Oggi è 10/12/2018

E' arrivato il "Jakebox"

LEONARD COHEN – SONGS OF LOVE AND HATE (COLUMBIA, 1970)

Poeta, scrittore, cantautore, Leonard Cohen è una delle icone della cultura popolare americana del XX secolo: quel suo essere costantemente fuori moda, e, per questo motivo, fuori dalle mode, e la sua arte, hanno ispirato generazioni di cantautori, da Fabrizio De Andrè a Nick Cave, da Elliott Smith ai Tindersticks.

Pubblicato il 29 dicembre 2012

LEONARD COHEN – SONGS OF LOVE AND HATE (COLUMBIA, 1970)

Molti, probabilmente, indicherebbero nell’esordio “Songs Of Leonard Cohen” il suo album più rappresentativo: si tratta, in effetti, di una raccolta straordinaria, che contiene alcuni dei capolavori del cantautore canadese, da “Suzanne” a “Sisters Of Mercy”, da “So Long, Marianne” a “Hey, That’s No Way To Say Goodbye”. La nostra scelta è però caduta sul terzo album, “Songs Of Love And Hate”, il black album per eccellenza del “bardo di Montreal”, disco meraviglioso nella sua essenzialità, solo chitarra, voce, archi, cori, e poco altro. Amore e odio come entità indissolubili, come facce della stessa medaglia: non a caso “Love” e “Hate”, sono le parole tatuate sulle nocche di Harry Powell, il predicatore invasato, interpretato magistralmente da Robert Mitchum, del film “La Morte Corre Sul Fiume”, capolavoro del 1955 diretto da Charles Laughton, una favola nera ambientata nell’America più ingenua e puritana.

L’album si apre con “Avalanche”, e già basterebbe per consegnarlo alla leggenda: la chitarra suona un flamenco impazzito, gli archi a disegnare atmosfere gravi e plumbee, e poi parte la voce di Cohen, nasale e profonda (“Bene, io camminai in una valanga, essa coprì la mia anima”) che racconta di una storia d’amore e dannazione, di perdizione e dipendenza, che potrebbe essere dedicata tanto a una donna, che all’eroina (“Iniziai a bramarti, io che non avevo avidità, iniziai a chiedere di te, io che non avevo bisogno, tu dici di essere andata lontana da me, ma io posso sentirti quando respiri. Il secondo brano, “Last Year’s Man”, è una favola traboccante di amarezza e malinconia (“La pioggia cade sull’uomo dello scorso anno, quello è uno scacciapensieri sul tavolo, quella è una matita nella sua mano…E il lucernaio è come pelle per un tamburo che non riparerò mai, e tutta la pioggia cade giù amen, sui lavori dell’uomo dello scorso anno”), popolata da  personaggi come Giovanna D’Arco e Gesù. “Dress Rehearsal Rag”, è un pugno nello stomaco, la chitarra tambureggia un tempo dispari, la voce di Leonard diventa un lamento rabbioso, nel quale la vita, come recita il titolo, diventa “una prova generale in stracci”, un “lungo declino”. Con “Diamonds In The Mine”, l’aria diventa più leggera, ci troviamo di fronte a un country ubriaco e straccione, ma che ha un refrain che lascia comunque l’amaro in bocca “E non ci sono lettere nella cassetta della posta, e non ci sono acini sulla vite, e non ci sono più cioccolatini nella scatola, e non ci sono diamanti nella miniera”). “Love Calls You By Your Name” è forse il brano più “ottimista” dell’album, con quel mantra (“Una volta ancora, una volta ancora, l’amore ti chiama per nome”), ripetuto al termine di ogni verso. Non si può non notare come questo brano sia stato una fonte d’ispirazione per il Faber di “Amico Fragile”: il reiterato arpeggio di chitarra, il tono confidenziale, quasi da confessionale, la medesima intensità. Il brano successivo, “Famous Blue Raincoat” è il secondo capolavoro del disco, e, per chi scrive, il più bel pezzo in assoluto di Leonard Cohen: la storia, autobiografica, di un “triangolo” raccontata lievemente, a passo di valzer; la lettera di un uomo ferito, tradito due volte, dalla moglie (“Si, Jane è entrata con una ciocca dei tuoi capelli, ha detto che l’hai data a lei, quella notte che hai deciso di dire la verità”) e dal migliore amico (“E cosa posso dirti fratello mio, mio assassino? Cosa potrei mai dirti? Non so se mi manchi, non so se ti perdono”). Il tono è, inevitabilmente, amaro (“Hai offerto alla mia donna solo una scheggia della tua vita, e quando lei è tornata non era più la moglie di nessuno”), ma quello che più traspare è una sorta di rassegnazione: in questo caso amore e odio hanno lasciato spazio a un’apatica accettazione [“Se mai verrai qui, per Jane o per me (sappi che) il tuo nemico sta dormendo, e la sua donna è libera, Si, e grazie, per le ansie che hai tolto dai suoi occhi, Pensavo che fossero lì per sempre e quindi io non ci ho neanche mai provato”]. Quel “Sincerely, L. Cohen” conclude una delle “più eccezionali” confessioni in musica mai create. “Sing Another Song, Boys”, registrata live all’isola di Wight, serve a smorzare parzialmente la tensione in vista del gran finale, il terzo capolavoro, “Joan Of Arc”, conosciuta in Italia nella versione di De Andrè. La vergine eroina cristiana che conbatte per fede, diventa nella rilettura Coheniana una semplice donna, stanca di combattere (“Della guerra sono stanca ormai, al lavoro di un tempo tornerei, a un vestito da sposa o a qualcosa di bianco, per nascondere questa mia vocazione al trionfo ed al pianto”) e che solo al momento del rogo ritrova questa sua femminilità, consumando il suo primo e unico rapporto sessuale con il fuoco che la sta ardendo (“”E se tu sei il fuoco, raffreddati un poco, le tue mani ora avranno da tenere qualcosa. “E, tacendo, gli si arrampicò dentro ad offrirgli il suo modo migliore di essere sposa”).

