MONREALE E LA CARENZA DI VIGILI URBANI: PAROLA ALL’ASSESSORE INTRAVAIA

0
acqua park

Filodiretto Monreale dopo aver denunciato con un video, a titolo di esempio, la situazione della viabilità cittadina e dopo aver accolto la replica dell’agente Cusimano che prestava servizio durante l’accaduto ripreso dalle nostre telecamere, adesso vuole dare spazio all’assessore alla polizia municipale Intravaia.

“Io sono consapevole della problematica all’interno della polizia municipale e ciò che ha scritto l’agente Cusimano nella nota alla redazione di FiloDiretto è realtà. Monreale ha solo 8 vigili urbani che sono addetti alla viabilità; sono gli unici otto che non sono invalidi, riconosciuti idonei che quindi possono prestare servizio all’esterno della caserma.”

Ognuno di questi vigili che non prestano servizio esterno, come ci spiega l’assessore, presenterebbe un’infermità tanto che il medico del lavoro li avrebbe riconosciuti non idonei a svolgere determinati servizi. “Su questo l’amministrazione interverrà – continua nell’intervista Intravaia – abbiamo intenzione di inviare tutti i vigili urbani a visita medica collegiale per risolvere una volta e per tutte questa piaga”.

“La situazione attuale è di sole otto unità di personale attivo in turnazione ma nel pomeriggio si hanno esclusivamente due vigili urbani in servizio quando si è fortunati. Infatti, “se dovesse capitare che uno di loro si ammali, l’altro da solo non può effettuare servizio. La città quindi resta scoperta dal servizio.”

Riguardo all’accaduto, e ci riferiamo al video pubblicato da FilodirettoMonreale.it giorno 29 Gennaio seguito dalla nota dell’agente Cusimano, l’assessore Intravaia dice che “Le amministrazioni passate hanno fatto moltissimi errori; uno dei tanti è quello di non considerare la problematica della polizia municipale che esiste da anni e non si è mai trovato rimedio”.
Fino all’anno scorso il corpo di polizia urbana era costituito da ulteriori 18 agenti precari ma a seguito della sentenza di stabilizzazione hanno cambiato categoria, da C a B e non possono svolgere la mansione di vigile urbano per cui il comando ha perso ben 18 unità.

“Oggi stiamo cercando di provvedere affinchè questa carenza possa essere risolta” – continua Intravaia – “Proprio ieri con i sindacati c’è stata una riunione proficua che ha gettato le basi per cercare di trovare una soluzione condivisa”. La proposta più valida, a detta dell’assessore, sembra però quella di trovare personale all’interno della pianta organica del comune poichè la legge ha predisposto il blocco delle assunzioni che impedisce anche la mobilità esterna.

“Nei prossimi giorni incontreremo nuovamente i sindacati e nel più breve tempo possibile troveremo una soluzione”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.