Oggi è 18/01/2018

Politica

FABIO GANCI (PD): “L’IMMOBILISMO E’ IL CREDO DEL SINDACO, CHE CONSIDERA I FUNZIONARI DEL COMUNE CARENTI DI PROFESSIONALITA’ ADEGUATA”

IL SEGRETARIO DEL PD CRITICA LE RECENTI AFFERMAZIONI DEL SINDACO E CHIEDE SPIEGAZIONI DELLE CONSULENZE ESTERNE RETRIBUITE E DELLE NOMINE ALL’OPERA PIA BENEDETTO BALSAMO

Pubblicato il 12 aprile 2013

FABIO GANCI (PD): “L’IMMOBILISMO E’ IL CREDO DEL SINDACO, CHE CONSIDERA I FUNZIONARI DEL COMUNE CARENTI DI PROFESSIONALITA’ ADEGUATA”

La politica a Monreale non manca di vivacità dialettica e non si fa attendere, da parte del Partito Democratico, una stoccata al sindaco Di Matteo.

L’Avv. Fabio Ganci, segretario monrealese del PD, con una battuta liquida l’affermazione del primo cittadino, secondo cui l’art. 8 della Legge Regionale n. 12 del 2011 è “una vergogna siciliana”: “sembra tratta dal romanzo Pirandelliano Uno, nessuno e centomila”.

“Il Sindaco Di Matteo – continua Ganci – in occasione di un recente dibattito televisivo, ha affermato che il Codice Vigna, nel Comune di Monreale, non può esser attuato.

Il Sindaco, evidentemente, considera i funzionari del Comune di Monreale carenti di professionalità adeguata.

L’immobilismo, cui è certamente abituato, è il suo credo.

Il Sindaco, in altre parole, ha affermato che la struttura burocratica del Comune di Monreale, secondo Lui carente di qualificazione, impedisce il benché minimo spostamento non solo dei dirigenti ma anche, e soprattutto, dei funzionari”.

Ad onor del vero, dopo il dibattito organizzato dalla nostra testata, al quale fa riferimento l’avv. Ganci che anche ne prese parte, il sindaco ci ha rilasciato, lo scorso lunedì, un’intervista (visionabile al link https://www.filodirettomonreale.it/antimafia/arresti-nel-territorio-monrealese-intervista-al-sindaco-filippo-di-matteo-e-all-assessore-alla-legalita-marco-intravaia-il-video.html), durante la quale ha garantito che entro un paio di mesi, essendo già stata avviata la procedura prevista dal codice Vigna, avverrà la rotazione di alcuni funzionari del comune. Ha altresì affermato che i dirigenti sono solamente tre, La dott.ssa Curcio, il dott. Li Vecchi e l’ing. La Barbera, e non possono ruotare perché in possesso di titoli e competenze specifiche.

Ganci entra nel merito della legge tanto criticata dal sindaco:

“Oggi, tuttavia, il Sindaco decide di stracciarsi in piazza le vesti, affermando che l’art. 8 della Legge n. 12/2011 è una “vergogna siciliana”. Ma cosa dice questo art. 8? L’Art. 8 afferma che nel caso di applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa (OEPV) l’aggiudicazione è demandata a una specifica Commissione giudicatrice, ripetendo quanto prescritto dall’art. 84 del Codice degli Appalti di cui si applicano solo i commi 5, 6 e 7.

La peculiarità dell’art. 8, rispetto alla normativa nazionale, riguarda la scelta dei componenti: uno deve essere esperto in materie giuridiche e i commissari diversi dal presidente devono essere individuati mediante sorteggio pubblico tra gli iscritti ad uno specifico albo di esperti istituito, entro il 31 dicembre 2011, presso l’Assessorato infrastrutture (come previsto al comma 7).

Appare evidente come queste norme sono volte a assicurare l’imparzialità del giudizio e a garantire maggiore credibilità al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa (OEPV).

Mi chiedo: forse il Sindaco non è a conoscenza che la nostra terra, a causa di una politica che ha, negli ultimi 20 anni, privilegiato l’interesse personale rispetto al bene della collettività, necessita di norme di garanzia che assicurino o, quantomeno, cerchino di assicurare, quella trasparenza ed efficienza che spesso sono mancate?

