Oggi è 22/07/2018

E' arrivato il "Jakebox"

LEONARD COHEN – SONGS OF LOVE AND HATE (COLUMBIA, 1970)

Poeta, scrittore, cantautore, Leonard Cohen è una delle icone della cultura popolare americana del XX secolo: quel suo essere costantemente fuori moda, e, per questo motivo, fuori dalle mode, e la sua arte, hanno ispirato generazioni di cantautori, da Fabrizio De Andrè a Nick Cave, da Elliott Smith ai Tindersticks.

Pubblicato il 29 dicembre 2012

LEONARD COHEN – SONGS OF LOVE AND HATE (COLUMBIA, 1970)

Molti, probabilmente, indicherebbero nell’esordio “Songs Of Leonard Cohen” il suo album più rappresentativo: si tratta, in effetti, di una raccolta straordinaria, che contiene alcuni dei capolavori del cantautore canadese, da “Suzanne” a “Sisters Of Mercy”, da “So Long, Marianne” a “Hey, That’s No Way To Say Goodbye”. La nostra scelta è però caduta sul terzo album, “Songs Of Love And Hate”, il black album per eccellenza del “bardo di Montreal”, disco meraviglioso nella sua essenzialità, solo chitarra, voce, archi, cori, e poco altro. Amore e odio come entità indissolubili, come facce della stessa medaglia: non a caso “Love” e “Hate”, sono le parole tatuate sulle nocche di Harry Powell, il predicatore invasato, interpretato magistralmente da Robert Mitchum, del film “La Morte Corre Sul Fiume”, capolavoro del 1955 diretto da Charles Laughton, una favola nera ambientata nell’America più ingenua e puritana.

L’album si apre con “Avalanche”, e già basterebbe per consegnarlo alla leggenda: la chitarra suona un flamenco impazzito, gli archi a disegnare atmosfere gravi e plumbee, e poi parte la voce di Cohen, nasale e profonda (“Bene, io camminai in una valanga, essa coprì la mia anima”) che racconta di una storia d’amore e dannazione, di perdizione e dipendenza, che potrebbe essere dedicata tanto a una donna, che all’eroina (“Iniziai a bramarti, io che non avevo avidità, iniziai a chiedere di te, io che non avevo bisogno, tu dici di essere andata lontana da me, ma io posso sentirti quando respiri. Il secondo brano, “Last Year’s Man”, è una favola traboccante di amarezza e malinconia (“La pioggia cade sull’uomo dello scorso anno, quello è uno scacciapensieri sul tavolo, quella è una matita nella sua mano…E il lucernaio è come pelle per un tamburo che non riparerò mai, e tutta la pioggia cade giù amen, sui lavori dell’uomo dello scorso anno”), popolata da  personaggi come Giovanna D’Arco e Gesù. “Dress Rehearsal Rag”, è un pugno nello stomaco, la chitarra tambureggia un tempo dispari, la voce di Leonard diventa un lamento rabbioso, nel quale la vita, come recita il titolo, diventa “una prova generale in stracci”, un “lungo declino”. Con “Diamonds In The Mine”, l’aria diventa più leggera, ci troviamo di fronte a un country ubriaco e straccione, ma che ha un refrain che lascia comunque l’amaro in bocca “E non ci sono lettere nella cassetta della posta, e non ci sono acini sulla vite, e non ci sono più cioccolatini nella scatola, e non ci sono diamanti nella miniera”). “Love Calls You By Your Name” è forse il brano più “ottimista” dell’album, con quel mantra (“Una volta ancora, una volta ancora, l’amore ti chiama per nome”), ripetuto al termine di ogni verso. Non si può non notare come questo brano sia stato una fonte d’ispirazione per il Faber di “Amico Fragile”: il reiterato arpeggio di chitarra, il tono confidenziale, quasi da confessionale, la medesima intensità. Il brano successivo, “Famous Blue Raincoat” è il secondo capolavoro del disco, e, per chi scrive, il più bel pezzo in assoluto di Leonard Cohen: la storia, autobiografica, di un “triangolo” raccontata lievemente, a passo di valzer; la lettera di un uomo ferito, tradito due volte, dalla moglie (“Si, Jane è entrata con una ciocca dei tuoi capelli, ha detto che l’hai data a lei, quella notte che hai deciso di dire la verità”) e dal migliore amico (“E cosa posso dirti fratello mio, mio assassino? Cosa potrei mai dirti? Non so se mi manchi, non so se ti perdono”). Il tono è, inevitabilmente, amaro (“Hai offerto alla mia donna solo una scheggia della tua vita, e quando lei è tornata non era più la moglie di nessuno”), ma quello che più traspare è una sorta di rassegnazione: in questo caso amore e odio hanno lasciato spazio a un’apatica accettazione [“Se mai verrai qui, per Jane o per me (sappi che) il tuo nemico sta dormendo, e la sua donna è libera, Si, e grazie, per le ansie che hai tolto dai suoi occhi, Pensavo che fossero lì per sempre e quindi io non ci ho neanche mai provato”]. Quel “Sincerely, L. Cohen” conclude una delle “più eccezionali” confessioni in musica mai create. “Sing Another Song, Boys”, registrata live all’isola di Wight, serve a smorzare parzialmente la tensione in vista del gran finale, il terzo capolavoro, “Joan Of Arc”, conosciuta in Italia nella versione di De Andrè. La vergine eroina cristiana che conbatte per fede, diventa nella rilettura Coheniana una semplice donna, stanca di combattere (“Della guerra sono stanca ormai, al lavoro di un tempo tornerei, a un vestito da sposa o a qualcosa di bianco, per nascondere questa mia vocazione al trionfo ed al pianto”) e che solo al momento del rogo ritrova questa sua femminilità, consumando il suo primo e unico rapporto sessuale con il fuoco che la sta ardendo (“”E se tu sei il fuoco, raffreddati un poco, le tue mani ora avranno da tenere qualcosa. “E, tacendo, gli si arrampicò dentro ad offrirgli il suo modo migliore di essere sposa”).

“Songs Of Love And Hate”, se non si fosse capito, è un capolavoro, imprescindibile, nella discoteca di un appassionato di musica. Chi ancora non conoscesse Leonard Cohen, e un po’ lo invidio, scoprirà in quest’album delle autentiche gemme di illuminante bellezza.

  Tracklist: 1. Avalanche 2. Last Year’s Man 3. Dress Rehearsal Rag 4. Diamonds In The Mine 5. Love Calls You By Your Name 6. Famous Blue Raincoat 7. Sing Another Song, Boys 8. Joan Of Arc   Giacomo Messina

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    E' arrivato il "Jakebox"

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    E' arrivato il "Jakebox"

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..

    Continua a Leggere

  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..

    Continua a Leggere

  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    E' arrivato il "Jakebox"

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..

    Continua a Leggere

  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    E' arrivato il "Jakebox"

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..

    Continua a Leggere

  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    E' arrivato il "Jakebox"

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..

    Continua a Leggere

  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..

    Continua a Leggere

  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    E' arrivato il "Jakebox"

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..

    Continua a Leggere

  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..

    Continua a Leggere

  • La legalità non ha età

    E' arrivato il "Jakebox"

    [gallery ids="71281,71279,71278,71277,71276,71275,71274,71269,71268,71267,71266,71264,71263,71262,71260,71259"] Palermo, 20 luglio 2018 - La manifestazione "Coloriamo via d'Amelio", che da ormai diversi anni ha luogo a Palermo giorno 19 Luglio per commemorare l'anniversario di morte di Paolo Bors..

    Continua a Leggere

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale, uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Questa sera, alle ore 21,00, Stephen Vaglica, uno dei musici..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    E' arrivato il "Jakebox"

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    E' arrivato il "Jakebox"

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    E' arrivato il "Jakebox"

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    E' arrivato il "Jakebox"

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    E' arrivato il "Jakebox"

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com