“Songs Of Love And Hate”, se non si fosse capito, è un capolavoro, imprescindibile, nella discoteca di un appassionato di musica. Chi ancora non conoscesse Leonard Cohen, e un po’ lo invidio, scoprirà in quest’album delle autentiche gemme di illuminante bellezza.

  Tracklist: 1. Avalanche 2. Last Year’s Man 3. Dress Rehearsal Rag 4. Diamonds In The Mine 5. Love Calls You By Your Name 6. Famous Blue Raincoat 7. Sing Another Song, Boys 8. Joan Of Arc   Giacomo Messina

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Nella sede Arci Link gli studenti si incontrano: “Monreale è un dormitorio, non ci sono spazi per aggregazione giovanile”

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Quali azioni servono per favorire la partecipazione attiva dei giovani nella vita della comunità monrealese? A chiederselo e a chiederlo sono i giovani del territorio. Nella sede dell'associazione ARCI Link di chiasso Cavallaro, si è tenuto oggi pomeriggio un incontro,..

    Continua a Leggere

  • Crisi di governo. A giorni una donna sarà nominata assessore. Ma persistono i mal di pancia nella maggioranza

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Ancora vacante un posto nella giunta comunale di Monreale. A 10 giorni dalle dimissioni presentate al sindaco da Paola Naimi, non è stato ancora nomin..

    Continua a Leggere

  • Nella Chiesa degli Agonizzanti il presepe artigianale di Sonia Lo Monaco

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Per il secondo anno consecutivo è stato allestito presso la Chiesa degli Agonizzanti di Monreale il presepe artigianale di Sonia Lo Monaco. Il presepe rimarrà aperto fino al 6 gennaio e si potrà visitare dalle 9,00 alle 18,00 nei giorni festivi e dalle 15.00 all..

    Continua a Leggere

  • Il 20 dicembre i mosaici del Duomo di Monreale raccontati in suoni ed immagini

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 10 dicembre 2018 - In una cornice unica si svolgerà il concerto multimediale per pianoforte intitolato Domus Dei et Ianua Coeli, ispirato ai mosaici del Duomo di Monreale. L'appuntamento è per il 20 dicembre alle ore 21. Si è chiuso per una settimana intera all’interno del duomo di..

    Continua a Leggere

  • Degrado per le strade di Monreale, veicoli abbandonati per anni

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Continua la graduale rimozione dei veicoli abbandonati in giro per la città. Come già detto in un altro a..

    Continua a Leggere

  • Open day alla Guglielmo II, martedì 18 dicembre il preside e lo staff accoglieranno gli alunni delle classi quinte

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Anche quest'anno l'Istituto Comprensivo Statale Guglielmo II apre le porte al territorio. Tutte le famiglie interessate alle iscrizioni per il prossimo anno scolastico alla scuola secondaria di primo grado con i loro bambini e ragazzi, sono invitate a visitare il plesso ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, via Esterna San Nicola, oggi il sopralluogo dell’Agenzia Nazionale per i beni confiscati alla mafia.

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Come annunciato si è svolto questa mattina il sopralluogo disposto dalla Agenzia Nazionale per i beni confiscati alla mafia nella via Esterna San Nicola per verificare la grave situazione di pericolo causata dalla frana che ha coinvolto l'unica strada di accesso alla po..

    Continua a Leggere

  • Monreale, dalla “Natività” di Stomer una riflessione sui condizionamenti neurobiologici nell’esperienza artistica

    E' arrivato il "Jakebox"

     Mente e cuore nell’esperienza artistica, Monreale, 10 dicembre 2018 - Si terrà sabato 15 dicembre, alle ore 18,00, un appuntamento dedicato all’artista fiammingo Matthias Stomer, dal titolo “La Natività di Matthias Stomer fra Arte ..

    Continua a Leggere

  • Strazzasiti e l’aiuto “dall’alto” contro le discariche abusive

    E' arrivato il "Jakebox"

      [gallery ids="85636,85638,85639,85640,85641,85642,85643,85644"] Monreale, 10 dicembre 2018 - Non è ancora trascorso un mese, da quando la Delegazione Strazzasiti, con i suoi attivisti più rappresentativi (Maenza, Zuccarello e Salamone) si è adoperata per piantare una yucca nel v..

    Continua a Leggere

  • Monreale, fiocco azzurro per il consigliere comunale Antonella Giuliano

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 9 dicembre 2018 - Arriva un fiocco azzurro all'intero del consiglio comunale di Monreale. A dare la bella notizia è su Facebook la stessa mamma Antonella Giuliano, consigliere comunale del gruppo Forza Italia che nel giorno dell'Immacolata ha dato alla luce il suo secondo genito. Al con..

    Continua a Leggere

  • Albergheria, un quartiere abbandonato tra rifiuti e mercato dell’usato

    E' arrivato il "Jakebox"

    [gallery ids="85594,85592,85591,85590,85589,85587,85586,85584,85585,85583,85582,85581,85580,85579,85578,85576,85577,85575,85574,85573,85572,85571,85570,85569,85568"] Palermo, 9 dicembre 2018 - Qualche bancarella resta anche durante il giorno, ma solitamente il mercato dell'usato all'Albergheria h..

    Continua a Leggere

  • 9 dicembre, nasceva Bruno Trentin, Segretario Generale della CGIL

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 9 dicembre 2018 - il 9 dicembre 1926 nasce Bruno Trentin in Francia, a Cedon de Pavie. Il padre Silvio e la sua famiglia vi trovarono esilio dopo che il regime fascista aveva soppresso tutte le libertà. Partecipa come partigiano alla lotta di liberazione, è dirigente del Partito d'..

    Continua a Leggere

  • Palermo batte Padova 3-1 e resta in testa alla classifica

    E' arrivato il "Jakebox"

    Palermo, 8 dicembre 2018 - Si è tenuta oggi la partita Padova - Palermo, conclusasi 1-3, presso lo Stadio Euganeo. La gara è iniziata in salita per il Palermo, che schiera Brignoli in porta e Szyminski centrale insieme a Rajkovic, Aleesami e Salvi; Chochev ha sostituito lo squalificato Jajalo, com..

    Continua a Leggere

  • Associazione Nati Due Volte, anche quest’anno arriva il mercatino di Natale

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 8 dicembre 2018 - Come gli scorsi anni anche questo Natale l'associazione Nati ..

    Continua a Leggere

  • Il presepe di Nicolò Giuliano esposto all’aeroporto “Falcone – Borsellino”

    E' arrivato il "Jakebox"

    [gallery ids="85537,85536,85535,85534"] Palermo, 8 dicembre 2018 - Esposto all’Aeroporto di Palermo “Falcone - Borsellino” il presepe realizzato dall’artista monrealese Nicolò Giuliano. Il presepe è stato collocato ieri pomeriggio. Oggi, alla presentazione, presenti numerose person..

    Continua a Leggere

  • “Mio padre con i Badalamenti non c’entra nulla, e il disprezzo era reciproco”

    E' arrivato il "Jakebox"

    [gallery ids="85521,85520,85519,85518"] Monreale, 8 dicembre 2018 - Si è svolta ieri, presso la Casa Cultura Santa Caterina, la presentazione del libro “Sono nata Badalamenti” di Maria Badalamenti che lotta quotidianamente affinché il suo nome e soprattutto quello di suo padre non sia assoc..

    Continua a Leggere

  • Biagio, Giorgia e Martina tornano in acqua. Liberate nella Baia del Corallo le tre tartarughe VIDEO

    E' arrivato il "Jakebox"

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/12/VID-20181207-WA0028.mp4"][/video] Le hanno chiamate Biagio, Giorgia e Martina. Sono le tre tartarughe che questa mattina hanno potuto riabbracciare il mare, dopo esse..

    Continua a Leggere

  • Centro per l’impiego, prossima settimana previsto il trasloco. Prima di Natale l’apertura

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 7 dicembre 2018 - Sembra che l'apertura della nuova sede che ospiterà gli uffici del Centro per l'impiego sia vicina, anche a maggio scorso sembrava esserlo ma una serie di rinvii hanno allungato i tempi. Oggi si parla di una riapertura prima di Natale, intanto tra giorno 11 e 12 dicembre..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com