Il Sindaco, forse, è convinto di aver risolto tutti i suoi problemi con la bocciatura, da parte del Consiglio Comunale, della mozione di sfiducia.

Ma non è così!”

La riflessione di Ganci quindi si sposta su altri aspetti che hanno comunque ricadute economiche sulle tasche dei cittadini.

“A questo punto ritengo doveroso rivolgere alcune domande al Sig. Sindaco.

Lei che ritiene una “vergogna siciliana” l’art. 8 della L. 12/2011:

1. Come giustifica il fatto che l’amministrazione da Lei guidata si avvale di consulenti esterni retribuiti?

2. Quali nomine sono state effettuate, in concomitanza con la discussione della mozione di sfiducia, all’Opera Pia Benedetto Balsamo? Nomine necessarie o prebende temporalmente coincidenti?

3. Come pensa, a Giugno, di sopire la rabbia dei cittadini monrealesi che dovranno pagare la Tarsu e l’IMU, tenuto conto che le false promesse dal balcone sono già state fatte?

4. Chi sono coloro che in questi anni hanno cenato a spese del Comune, cioè a nostre spese? La dichiarazione da Lei rilasciata, in occasione del Consiglio Comunale del 22 febbraio, è una dichiarazione falsa? O forse le difetta il coraggio di far i nomi delle persone che sperperano il denaro pubblico?

Sig. Sindaco, attendo risposta”.

Le interrogazioni poste dal segretario del PD non possono che suscitare legittimi sentimenti di smarrimento tra i cittadini, soprattutto tra chi vive ristrettezze economiche e giornalmente con enormi difficoltà prova a fare fronte alle spese. La parola adesso al sindaco. Ci troviamo realmente dinanzi ad altre “vergogne”, o trattasi soltanto di attacchi politici senza fondamento?

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, investe un ragazzino e scappa, è caccia al pirata della strada. Necessario il 118

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Attimi di paura a Monreale dove un bambino è stato investito da un’auto. L’incidente è avvenuto nei pressi di piazzetta Matteotti, meglio conosciuta come piazza Arancio. L’autista dell’automobile, una Toyota Yaris grigia, secondo i primi racconti dei testim..

    Continua a Leggere

  • Biagio Conte sta male, interromperà la protesta: “Ognuno adotti un povero, un disoccupato, un senza casa, un disabile, un immigrato, un nucleo familiare”

    Politica

    Palermo, 18 Gennaio 2018 - "Continuerò questo momento di preghiera, digiuno e opere fino alla giornata di venerdì dopo la quale aspettando quello che il Signore mi indicherà cercherò di attenzionare fratello corpo sostenendolo con dei liquidi, delle vitamine, degli zuccheri e delle proteine..

    Continua a Leggere

  • Monreale, è «Capizzi Quater». Paola Naimi e Alessandro Zingales nuovi assessori

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Ci siamo, la squadra del «Capizzi Quater» è stata definita.  Dopo circa un mese di vuoto istituzionale la giunta del comune di Monreale sarebbe nuovamente al completo. Nella rosa degli assessori comunali entrano Paola Naimi e Alessandro Zingales anche se ancora ..

    Continua a Leggere

  • Nuova emergenza, stop a rifiuti a Motta S. Anastasia. I 50 sindaci invocano l’aiuto del Prefetto

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 - Scatta una nuova emergenza rifiuti in cinquanta comuni delle province di Palermo e Trapani tra cui anche Monreale, Altofonte, Roccamena, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Corleone, Bisacquino. Da oggi è inibito il loro conferimento nella discarica di Motta Santa Anastasi..

    Continua a Leggere

  • Villaciambra, i residenti contro il conferimento selvaggio dei rifiuti. «Siete incivili, vergogna»

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – «Bene la raccolta differenziata ma servono più controlli sul conferimento selvaggio dei rifiuti», è la protesta dei residenti di Villaciambra, frazione di Monreale. I cittadini, quelli che hanno iniziato a seguire il calendario della raccolta differenziata, fanno se..

    Continua a Leggere

  • Monreale, il vicesindaco è «a tempo indeterminato». #Oltre: «Resta incompletezza istituzionale»

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 - Monreale ha un vice sindaco a tempo indeterminato. Il 29 dicembre il sindaco, con una determinazione, ha nominato Giuseppe Cangemi. Questa volta la nomina sembra essere definitiva e Cangemi, che è anche assessore, potrà rappresentare il primo cittadino, in caso di una s..

