Oggi è 13/12/2018

Antimafia e legalità

ARRESTI NEL TERRITORIO MONREALESE: INTERVISTA AL SINDACO FILIPPO DI MATTEO E ALL’ASSESSORE ALLA LEGALITA’ MARCO INTRAVAIA (IL VIDEO)

ABBIAMO CHIESTO AI NOSTRI AMMINISTRATORI SE HANNO CONSAPEVOLEZZA DELL’ENTITA’ DEL FENOMENO MAFIOSO NEL TERRITORIO E COME VIENE DA LORO AFFRONTATO

Pubblicato il 9 aprile 2013

ARRESTI NEL TERRITORIO MONREALESE: INTERVISTA AL SINDACO FILIPPO DI MATTEO E ALL’ASSESSORE ALLA LEGALITA’ MARCO INTRAVAIA (IL VIDEO)

Il triste risveglio di lunedì, per la città di Monreale, ha fatto destare tanti cittadini dall’illusione di vivere in una cittadina pacifica, per tornare alla consapevolezza di vivere in un territorio in cui il fenomeno mafioso è lungi dall’essere sconfitto. Se l’arresto di alcuni individui è stato, per molti, scontato, “questione di tempo”, ha destato molta sorpresa in tanti cittadini monrealesi vedere sui giornali la foto di alcuni concittadini “della porta accanto”. Tanto rispettabili sono le famiglie di appartenenza che qualcuno ha pensato addirittura che ci si potesse trovare dinanzi ad un errore giudiziario.

Di fatto, quello di Monreale si conferma un territorio ad alta densità mafiosa. Già nel 2008 alcuni monrealesi erano stati implicati nell’operazione Perseo, che, ricordiamo, portò a 99 arresti nella provincia di Palermo.

Qualche anno fa il comune ha inoltrato ai commercianti un questionario, nel quale si chiedeva, in modo anonimo, di dichiarare se fossero mai stati oggetto di pressioni criminali. Come ci racconta il sindaco nella seguente intervista, un solo commerciante ha compilato ed inviato il modulo. Tutti gli altri hanno preferito tacere. Omertà? Mancanza di fiducia nelle istituzioni?

La scuola di Monreale è da sempre impegnata a tenere i bambini e i ragazzi monrealesi lontani dalla sottocultura mafiosa. Affrontare l’aspetto culturale è certamente fondamentale.

Più complicato è intervenire sui giovani già reclutati dall’organizzazione criminale, che, con più celerità dello stato, riesce a dare risposte alle loro richieste di lavoro.

Abbiamo chiesto al sindaco Filippo Di Matteo e all’assessore con delega alla legalità Marco Intravaia come l’amministrazione affronta il fenomeno mafioso nel territorio. Un primo elemento per affrontare un problema è conoscerne la dimensione.

Il sindaco ammette di non disporre di dati statistici sulla presenza del fenomeno mafioso nel nostro territorio. Non è nota la percentuale di commercianti che pagano il pizzo, né quella di imprese che versano tangenti per potere lavorare, né quella di aziende che siano state soggette ad atti intimidatori.

E’ inoltre difficile pensare che anche lo stesso comune di Monreale non sia stato, nel tempo, preso di mira da richieste illegittime. Ma Di Matteo lo esclude categoricamente.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • A Monreale nasce BRQ, il primo show-room dove la casa dei tuoi sogni prende forma

    Antimafia e legalità

    Monreale, 13 dicembre 201..


  • Lavoratori ex Tech ancora in attesa dell’assunzione. Fumata nera in assessorato

    Antimafia e legalità

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Ormai da circa 3 anni sono tenuti con il fiato sospeso i 28 ex dipendenti della Tech, la società che per circa 10 mesi, nel 2015, si era aggiudicata il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani per il comune di Monreale, in seguito al fallimento dell..

    Continua a Leggere

  • Strada Vicinale Cannizzara in totale abbandono, buche pericolose e avvallamenti

    Antimafia e legalità

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Si è parlato più volte,

    Continua a Leggere

  • Oggi Monreale profuma di arancina

    Antimafia e legalità

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Mentre da qualche parte continua la diatriba tra arancina al femminile o arancino al maschile, a Monreale non c'è mai stato dubbio e mai ci sarà, si chiama arancina.  Si inizia a pensare a Santa Lucia e all'arancina day subito dopo l'Immacolata. Si comprano gli..

    Continua a Leggere

  • Da giovedì 13 apre il nuovo Bed&Breakfast “A casa di Simona”

    Antimafia e legalità

    Monreale, 12 dicembre 2018 — ..

