di € 5,16.

Dall’amministrazione arriva però l’invito ai contribuenti, se ne hanno la possibilità, a non aspettare oltremodo la fine dell’anno, perché assieme alla Tarsu 2012 si troverebbero a pagare anche la Tares del 2013 e, poco dopo, la Tares 2014.

Infatti la legge prevede che dal 2013 la Tares, la nuova tassa che sostituirà la tarsu, dovrà essere pagata nello stesso anno di competenza.

La norma, in questo primo anno di applicazione, consente di spostare la prima rata, che potrà quindi decorrere dal mese di luglio. Al comune pensano di farla slittare ulteriormente in avanti di qualche mese, per cui, con molta probabilità, verrà deliberata a settembre. Ma, a gennaio 2014, si dovrà pagare anche la Tares relativa al 2014. Quindi il rischio è di sovrapporre tre annualità in pochi mesi: Tarsu 2012, Tares 2013, Tares 2014.

Molti cittadini, d’altra parte, intendono presentare ricorso in commissione tributaria contro la cartella esattoriale che arriverà a settembre, sperando così di ottenere la sospensione del pagamento, in attesa del pronunciamento del giudice sulla legittimità del ricorso. La concessione della sospensione da parte del giudice è però legata all’esistenza di due presupposti: la fondatezza del ricorso, il cosiddetto “fumus boni iuris”, e il “periculum in mora”, cioè il pericolo che dalla momentanea esecuzione dell’atto, cioè dal pagamento della cartella in pendenza di ricorso, possa derivare un danno grave e irreparabile al contribuente. Per i ricorrenti non indigenti, quindi, il pagamento della cartella esattoriale va comunque effettuato entro i termini previsti.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..

    Continua a Leggere

  • Giorno del ricordo di Falcone, Salvini: “Chi si divide sulla lotta alla mafia sbaglia”

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - "Chi si divide sulla lotta alla mafia, chi usa una giornata di memoria e di futuro per fare la sua piccola battaglia politica sbaglia e fa un torto a Falcone, a Borsellino, alla memoria di tutti gli altri martiri e al Paese intero",

    Continua a Leggere

  • Digitale e analogico, due facce della stessa medaglia

    Cronaca

    Si è svolto a Torino, presso l'Istituto Maria Consolatrice, il convegno “Innovare la didattica con il digitale: istruzioni per l'uso”. Gli interventi del dott. Leonetti, docente e tutor di Master presso LTE- Laboratorio Tecnologie dell'Educazione, e della dott.ssa Volpi, Psicologa e Specia..


  • Falcone, il sindaco di Monreale in aula bunker a fianco delle scuole

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - “Ho voluto condividere questo importante momento con gli studenti, i dirigenti scolastici e i docenti presenti oggi alla cerimonia istituzionale, in memoria delle stragi in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti ..

    Continua a Leggere

  • “The Shock”, il monrealese Gaetano La Corte sfida il campione italiano di K-1

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 – “In questo periodo ci siamo allenati tanto e ce la metteremo tutta per farcela”. Gaetano La Corte, è scaramantico, non si sbilancia, preferisce dir poco sulla sfida che lo attende sabato 25 maggio al Conca D’Oro di Palermo. “The Shock”, al centro comm..

    Continua a Leggere

  • Trova la fidanzata con uno sconosciuto e lo pesta selvaggiamente. Arrestato il 30enne Antonio Cannata

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - Il 30enne palermitano Antonio Cannata è stata tratto in arresto questa mattina dai carabinieri del nucleo investigativo di Palermo. Il giovane è stato identificato come l'autore dell'aggressione ai danni dell'imprenditore Giovanni Caruso, gestore del ristorante Dorian, av..

    Continua a Leggere

  • Orlando diserta l’aula bunker: “Trasformata in piazza per comizi”

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 -Oltre il presidente della Regione, Nello Musumeci, e Claudio Fava anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha deciso di disertare la cerimonia di commemorazione per le vittime della strage di Capaci nell'aula Bunker. Orlando è andato vi..


  • Sotto Monreale centinaia di metri di gallerie. Presente anche un corso d’acqua, ma è presto per parlare di fruibilità

    Cronaca

    [gallery ids="104216,104217,104218,104215,104271,104270,104272"]

    Monreale, 23 maggio 2019 - Questa mattina un gruppo di speleologi è sceso nella grotta sotterranea situata al di sotto di piazza Vittorio Emanuele, accedendovi dalla piramide a vetri. La grotta potrebbe..


  • Palermo ricorda le vittime della mafia: iniziative e piazze piene oggi. Ma la polemica è dietro l’angolo

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - Sono appena sbarcati i centinaia di studenti proveniente da tutta Italia per commemorare, nella data di oggi, la strage di Capaci, in cui furono brutalmente uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dici..


  • Assicurazione auto Genialloyd: ecco perchè tutti la scelgono!

    Cronaca

    La Compagnia assicurativa del gruppo Allianz, Genialloyd, nasce a Milano nel 1996. Solo due anni dopo lancia il canale online ed è tra le prime ad offrire la comodità e la convenienza di questa modalità di servizio. Nel mondo delle polizze auto è certamente una delle più scelte, grazie ai tanti..


  • Incendio sul Monte Caputo, domato da un canadair

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Nel primo pomeriggio di oggi si è sviluppato un incendio boschivo su monte Caputo.  Le fiamme si sono sviluppate in una zona impervia, quindi è necessario l'intervento di un canadair proveniente da Lamezia. L'intervento è durato dalle 15 alle 16:30.  ..


  • Come le piattaforme di scommesse invogliano i giocatori a scommettere

    Cronaca

    “La concorrenza è l’anima del commercio” è un mantra per chi decide di immettere il proprio prodotto sul mercato e, di sicuro, non fanno eccezione le piattaforme di betting online, che puntano ad invogliare potenzi..


  • Una Monreale sotterranea potrebbe tornare fruibile. Domani sopralluogo della Pro Loco

    Cronaca

    Monreale potrebbe diventare un'attrazione turistica, oltre per la Cattedrale, anche per le bellezze che esistono sottosuolo. Domani, a partire dalle 9, la Pro Loco Monreale scenderà nella grotta situata sotto la piramide di vetro in piazza Vittorio Emanuele. L'obiettivo degli organizzatori è ..


  • H&M costruzioni alla ricerca di diverse figure professionali

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - In campo da oltre 15 anni, H&M costruzioni s.r.l. offre opportunità di lavoro nel campo edile. Diverse sono le figure professionali ricercate dall'azienda, da inserire all'interno del team.

    In questi mesi sono numerose le commesse prese in carico da H&am..


  • La Monreale che vuole cambiare: due volontari ripuliscono l’edicola votiva in via Venero

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - La voglia di cambiamento si vede da tante cose: da un cambio di politica, sicuramente, ma anche e soprattutto dagli atteggiamenti dei cittadini. E oggi diamo risalto ad due volenterosi cittadini che si sono rimboccati le maniche per fare qualcosa per la propria città. ..


  • Un talento monrealese in TV. Sabato prossimo nel programma “A sua immagine” l’intervista al maestro ceramista Giuliano

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Ieri, presso la fabbrica di ceramiche Nicolò Giuliano, sita in via Circonvallazione 55, sono state girate le riprese per la trasmissione "A sua immagine", noto programma televisivo in onda su Rai 1. Durante le riprese è stato intervistato il maestro Giuliano ed è sta..


  • Bonifica dell’Oreto e del Sant’Elia: questa mattina Arcidiacono a Villa Niscemi per l’incontro del Fai

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Si è tenuto questa mattina a Villa Niscemi l'incontro promosso dal Fai per la salva..


  • Rivoluzione tecnologica al Duomo: in arrivo la nuova app che soddisferà tutte le curiosità dei visitatori

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Sarà presentata il prossimo 31 maggio, alle 11.30, presso la cappella di San Benedetto all'interno della Basilica di Monreale, la prima app del Duomo di Monreale. Uno strumento semplice e intuitivo, essenziale e veloce che consentirà a chiunque di varcare la porta della ..