    Continua a Leggere

  • Servizio civile: 1830 posti in palio

    Politica


  • Donna strangolata davanti alla figlia, fermati due incensurati rumeni

    Politica

    Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Termini Imerese e della Stazione Carabinieri di Cerda hanno eseguito due provvedimenti di Fermo, emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, nei confronti di due giovani romeni i..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via il Capizzi quater. Paola Naimi potrebbe a breve entrare in giunta

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2018 - Potrebbe nascere già domani il Capizzi quater. La città di Monreale, lo ricordiamo, è da prima di Natale priva dell’organo di governo, in seguito al passo indietro deciso dal Partito Democratico che ha ritirato i suoi due assessori, Nadia Battaglia e..

    Continua a Leggere

  • Reportage sui neomelodici e minacce a Meridionews. La solidarietà dell’Ordine dei Giornalisti

    Politica

    "L'Ordine dei giornalisti di Sicilia è vicino ai colleghi della testata online Meridionews di Catania, oggetto di violenti attacchi dopo la pubblicazione di un servizio sui cantanti neomelodici etnei". Lo dice l'Ordine in una nota. "


  • Alunni senza mensa scolastica. Il Comune di Partinico sospende il servizio

    Politica

    Partinico, 17 Gennaio 2018 - Non inizia nel migliore dei modi l’anno scolastico per le scuole di Partinico che hanno a disposizione il servizio mensa. Il Comune dal primo Gennaio ha sospeso il servizio di refezione per cinque istituti scolastici, la causa sarebbe legata alla manca..


  • “La dura memoria della Shoah”, il 25 gennaio la presentazione del libro a Casa Cultra

    Politica

    Monreale, 17 Gennaio 2018 - Un approccio nuovo alla storia della Shoah, costruito con anni di studi specifici e di esperienza didattica dedicata all’argomento. Un testo per le scuole, pensato per studenti e docenti, ma anche per tutti gli appassionati di Storia. Nonostante rappres..


  • Monreale, tragico incidente domestico. Una donna cade dalle scale e muore

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2018 - Sale le scale di casa, cade e muore. È accaduto a Monreale nel pomeriggio dello scorso 13 gennaio. La vittima è una signora monrealese, M. A. di 74 anni. La tragedia si è consumata in via Baronio Manfredi, all’interno della sua residenza. La signora, secondo quant..


  • Ruba l’insegna di Corleone, nei guai un turista tedesco. «Innamorato della città»

    Politica

    Corleone, 17 gennaio 2018 - Stava smontando l'insegna che riporta il nome della città di Corleone per portarlo a casa come souvenir. Ad essere stato colto con le mani nel sacco è stato un turista tedesco che, armato di di cacciavite, ha deciso di rubare la targa con la grossa scritta «Corleone»...


  • Via Esterna San Nicola in frana, intervengono i Vigili del Fuoco /FOTO

    Politica

    [gallery ids="49180,49181,49187,49188,49189,49190,49191,49192"] Monreale, 17 gennaio 2017 – Ancora nessun provvedimento è stato preso nei confronti di via Esterna San Nicola dove più di


  • Monreale, irregolarità nella depurazione delle acque. L’allarme di Legambiente

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2018- Sono 324 le irregolarità nella depurazione delle acque siciliane e 228 su 390 Comuni non depurano come si dovrebbe o non hanno ancora reti fognarie. L’allarme è stato lanciato da Legambiente Sicilia che ha studiato i dati pubblicati sul Portale dell’Acqua


  • Palermo, Parco Villa Filippina: dal Vintage al Carnevale tutti gli appuntamenti

    Politica

    Palermo, 17 Gennaio 2018 - Con il suo spettacolare portico Nasce Parco Villa Filippina, all’interno della storica villa monumentale al centro di Palermo. A due passi dal Tetro Massimo, il giardino della Villa settecentesca si estende per oltre 10.000 mq e si candida a Parco urbano, aprendosi alla ..


  • Musica dal vivo, recite, caccia di sport e visita al Museo mineralogico. Porte aperte all’Antonio Veneziano

    Politica

    Monreale, 17 Gennaio 2018 - Musica dal vivo, recite, caccia di sport, giochi al Pc e visita al Museo ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale