Oggi è 22/01/2018

Politica

Facciamo il punto sul Piano di Riequilibrio Pluriennale. Intervista all’assessore al bilancio Giuseppe La Fiora

Il dott. La Fiora non mostra alcuna preoccupazione sul percorso di riequilibrio intrapreso: “Il piano sta seguendo l’iter e i tempi previsti dal decreto, false e menzognere le note diffuse da una sigla sindacale su una allarmante comunicazione del Ministero dell’Interno”

Pubblicato il 14 maggio 2013

Facciamo il punto sul Piano di Riequilibrio Pluriennale. Intervista all’assessore al bilancio Giuseppe La Fiora

 

In questi giorni il Ministero dell’Interno, Direzione Centrale della Finanza Locale, ha inviato al comune di Monreale una comunicazione nella quale chiede chiarimenti e integrazioni sul piano di riequilibrio pluriennale approvato a febbraio. Abbiamo quindi chiesto all’assessore La Fiora, principale artefice e responsabile di questo percorso di risanamento dei conti del comune, di fare il punto sulla situazione e soprattutto di spiegarci se vi sono ostacoli al completamento dell’iter.

Assessore La Fiora, facciamo il punto sulla situazione del piano di riequilibrio pluriennale. Un esponente sindacale in questi giorni ha emanato una nota, ripresa anche da alcuni consiglieri comunali, nella quale interpreta con grande preoccupazione una comunicazione del Ministero dell’Interno sul Piano di Riequilibrio Pluriennale. C’è da preoccuparci?

Ho appreso dalla stampa la preoccupazione espressa dai sindacati sull’istruttoria del piano di riequilibrio da parte del Ministero dell’Interno, e ho soprattutto letto una serie di menzogne sulla presunta mancanza di trasparenza da parte dell’amministrazione proferite da un rappresentante sindacale (Nicola Giacopelli, CISL, ndr) che mi sembra più che altro un politico di razza. Si legge nella nota che sono passati più di due mesi dalla presentazione del Piano senza che se ne abbia avuto più notizia. Il sindacalista non è al corrente che il decreto Salva Enti prevede un iter ben strutturato: l’approvazione del piano di riequilibrio sarebbe dovuta avvenire entro il 25 febbraio (noi l’abbiamo approvato il 22 febbraio), e dopo il Ministero degli Interni avrebbe avuto a disposizione altri 60 giorni di tempo per esperire una prima istruttoria sul piano di riequilibrio. Che quindi siano trascorsi quasi due mesi senza che né noi né l’opinione pubblica ne avesse avuto notizie è normale e previsto dal decreto Salva Enti. Inoltre mi sono sempre premurato di fornire dettagliate informazioni nella sede competente, cioè la commissione bilancio, così da informare i consiglieri comunali, ma ho anche espresso massima disponibilità ad incontrare i sindacati qualora mi venisse da loro richiesto.

Il 24 aprile, al 59° giorno, è arrivata la nota da parte del Ministero dell’Interno con la richiesta di chiarimenti e approfondimenti sul piano di riequilibrio, il tutto nella normalità delle cose.

Cosa vi ha richiesto Il Ministero dell’Interno?

Sono state richieste integrazioni e chiarimenti che già ci aspettavamo. Ricordiamo che noi siamo stati tra i primi ad elaborare il piano di riequilibrio, quando ancora non era previsto uno schema ben preciso, ma solo i contenuti che il piano doveva avere. Abbiamo quindi seguito un nostro schema. Successivamente la Corte dei Conti ha approvato delle linee guida per uniformare l’istruttoria del piano, sul piano nazionale, da parte delle diverse sedi della Corte dei Conti. I comuni che hanno elaborato il piano successivamente all’elaborazione di queste linee guida hanno cercato di uniformarsi e di seguirlo, per semplificare l’istruttoria successiva. Noi che eravamo già in una fase avanzata di elaborazione e di conclusione del piano, non potevamo facilmente modificarlo. Per questo la richiesta di integrazioni.

Cosa prevede questo schema?

Lo schema prevede l’aggiunta di tabelle con la storicità dei dati finanziari ed economici dell’Ente. Già ci aspettavamo che avremmo dovuto fornire un’integrazione al piano, infatti l’80% del lavoro è stato già fatto. Fa male leggere nella nota sindacale che il piano non sarebbe conforme. Bisogna capire di quali conformità si parla altrimenti si getta discredito su un’amministrazione che sta facendo un lavoro straordinario. Preciso che, mentre al comune di Monreale sono stati chiesti chiarimenti, ad altri è stato rigettato il piano e sono passati alla fase di dissesto. Noi siamo all’interno di un percorso positivo e tranquillo.

Altri comuni hanno chiesto a me e ai funzionari della ragioneria una collaborazione per elaborare il loro piano di riequilibrio. I nostri uffici si sono trovati ad affrontare tematiche nuove, e li hanno affrontate efficientemente. A loro va riconosciuto un grande merito.

Chiederei al rappresentante sindacale perché durante i 60 giorni che abbiamo avuto a disposizione per elaborare il piano di riequilibrio abbiamo dovuto sbracciarci per trovare la collaborazione dei dipendenti del nostro comune e dello stesso sindacalista per fornirci i dati di cui avevamo bisogno per fare la ricognizione dei debiti fuori bilancio e per determinare l’entità del debito nei confronti dell’ATO. Quest’attenzione e preoccupazione l’avrei preferita durante quei 60 giorni di lavoro intenso.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Spezia Vs Palermo: 0-0 

    Politica

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Il mister Tedino temeva la sosta per un eventuale calo di tensione che lui aveva accuratamente creato come una corda di violino. Ma la gara ha dimostrato che il Palermo c’era e ha trovato uno Spezia che ha costruito la salvezza proprio in casa con un ott..

    Continua a Leggere

  • Operazione antimafia, arrestato Giuseppe Biondino, il figlio dell’autista di Totò Riina

    Politica

    [gallery ids="49673,49674,49675,49676,49677"] Palermo, 21 gennaio 2018 - Nuova operazione antimafia nel mandamento di San Lorenzo. La Dda di Palermo ha disposto il fermo di cinque persone accusate di associazione mafiosa ed estorsione. Si è ricorsi al fermo perché i cinque si preparavano a fugg..

    Continua a Leggere

  • Un albero per ogni nuovo nascituro. A Monreale piantumato solo il 5% di piante rispetto a quanto previsto dalla legge

    Politica

    Monreale, 21 gennaio 2018 - Quante volte passeggiando per le strade ci siamo chiesti quanto sarebbe bella e accogliente un’area se solo fosse più verde? E quante altre dopo gli incendi devastanti abbiamo pensato al danno provocato e alle ricadute sull’ambiente? E pensare che og..

    Continua a Leggere

  • Tragedia a Palermo, giovane si lancia dal ponte Oreto: intervengono i vigili del fuoco

    Politica

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Un giovane si è lanciato ieri sera dal ponte di via Oreto. Un ponte già tristemente noto per fatti del genere. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti di polizia. Al momento non si conoscono le generalità del giovane che è finito contro il cemen..

    Continua a Leggere

  • Palermo, in sostegno di Biagio Conte una delegazione belga

    Politica

    Palermo, 20 gennaio 2018 - In mattinata una delegazione Belga ha portato la ..


  • Bimbo folgorato a Palermo: restano gravi le sue condizioni

    Politica

    Palermo, 20 gennaio 2018 - Prognosi riservata per il bimbo di sette anni che ieri pomeriggio è rimasto ustionato al volto e alle mani da una scarica elettrica in via Gaspare Palermo. Il piccolo, secondo una prima ricostruzione per gioco avrebbe aperto una cassetta dell’Enel e giocando con un..

    Continua a Leggere

  • Partinico, nel bene confiscato a Cosa nostra sorge la nuova guardia medica

    Politica

    Partinico, 20 gennaio 2018 - «Un bene confiscato alla mafia  diventa un punto di riferimento per l’intera comunità che potrà usufruire di prestazioni mediche in locali efficienti e funzionali. Siamo orgogliosi di potere consegnare ai cittadini di Partinico una struttura che assume anche il..

    Continua a Leggere

  • Rientra (per ora) l’emergenza. I rifiuti trasportati a Lentini a 230 km da Monreale

    Politica

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Rientra, almeno per ora, l’emergenza rifiuti nei 50 comuni interessati dalla chiusura di Bellolampo, tra cui Monreale, Altofonte, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Corleone. Gli autocompattatori erano stati dirottati fino allo scorso 18 gennaio a Motta Sant’Anastasia,..