    Continua a Leggere

  • Via Pezzingoli. Altre buche, situazione rischiosa per il transito veicolare

    Antimafia e legalità

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Arrivano segnalazioni da parte dei residenti di via Pezzingoli, dove le condizioni dell'asfalto continuano a peggiorare a vista d'occhio. Recentemente era stato già affrontato un problema simile in un

    Continua a Leggere

  • Arbi arredo, per un bagno da amare 

    Antimafia e legalità

    12 dicembre 2018 - Arredare un bagno oggi, significa essere attenti non solo alle tendenze del momento imposte dalle mode e dalle tendenze, ma significa rispondere ad esigenze totalmente nuove che fino a qualche anno fa erano impensabili per questa zona della casa; per questo bisogna affidarsi a pro..

    Continua a Leggere

  • Campagna di microchippatura. Il consigliere Silvio Terzo: “Getto la spugna”

    Antimafia e legalità

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Ancora uno smarrimento e ancora un cane senza microchip e rintracciare il proprietario diventa un'impresa, ma per fortuna la potenza dei social aiuta. E l'amico a quattro zampe viene ritrovato. Sono in molte le persone che decidono di non microchippare l'animale, "compli..

    Continua a Leggere

  • La Regione stanzia 15.618.183,35 € per il miglioramento dei servizi socio-educativi per la prima infanzia

    Antimafia e legalità

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Una nuova occasione per il settore no profit che opera a favore dei minori: l'Assesso..

    Continua a Leggere

  • Operazione COrSA NOSTRA. Corse truccate all’ippodromo. 9 arrestati

    Antimafia e legalità

    [gallery ids="85888,85889,85890,85891,85892,85893,85894,85895"] Palermo, 12, dicembre 2018 - Minacce di morte e intimidazioni per i fantini che non si piegavano al volere della mafia. È quanto risulta dalle indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo che all’alba di oggi, su de..

    Continua a Leggere

  • Monreale, a breve il nuovo assessore. Serena Potenza è stata chiamata ad entrare in giunta

    Antimafia e legalità

    Monreale, 12 dicembre 2018 - A meno di sviluppi dell’ultima ora potrebbe ricostituirsi tra oggi e domani la giunta comunale monrealese. Quasi certo il nome di chi prenderà il pos..

    Continua a Leggere

  • 12 dicembre 1969 – LA STRAGE DI STATO

    Antimafia e legalità

    Milano, 12 dicembre 2018 - Alle ore 16.30 di venerdì 12 dicembre 1969 un ordigno esplode dentro la Banca Nazionale dell'Agricoltura, a piazza Fontana, nel cuore di Milano. L'Italia intera è sconvolta ed attonita. Non fu un gesto di un fanatico solitario. Si trattò di un complotto, fu "Strag..

    Continua a Leggere

  • TARI, rateizzazione per le fasce più svantaggiate. Approvata la proposta di La Corte

    Antimafia e legalità

    Monreale, 12 dicembre 2018 - È passata all'unanimità dei consiglieri presenti in aula la proposta di rateizzazione del saldo Tari previsto per novembre e dicembre. La proposta è stata presentata ieri pomeriggio in consiglio comunale dal capogruppo della Lega, Giuseppe La Corte. La richiesta porta..

    Continua a Leggere

  • Conti in regola per l’Acquedotto Biviere. Da quest’anno farà a meno delle quote versate dai comuni di Palermo e Monreale

    Antimafia e legalità

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Villagrazia, Malpasso, Molara, Aquino, Villaciambra, Ponte Parco, Olio di Lino. Sono questi i territori serviti dall’Acquedotto Consortile Biviere, uno tra i più antichi d’Italia. Il consorzio, creato tra i comuni di Palermo e Monreale, si occupa della potabilizzazi..

    Continua a Leggere

  • L’Università incontra le imprese del territorio. Un convegno su come valorizzare i prodotti agroalimentari locali

    Antimafia e legalità

    Palermo, 11 dicembre 2018 - Si terrà giovedì 13, presso l’aula m..

    Continua a Leggere

  • Bussetti: “Meno compiti per le vacanze”. Anche i docenti sono d’accordo

    Antimafia e legalità

    Monreale, 11 dicembre 2018 - Recentemente il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha lanciato un appello al corpo docenti per “sensibilizzare a un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze”.

    Continua a Leggere

  • L’Offerta formativa del Rutelli, intervista alla dirigente: “I ragazzi cuore pulsante della scuola”

    Antimafia e legalità

    [gallery ids="85782,85781,85779,85777,85776,85775"] Palermo, 11 dicembre 2018 - Abbiamo intervistato il nuovo Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore Mario Rutelli, la Prof.ssa Giovanna FERRARI, chiedendole di parlarci delle sue impressioni dell’Istituto, dei progetti in corso, del..


  • Randagismo. Gruppo di cani in piazzale Candido e paura tra i residenti

    Antimafia e legalità

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Il randagismo non rappresenta un problema solo per i cani, che si vedono abbandonati a sé stessi e costretti a cercare cibo tra l'immondizia. I cani, sia in branco che individualmente, possono talvolta sviluppare comportamenti aggressivi o imprevedibili, ed è quello ch..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com