PREVENZIONE E REPRESSIONE DELLA CORRUZIONE E DELL’ILLEGALITÀ NELLA PUBLICA AMMINISTRAZIONE

0
Araba Fenice desk

Il prossimo 28 novembre entrerà in vigore la legge 190/2012, che prevede le disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione.

La CISL ha dichiarato di volere “svolgere un ruolo vigile, attivo e propositivo affinché le nuove disposizioni legislative trovino tempestiva, compiuta e corretta applicazione anche al Comune di Monreale, ponendo in essere le opportune iniziative per lo svolgimento di efficaci ed incisive attività di controllo, di prevenzione e di contrasto sia della corruzione che dell’illegalità.” Il sindacato sottolinea come con l’entrata in vigore della legge l’organo di indirizzo politico dovrà adottare, su proposta del segretario dell’Ente, il piano triennale di prevenzione della corruzione, da trasmettere al Dipartimento della Funzione Pubblica. Il segretario comunale dovrà altresì definire specifiche procedure per la selezione e la formazione dei dipendenti che operano nei settori particolarmente esposti alla corruzione, provvedendo anche alla verifica dell’effettiva rotazione degli incarichi negli uffici preposti allo svolgimento delle attività nel cui ambito più elevato è il rischio che vengano commessi reati di corruzione. La CISL auspica una fattiva collaborazione con il Comune di Monreale al fine di attuare le diverse iniziative previste dalla legge 190/2012.

   

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com