ARTEMISIA, DOMENICA 23 DICEMBRE 2012 ORE 8.30, MONTE DELLA FIERA

0
Araba Fenice desk

Artemisia, società cooperativa a r.l. per il turismo sostenibile e l’educazione ambientale, propone un’escursione a Monte della Fiera (m 973), una enigmatica rocca panoramica sulla Valle dello Jato.

Monte della fieraUna vecchia leggenda del paese di San Giuseppe Jato racconta di una fiera degli spiriti che ogni sette anni si svolgerebbe sul pianoro erboso che   caratterizza la panoramicissima sommità di questo singolare rilievo. Spesso le leggende con gli spiriti della Sicilia sono ispirate da luoghi come questo, un tempo frequentati dall’uomo ed oggi abbandonati. Rimane il sospetto che a suggerire il nome a questo monte sia piuttosto qualche fiera del bestiame che doveva svolgersi da qualche parte ai suoi piedi, nelle fertili campagne della Valle del Fiume Jato o in Contrada Marzuso, morbida di argille e ricca di pascoli. Questa ipotesi, meno affascinante della leggenda degli spiriti, è accreditata dal fatto che in altri luoghi della Sicilia pastorale ricorrano spesso toponimi come “Fera”, “Fiera” e “Fieravecchia”. Il Monte della Fiera presenta una sola via di agevole salita, che corrisponde al percorso di un’antica mulattiera ormai quasi cancellata dal tempo. Per il resto i suoi versanti sono ripidissimi e in gran parte irti di aguzze rocce calcaree. Della mulattiera rimangono evidenti alcune murature a secco e brevi trincee scavate nella roccia. Sul pianoro sommitale tracce di uso umano sono oggi cumuli di pietre con l’aspetto di spietratura per migliorare il pascolo e un vecchio màrcato abbandonato. Dove conduceva una mulattiera costruita con tanta perizia? Grandiosa la vista dalla sommità: molte delle alte cime che chiudono a sud i Monti di Palermo, il Monte Jato, i paesi di San Cipirrello e San Giuseppe, il lago artificiale Poma, voluto dal sociologo Danilo Dolci e la piana costiera di Partinico, un mosaico di terre variamente coltivate.

Programma Partenza alle ore 8.30 da Piazzale J. Lennon (ex Giotto) per San Giuseppe Jato e Agriturismo Casale del Principe per proseguire fino al parcheggio “signora” predisposto dall’allora AAPIT di Palermo nel quadro dei Percorsi storici e naturalistici nella Valle dello Jato. A piedi si segue l’antica mulattiera che porta alla sommità del Monte della Fiera. Discesa per lo stesso itinerario. Sosta per il pranzo condiviso e brindisi presso il Casale del Principe. Prima del rientro breve visita del Mulino del Principe Scheda tecnica Tempo di cammino: 3 ore; lunghezza del percorso: km 4 circa, dislivello m 480; natura del percorso: sterrata, pendio erboso e sentiero in tracce; difficoltà: escursionistica due omini. Quota di partecipazione €6, eventuale condivisione spese trasporto: €10 ad equipaggio. Per pranzo condiviso s’intende che ciascuno porta qualcosa da mangiare da condividere con gli altri partecipanti. Per coordinare i contributi è utile prendere contatto con le guide. Artemisia offre spumante e uova sode (queste ultime vanno prenotate!). Si consiglia di coordinarsi per il pranzo condiviso Informazioni e prenotazioni: Giuseppe Ippolito 3403380245. Sede 0916824488. Artemisia, società cooperativa a r.l. per il turismo sostenibile e l’educazione ambientale. Via Serradifalco, 119 – 90145. Palermo. Tel. 091/6824488; 340/3380245; E-mail: artemisianet@tin.it Sito: http://www.artemisianet.it/

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com