LICEO BASILE: BANDO ALLE CIANCE, LAVORI IN CORSO [video]

Gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Emanuele Basile” di Monreale si mobilitano.

Riunitisi in assemblea d’Istituto decidono di dedicare il loro tempo a rendere più colorata e vivibile la propria scuola. Nell’ambito del progetto “Scuola colorata”, infatti, hanno dato il via ai lavori che li vedono impegnati, insieme al personale ATA e con la collaborazione dei docenti, nella pitturazione delle proprie aule scolastiche.

 

Un po’ di storia

L’Istituto, viene istituito nel 1978, come sezione distaccata del Liceo classico statale Vittorio Emanuele II di Palermo. Nel 1982, ottiene l’autonomia e nasce il Liceo Classico “Emanuele Basile”, intitolato al capitano dei carabinieri ucciso in un agguato mafioso la sera del 4 maggio 1980 a Monreale.

Nel 2000 ad esso si aggregano il Liceo Scientifico di San Giuseppe Jato e l’IPAA (l’Istituto professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente) di San Cipirello. Nel 2008, nella sede di Monreale, viene attivato anche il Liceo Scientifico.

L’antico Convitto “Guglielmo II” (oggi Galleria Civica d’Arte moderna “G. Sciortino”) è stato la sede storica del Liceo classico. Nonostante la dichiarata inidoneità di parte dei locali, questi hanno ospitato la sede centrale del liceo, nonché dell’Istituto Basile, sino al 2002, mentre varie sedi succursali si sono susseguite nel corso del tempo (tra queste l’edificio dell’Istituto delle Suore Oblate, in via San Gaetano che oggi ospita, in via provvisoria, alcune classi del Pietro Novelli). Oggi il dirigente scolastico dell’Istituto è ilprof. Carlo Monastra.

Montaggio: Gaetano Ferraro

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.