    Continua a Leggere

  • Elezioni politiche, gli attivisti M5s incontrano i cittadini. Gli appuntamenti

    Politica

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Le elezioni politiche 2018 si avvicinano, la campagna elettorale è cominciata e sarà al centro dell'attenzione per due mesi.  Gli attivisti del Movimento 5 Stelle,  per pubblicizzare e diffondere i punti salienti del programma di lavoro che il Movimento si ..

    Continua a Leggere

  • «Pronti a occupare l’assessorato ai Rifiuti», sit-in dei sindaci a Palazzo d’Orleans

    Politica

    Palermo, 19 gennaio 2018 - «Diteci dove dobbiamo andare a gettare i rifiuti dei nostri comuni». Questo pomeriggio si è svolto il sit-in di una nutrita delegazione di sindaci dei comuni esclusi dal conferimento dei rifiuti a Bellolampo. Ieri è arrivato anche lo stop anche dalla discarica Oikos di..

    Continua a Leggere

  • Terreni da coltivare per i giovani. Un’opportunità di fare impresa per chi ha voglia di “sporcarsi le mani”

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Terreni incolti ai giovani grazie alla Banca della Terra, un’opportunità di fare impresa per tutti quei giovani di età compresa tra i 18 e i 40 che hanno voglia di “sporcarsi le mani”. L'iniziativa è gestita dall’ISMEA, entro il 3 feb..

    Continua a Leggere

  • Picco influenza 2018, arriva un virus poco atteso. Mezzo milione di siciliani a letto entro fine mese

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Saranno almeno mezzo milione i siciliani che fra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio dovranno fare i conti con l'influenza stagionale. Le varie forme influenzali ivi comprese quelle meno aggressive colpiranno quasi metà della popolazione isolana. Le statistich..

    Continua a Leggere

  • Maxi sequestro di droga a Carini, 1500 chili di hashish e cocaina VIDEO

    Politica

    Carini, 19 gennaio 2018 - La Polizia di Stato ha sequestrato un ingentissimo carico di droga ed arrestato tre soggetti, un campano e due residenti a Carini. Gli Agenti della Squadra Mobile di Palermo, ieri sera, hanno bloccato, mentre accedeva nell’area ..

    Continua a Leggere

  • MONREALEXIT, la giunta di San Giuseppe Jato e Comitato insieme per il riordino dei confini

    Politica

    San Giuseppe Jato, 19 gennaio 2018 - Sono 160 i cittadini monrealesi che vogliono diventare jatini: «Vogliamo pagare le tasse a San giuseppe Jato». Intanto l'amministrazione jatina e il comitato per il riordino uniscono le forze. «Disponibilità da parte di tutti gli interessati nel processo di r..

    Continua a Leggere

  • Monreale. A giorni la firma del contratto per i 9 ausiliari del traffico in attesa dal 2 gennaio

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Potrebbe finire a breve l’attesa per i 9 lavoratori della ACS  (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, il cui contratto di lavoro è scaduto il 31 dicembre, e che attendono la definizione di alcuni aspetti burocratici per firmare il nuovo cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani Ted Formazione a Casa Cultura presenta le opportunità per chi termina la terza media

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Ted, la scuola dei mestieri, presenta ai monrealesi i propri corsi di formazione professionale che saranno attivati anche per il prossimo anno scolastico a Monreale e presso le altre sedi della provincia di Palermo di Carini, Corleone, Misilmeri, Belmonte Mezzagno e Paler..

    Continua a Leggere

  • I carabinieri ispezionano numerose aziende, 39 irregolari e 119 lavoratori in nero

    Politica

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Il nucleo operativo del gruppo carabinieri per la tutela del lavoro ed i nuclei carabinieri ispettorato del lavoro, hanno effettuato, su tutto il territorio siciliano, una serie di ispezioni nei confronti di aziende edili, a..

    Continua a Leggere

  • Circolare da soli su strada. Al P. Novelli simulato un percorso stradale con segnaletica, strisce pedonali, limiti e divieti

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - La strada è di tutti… è il luogo dove convergono le vite, le esperienze, i bisogni e le necessità di ogni individuo. Lo "strumento prioritario" che ci permette di muoverci, di scoprire il mondo, di incontrarci, di intrecciare il cammino tra simili. R..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale